×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Ivrea  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Ivrea

Superfice:
30 km2
Altitudine:
253 m
Abitanti:
24196 [2010-12-31]
Introduzione

Considerata il capoluogo del Canavese, regione storico geografica del Piemonte, Ivrea è bagnata dalla Dora Baltea, ed è collocata al centro di un un'area formatasi da un grande ghiacciaio del Pleistocene, che in seguito al ritiro, dopo l'ultima glaciazione, ha dato vita ad una zona che si arricchì di numerosi laghi morenici, che ancor oggi circondano la città. Essi sono principalmente cinque, il lago Sirio, il lago San Michele, il lago Pistono, il lago Nero (tra Montalto Dora e Borgofranco) e il lago di Campagna a Cascinette. Il centro storico si inerpica su una collina che porta al Castello sabaudo ed al Duomo, mentre la parte moderna si estende in piano, occupando entrambe le sponde della Dora Baltea.

Per volere di Jolanda di Francia, venne costruito il cosiddetto Naviglio di Ivrea, un canale irriguo destinato a rifornire di acqua le risaie del vercellese e che, essendo in origine navigabile, permetteva il collegamento tra Ivrea e Vercelli. Il clima è di tipo temperato, mite e relativamente umido. Gli inverni sono raramente rigidi, questo permette la possibilità di poter visitare la città in qualsiasi periodo dell’anno. Il nome antico di Ivrea è Eporedia, fondata intorno al V secolo a.C. dai Salassi, antico popolo  celtico. Successivamente i Romani latinizzarono il nome, che subì delle varianti, quali  Iporeia, quindi Ivreia,  Ivrea. Fatta eccezione per alcuni brevi periodi di occupazione prima francese e poi spagnola nel XVI secolo, Ivrea rimase fondamentalmente alle dipendenze dei Savoia per tutto il periodo tra il XV secolo e il XVIII. Ivrea rappresenta da non molto tempo il punto di riferimento di una piccola ma allo stesso tempo significativa ed importante comunità ebraica, ciò è testimoniato dalla presenza della sinagoga ottocentesca e del cimitero ebraico. Ogni anno si svolge lo storico carnevale di Ivrea conosciuto per la celebre "battaglia delle arance" risalente al 1808, anno in cui l'Impero Napoleonico ordinò di unificare i carnevali rionali in un'unica grande festa, una manifestazione ed evento riconosciuto a livello nazionale molto importante ed estremamente sentito, sia da parte dei cittadini che da tutti coloro che giungono appositamente per visitarla. Si mescolano nel pieno svolgimento delle manifestazioni carnevalesche eporediesi, costumi ed altri elementi folcloristici che recuperano avvenimenti della storia e della leggenda. Violetta è l'eroina della manifestazione, simbolo della ribellione popolare contro il marchese di Monferrato.

Secondo l’antica leggenda, Violetta, figlia di un mugnaio promessa sposa a Toniotto, si ribella alle pretese del feudatario che reclama il diritto al cosiddetto "jus primae noctis". Dopo aver finto di accettare l’invit,o uccide il tiranno con un pugnale che aveva nascosto tra i capelli e dà il segnale al popolo che si solleva contro i nobili. Il popolo infatti viveva momenti difficili anche a causa delle tasse sul macinato e sul matrimonio.

Ivrea rappresenta dal lontano 1908 la sede della prima fabbrica italiana di macchine da scrivere voluta da Camillo Olivetti.

Molto interessante e suggestiva è anche la festa che si tiene in onore del santo patrono e protettore della città, San Savino, il 7 luglio, durante il quale si può assistere anche ad un meraviglioso spettacolo pirotecnico dove vengono preallestite delle bancarelle, piccoli chioschi con prodotti enogastronomici e un luna park per i più piccoli.

La sua economia ha sempre fatto riferimento, fin dai tempi più remoti, vista la sua importanza, al gruppo Olivetti, avente ad Ivrea stessa il centro direzionale ed amministrativo. Ivrea come città industriale è realmente del XX secolo, la fabbrica Olivetti si è sempre differenziata perché poneva come obiettivo non solo il profitto ma anche e soprattutto il progresso sociale e culturale di tutti i suoi dipendenti. Nel 2012 è stata dichiarata patrimonio dell’Umanità.

Numerosi sono i personaggi di spicco e famosi che ebbero dei legami con Ivrea, da coloro che in questa città nacquero a coloro che la decantarono o nominarono nelle proprie poesie. Oltre al già citato Camillo Olivetti, si può nominare il filosofo Piero Martinetti, il conduttore radiofonico Sergio Ferrentino, il regista televisivo Mauro Marinello e molti altri.

