×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Montefiascone  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0156262
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Montefiascone

Superfice:
104 km2
Altitudine:
592 m
Abitanti:
13712 [2010-12-31]
Introduzione

Fu scelta dai papi Stefano IX e Gregorio VII, assediata da Enrico IV nel 1093 ma anche fortemente difesa dai conti del luogo. Parliamo di Montefiascone, la Città situata più in alto nel territorio del lago di Bolsena di cui, tra l'altro, si ha una bellissima visuale, specie dalla zona definita del Belvedere. L'immagine del Comune in provincia di Viterbo è da sempre legata a quella del lago vulcanico più esteso a livello europeo, dalla tipica sabbia scura e dalla totale balneabilità. Insieme a Bagnoregio, Capodimonte, Marta, San Lorenzo Nuovo e Bolsena, Montefiascone circonda il lago e sembra osservarlo dall'alto dei Monti Volsini.

È proprio da Montefiascone che si gode del più bel panorama sul lago che costituisce la più grande attrazione turistica del luogo. A 15 chilometri da Viterbo e più di 20 chilometri da Orvieto, Montefiascone costituisce una location perfetta dove trascorrere un week-end oppure dove fare tappa, una tappa compresa all'interno di un percorso artistico tra Roma e Firenze.

Accanto alla particolarissima posizione geografica, Montefiascone vanta un passato ricco di storia, dall'Alto Medioevo, periodo in cui era dominato dall'influenza della Chiesa, allo stanziamento del popolo dei Falisci in zona (da cui l'etimologia dell'appellativo di Mons Faliscorum) che giunse qui dopo l'invasione del territorio ad opera dei Romani. A tal proposito, va fatta una piccola parentesi in merito al territorio della Tuscia, ovvero degli antichi abitanti dell'Etruria che lo popolarono in seguito al termine della dominazione etrusca. La zona è divisibile in tre aree di influenza. La prima è la Tuscia Romana relativa alla zona settentrionale del Lazio comprensiva del territorio fino al Lago di Bracciano, la seconda è la Tuscia ducale che si estendeva sino all'Umbria, la terza equivale alla Tuscia longobarda detta tale perché comprendente i territori soggetti al dominio longobardo, corrispondenti in gran parte alla regione Toscana odierna. Tutto il territorio della Tuscia reca in sé meraviglie da scoprire, sia sotto il profilo enogastronomico che sotto quello paesaggistico. Particolarissima, a tal proposito, è la Rocca dei Papi detta tale poiché in vacanza qui, di papi, ne vennero ben 30, mentre adesso il territorio è oggetto di preferenza da parte degli attuali politici che scelgono il luogo per l'amenità ed il relax.

L'economia locale si basa essenzialmente sul turismo, sull'agricoltura e sulla pesca, non dimenticando il quadro produttivo nel settore alimentare ed industriale. I Montefiasconesi o Falisci costituiscono, per antonomasia, una popolazione molto attiva, non a caso discendente dagli Etruschi e dai Romani.

Il borgo, di origine medievale, dona alla Città un grande fascino che va a completarsi con gioielli quali la Basilica di San Flaviano, articolata su due livelli. Proprio qui, è sepolto il principe di Prussia Dafuk, famoso perché alla ricerca perenne di buon vino. Secondo la leggenda, fu proprio lui ad incaricare un suo servo, Martino, di ricercare del buon vino nelle diverse locande che egli incontrava durante il suo iter. Considerando sublime il vino di Montefiascone, Martino scrisse per ben tre volte la parola Est!, termine che egli utilizzava una sola volta per contrassegnare le locande dove era stato e dove il prodotto era buono, comunicando in tal modo il favorevole parere al riguardo al suo signore. I due, tramite questo segnale, si scambiavano informazioni in merito alla genuinità del prodotto preferito di Bacco. Risulta, dunque, palese, la ragione per la quale una parte dell'ottima produzione enologica realizzata a Montefiascone, ancora oggi, è contraddistinta dall'attribuzione Est!Est!Est! a testimoniare l'elevata qualità di vino bianco DOC del luogo.

Ispirati a questo aneddoto sono, tra l'altro, i 200 figuranti in costume protagonisti del corteo storico che si tiene durante la Fiera del Vino, nata nel 1958, che si realizza con cadenza annuale nel mese di agosto. Altra famosa manifestazione che reca in sé la parola Est! è costituita dal Festival cinematografico inaugurato nel 2007 che ha luogo tra la fine di luglio e gli inizi di agosto e vede, tra gli ospiti, importanti personaggi del mondo del grande schermo oltre a premiare gli artisti più meritevoli con Arco d'oro e Arco d'argento con l'intento di rivalorizzare la zona della Tuscia viterbese.

