×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Ormea  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Ormea

Superfice:
124 km2
Altitudine:
736 m
Abitanti:
1751 [2011-07-31]
Introduzione

La città di Ormea si trova nella provincia di Cuneo nella regione Piemonte. Il centro si trova al confine con la Liguria. Geograficamente si trova nella Alta Valle Tanaro nel cuore della Alpi Liguri e si tratta del secondo centro più importante della zona, insieme a Garessio. Ormea fa parte della comunità montana Alta Val Tanaro.

Ormea si trova alla confluenza dei fiumi Arnella e Tanaro nella frazione di Ponte di Nava. Superata la frazione di Nava si entra nella regione ligure.  Il centro si trova in una conca circondata da vette come le Prealpi Liguri,  il Pizzo d'Ormea, il Monte Antoroto e il Monte Mongioie. Il centro storico di Ormea è molto particolare, data la sua forma a cuore.

Il centro inizia la sua parte nella storia nel X secolo sotto il potere dei Saraceni, del cui passaggio rimangono vestigia, come la torre cilindrica di Barchi, il Castelletto e la caverna fortificata di Balma del Messere. I Saraceni hanno dominato la zona per decenni.

In seguito, nel XIII secolo, il centro era sotto il potere dei Marchesi Clavesana e dei Marchesi di Ceva. Nel 1700 il entrò tra i possedimenti di Carlo Vincenzo Ferrero d’Ormea, che si occupò personalmente del centro e contribuì alla sua espansione geografica, urbanistica, ma soprattutto economica. Infatti, sotto il suo dominio venne costruito il primo lanificio per produrre le stoffe rosse dell’esercito sabaudo e per competere con la produzione d’oltremanica. La rivoluzione francese contribuì alla forte depressione dell’economia del centro e le fabbriche, nonché alla demolizione dell'antico castello, del quale oggi non restano che le fondamenta. Solo nel 1800 il centro iniziò a risollevarsi economicamente, in particolare grazie alla creazione della ferrovia Ceva-Ormea che fece in modo che il commercio fiorì completamente.

Sempre durante il 1800 il centro di Ormea diventa un centro turistico di prim’ordine in tutta Europa, tanto che venne costruito un grande Hotel di risonanza internazionale molto frequentato dalla nobiltà tedesca, inglese e francese. Dopo la costruzione del Casinò di Sanremo venne costruita anche una sede distaccata che funzionò come sede estiva con tanto di ville per la villeggiatura e case vacanza di grande lusso.

Potè fregiarsi del titolo di città solo nel 1804, titolo che venne confermato nel 1815. In questo periodo, il centro conobbe un grandissimo boom industriale, che grazie anche alla ricchezza idrica, permise la costruzione di una cartiera che ancora oggi è particolarmente importante per la produzione di carte da sigaretta e carte sottili di vario genere. Il centro di produzione esporta soprattutto in Medio Oriente nell’ultimo secolo. Nonostante non sia più popolato come un tempo, il centro è ancora oggi una meta vacanziera. Per questo e per altri motivi, Ormea rilancia sé stessa grazie al suo bellissimo territorio ed anche per i prodotti agro-alimentari.

A confine tra Piemonte e Liguria, Ormea è famosa per la sua cucina tipica che ha saputo rielaborare negli anni piatti tipici di entrambe le regioni. È così che sono nati piatti come le lesagre, un tipo di pasta fresca nata dall’unione di polenta di grano saraceno e della lasagna ormeasca. E’ un piatto molto amato dalle osterie locali che lo propongono nel loro menù soprattutto in Inverno. Oltre a questo, spesso si può trovare il cin, si tratta di una purea di patate, porri ed erbe montane che viene usata come contorno oppure come ripieno di pasta sfoglia che poi vengono fritti e serviti ben caldi. Tipica di questa zona è la famosa patata di Ormea, un tubero dal sapore unico e dalla solida consistenza che non risente della coltivazione al alta quota.

Ormea è anche una città dalle antiche tradizioni storiche e religiose. Molto apprezzato è il carnevale storico di Ormea che ripropone la famosa tradizione dei j’Aboi, cioè personaggi mascherati che chiedono la questua a chi non è travestito. Molto probabilmente è un’antica tradizione ereditata dai costumi saraceni.

Un altro evento molto sentito è il Corpus Domini, un evento religioso legato alla Pasqua, che viene caratterizzato anche da un esposizione floreale per le strade principali dove viene eseguita la classica processione. A sera, viene organizzato anche un grande spettacolo pirotecnico.

Prefisso:
0174
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
ormeaschi o ormeesi
Patrono:
San Martino
Giorno Festivo:
http://it.dbpedia.org/resource/Corpus_Domini
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,015624
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

6
Ottimo
3
Buona
3
Media

Chi c'è stato

Turisti maturi
1
Tutti
1
Coppie
1

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Sicurezza
shopping
attività
Intrattenimento
Attrattive
Alloggio
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156249

Recensioni Ormea

Conosci Ormea? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Ugo
Voto complessivo 6
Guida generale : Tra il piano della Madonna e la Rocca Dubè, si trova il torrente che discende dal Pizzo di Ormea. Alla base della Rocca, si possono osservare svariati metri di terre geologiche. Ogni strato ha una tonalità di colore diverso che... vedi tutto varia dal nero scuro nei vari colori, terminando con un bianco avorio. Alla sommità della Rocca, si trova un grande Prato in discesa verso sud, con una lunghezza di 500/600 metri. Questo, alla base, diventa un grande piano dove, fino agli anni 70, vi era un lago alpino di un colore blu intenso che, nelle giornate serene, rifletteva il Pizzo di Ormea. Oggi questo non è più visibile perchè la forestale deviò le acque che lo alimentavano e, proprio queste acque, hanno un segreto conosciuto da pochi, ovvero quello di contenere idrocarburi. Vicino si trova anche una grande bolla d'acqua che fuoriesce dal Prato, con una temperatura stabile di 5 gradi: in contrasto con l'altra acqua sempre tiepida si convogliano assieme per formare il Rio del Bricco, abitato dal raro tritone.
Daniela Francesca Chiodelli
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Borgo medioevale minuscolo ma molto carino. Per dormire ci si può rivolgersi al bed and breakfast la casa azzurra, molto accogliente e ben tenuto e con dei proprietari gentili, attenti e pieni di indicazioni sui posti migliori per qualsiasi attività... vedi tutto si intenda fare. Il ristorante il borgo, a due passi dal b&b, è ottimo e a prezzo contenuto (locale segnalato su diverse guide enogastronomiche, tra l'altro). Da ormea si può andare a sciare (garessio 2000), si può andare a fare un guro nei boschi o a funghi, ci si può recare al mare e nelle vicinanze si trovano anche attività quali speleologia e, se non ricordo male, rafting.
Da non perdere il ristorante il borgo
Voto complessivo 9
Guida generale : se ti piace camminare nella natura qua c'è tutto quello che vuoi dalla passeggiata di 1 ora al treeking di una giornata. E' veramente una cittadina piacevole,incantevole,romantica.....e si possono gustare ottimi piatti
simona
Voto complessivo 9
Guida generale : Bellissimi sentieri per passeggiate anche in bicicletta, il cibo ottimo con ristorantini economici, in estate tutti i sabato e domenica il borgo accoglie fiere e feste e tutto a 40 minuti dalla costa, spettacolari montagne con paesaggi mozzafiato.
Da non perdere il ristorante il borgo
ENRICA
Voto complessivo 10
Guida generale : UN AMORE DI CITTA' A TAL PUNTO CHE HO COMPRATO CASA QUI. TRANQUILLITA' SIMPATIA ARIA E ACQUA OTTIME. PASSEGGIATE: BALCONATA LAGO LAO E DEL PIZZO COLLA DEI TERMINI MONTE ARMETTA PIZZO ANTOROTTO.
Da non perdere la grande conca delle Panne
marco
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Posto molto carino dove trascorrere serene vacanze. Paesaggi stupendi e natura incontaminata. Mi vengono in mente le Dolomiti, ma siamo a un'ora scarsa dal mare nel cuore delle Alpi Marittime.
Da non perdere passeggiate , castello
MARIO
Voto complessivo 8
Guida generale : Città molto interessante, paesaggio suggestivo. È un vero peccato la perdita del collegasmento ferroviario. Una ferrovia altamente di interesse paesaggistico e turistico.
Andrea
Voto complessivo 8
Guida generale : Città molto attiva nelle manifestazioni, economica e rilassante. Si mangia divinamente, con prodotti molto tipici.
francesca
Voto complessivo 3
Guida generale : Immersa nel verde, ideale per famiglie con bambini, ideale per giovani che amano gli sport legati alla montagna, ideale per gli anziani che cercano la tranquillità.
dionisio
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : Adattissima alle famiglie con bimbi, aria incontaminata, eccezionale per escursioni
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0156249

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156249
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0468751
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Ormea

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156253
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Montagna
Enogastronomia
Verde e natura
Sport
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Sole e Mare
Avventura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156249
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312503
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156244
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0