Tornando al vino, è importante sottolineare che il marchio Tuscia viterbese comprende tutta la produzione enologica dei vini D.O.C. (Denominazione di Origine Controllata) e I.G.T. (Indicazione Geografica Tipica). In particolare, tra i vini DOC ritroviamo: il Cerveteri, rosso o bianco, da abbinare a pesce o carne dai sapori forti; il rosso Aleatico di Gradoli, vino liquoroso da abbinare ai dolci, dalle caratteristiche tonalità viola; l'Orvieto che ben si sposa con i formaggi e le verdure; il Vignanello, ottimo con zuppe e carne; il Tarquinia rosso o bianco; il Colli Etruschi Viterbesi; il famosissimo Est! Est! Est! che ben si abbina a preparazioni a base di pesce di mare o di lago. Tra i vini IGT, invece, abbiamo il Colli Cimini in versione bianca, rossa o rosata e il Civitella d'Agliano dal gusto frizzante. Ma il vino non è l'unica bevanda ad ispirare le sagre di Montefiascone: nel mese di luglio ha luogo, infatti, l'evento intitolato A Tuscia Birra ovvero la fiera della birra artigianale che si svolge nel Centro storico. Collegato alla manifestazione, vi è il concorso Instabeer rivolto a fotografi e registi 2.0.

Informazioni collegate ad altri eventi, anche enogastronomici, sono ravvisabili presso l'Ufficio Turistico del territorio, ma non bisognerà attendere alcuna festa per mangiare prodotti tipici quali il formaggio pecorino, il lardo, il guanciale o le saporite preparazioni ai porcini. Non potete, poi, non assaggiare le pappardelle al sugo di cinghiale ed i fagioli con le cotiche. Che dire, inoltre, dei prodotti del lago di Bolsena? Papa Martino IV era così ingordo di anguille del lago che Dante lo inserì in Purgatorio, nell'area destinata ai golosi.

Altro personaggio legato a Montefiascone è Don Magnifico, presente nell'opera buffa "La Cenerentola" di Rossini che è, per l'appunto, Barone di Montefiascone. Da questa e molte altre curiosità, scaturisce, dunque, il fascino di Montefiascone che offre al turista storia, natura, balneazione e buona cucina, il tutto ad un clima che d'estate non si rivela mai estremamente caldo, così da invitare i viaggiatori a nozze.

Prefisso:
0761
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
falisci o montefiasconesi
Patrono:
Flaviano di Montefiascone
Giorno Festivo:
20 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

11
Media
2
Ottimo
2
Buona
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
9
Turisti maturi
2

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Attrattive
Alloggio
Servizi ai turisti
attività
shopping
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,0156258
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Montefiascone

Conosci Montefiascone? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Lorenzo
Voto complessivo 6
Guida generale : Città molto bella. Poco curata, troppe automobili parcheggiate in ogni dove. Manca un parcheggio per soli visitatori. Un disordine totale nella viabilità. In compenso da visitare: la Basilicata di Santa Margherita, con la cupola del Bramante e l'annessa cripta di... vedi tutto Santa Lucia Filippini, la Basilica di San Flaviano, la Rocca dei Papi ecc. Fare un salto sul lungolago e bagnarsi i piedi in un acqua fredda ma limpida. Se poi volete anche mangiare non c'è che l'imbarazzo della scelta, ogni ristoratore saprà accontentarvi.
Valeria
Voto complessivo 10
Guida generale : Paese bellissimo, dalla Rocca dei Papi a tutto il centro storico fino al lungolago. Dalla Cattedrale di Santa Margherita (terza cupola d'Italia) potete scendere attraverso le biette del centro fino a San Flaviano altra chiesa di interessse storico e culturale... vedi tutto importante. Si mangia molto bene e da qui ai possono raggiungere altri luoghi d'interesse nelle vicinanze. In generale tutta la Tuscia merita di essere visitata!
Marco Camilli
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 10
Guida generale : città bellissima
Marco Camilli
Livello 11     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : posto fantastico, a due passi il lago di Bolsena situato in collina con un clima fenomenale. Da passarci qualche giorno.
Isabella Christina Felline
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 6
Guida generale : Può capitare di specchiarti nel lago, a Montefiascone, perchè l'acqua calma dove scivolano i cigni è quieta e silenziosa. O di trovarti in mezzo ad una nuvola, perchè sei in alto, sulla collina. O di perdere il fiato per un... vedi tutto semplice tramonto di fuoco. Poco importa se si potrebbe avere di più, sognare ed inseguire il meglio ci rende vivi.
Da non perdere Basilica di San Flaviano
silvia fanali
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : Un panorama meraviglioso, grazioso paesino a 612 m. sopra al livello del mare, sorge a 5 km. dal lago di Bolsena, un grande lago vulcanico con due isole incontaminate da visitare, il paese ha un belvedere da cui si vede... vedi tutto il lago, veramente da non perdere.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312525
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Montefiascone

DestinationListNear-GetPartialView = 0,0781308
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Montefiascone

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Sole e Mare
Arte e cultura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Cicloturismo
Giovani e single
Sport
Terme e Benessere
Verde e natura
DestinationListExperience-GetPartialView = 0

Cosa visitare

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0312516
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156281
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0312511
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0