Meta per gli appassionati di cibo e buongustai, non è difficile mangiare bene ad Ivrea, sono numerose, infatti, le specialità tipiche e locali legate alle produzioni del luogo con ingredienti di alta qualità e riconosciuti. Alcuni esempi possiamo trovarli nella torta novecento, una ricetta risalente all'Ottocento del mastro pasticcere, Ottavio Betinotti, per festeggiare l’inizio del nuovo anno. La ricetta di questa magnifica torta venne custodita e nascosta dalla pasticceria "Balla" che tutt’oggi la produce essendo, appunto, l’unico posto ad avere la ricetta originale e in parte segreta. Per i più golosi ad Ivrea si possono anche assaggiare i biscotti eporediesi, dalle origini ignote ma molto croccanti esternamente e dentro morbidi, con cacao, nocciola e mandorle. Da non perdere poi la polentina di Ivrea sempre una piccola torta realizzata con cioccolato, farina di mais e fecola e, infine, i Faseuj grass. Si tratta di un piatto tipico dell’intero Canavese. Uno stufato di fagioli cotti con maiale e salamella speziata, è un piatto che richiede moltissimo tempo per essere preparato e fatto all’interno di enormi pentoloni: viene cosi fuori una zuppa cremosa che gli abitanti di Ivrea amano degustarla con il vin briulè.

Prefisso:
0125
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
eporediesi
Patrono:
San Savino
Giorno Festivo:
07 luglio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

13
Media
6
Ottimo
3
Buona
3
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
8
Famiglie
4
Coppie
3
Giovani e single
2
Turisti maturi
1

Indicatori

Sicurezza
mangiare e bere
Accessibilità
Accoglienza
Trasporti
attività
shopping
Alloggio
Intrattenimento
convenienza
Attrattive
Servizi ai turisti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Ivrea

Conosci Ivrea? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : La visita alla città di Ivrea parte dalla piazza del Castello, iniziato nel 1358 e finito nel 1395, con quattro torri cilindriche angolari e un vasto cortile al centro, per proseguire al Duomo, con splendide opere d’arte custodite al suo... vedi tutto interno. Poco distante, all’inizio di Via Arboreo, troviamo il Seminario del XVIII secolo, mentre al n. 18 di piazza Ottinetti visitiamo il Museo Civico “Pier Alessandro Garda” con una sezione di arte orientale, una archeologica e vari affreschi dei secolo XV e XVII. Percorrendo poi Corso Massimo d’Azeglio e piegando a destra in una strada campestre raggiungiamo l’Anfiteatro romano di epoca tardoimperiale. Da visitare inoltre la chiesa di San Bernardino, della metà del ‘400, con affreschi al suo interno della vita di Gesù, che si trova al di là della Dora, superata la stazione, all’interno degli stabilimenti Olivetti, fondati nel 1908 e ampliati nel 1936, 1939 e 1957 che offrono esempi interessanti di architettura moderna. Poco distante da Ivrea possiamo visitare il lago di Viverone di forma ellittica, in cui sono stati rinvenuti reperti dell’età del Bronzo e che risulta essere una frequentata meta turistica e sportiva. Ogni anno in occasione del Carnevale, ad Ivrea si svolge una manifestazione unica nel suo genere a cui prendono parte migliaia di persone.
Fulvio
Voto complessivo 7
Guida generale : Ivrea, antica città (Eporedia ai tempi dei romani), stazione di cambio dei cavalli che viaggiavano verso la Francia o la Svizzera, verso Nord. Ivrea, prima capitale d'Italia con re Arduino. Ivrea, città industriale cresciuta grazie alla famiglia OLIVETTI, da Camillo... vedi tutto foindatore al figlio Adriano, grande illuminista; centro di ricerca delle nuove tecnologie (visitare il Museo Tecnologicamente), dotata di una rete bibliotecaria ampia e versatile. Ricchi recordi delle epoche passate (il circo massimo, le torri, il castello delle tre torri, il vescovado, la Dora citata da poeti. E, a pochi minuti, la Serra morenica, creata dal disgelo dei ghiacciai e che nel suo ventre trova spazi per abitazioni (Borgofranco d'Ivrea "I balmetti", e la valle d'Aosta.
Da non perdere Il Mulino Galleria D'arte , Il Carnevale di Ivrea , Anfiteatro morenico , Il Mulino Galleria D'arte
Voto complessivo 9
Guida generale : Città ricca di storia e monumenti. Da vedere il Duomo con l'antica cripta, l'imponente Castello con le rosse torri, la Chiesa di Santo Stefano decorata con gli affeschi rinascimentali dello Spanzotti, inserita nel quartiere "olivettiano" moderno. Il Museo a cielo... vedi tutto aperto di architettura moderna (MAAM) offre un'antologia concreta dei più importanti esempi di architettura abitativa e industriale del '900. Incantevoli i dintorni, con il parco dei 5 laghi (di cui il più noto è il Lago Sirio), vero gioiello naturalistico, la Serra morenica, che offrono infinite occasioni per passeggiate in mezzo alla natura incontaminata con panorami mozzafiato. Cucina piemontese con specialità canavesane e selvaggina. Vini squisiti.
Voto complessivo 6
Guida generale : È una cittadina che ha vissuto anni importanti per l'industria che era nel suo territorio, e che ha saputo reagire allo smantellamento di quell'industria. Ha belle passeggiate appena fuori le mura, i laghi che la circondano e le colline che... vedi tutto la fioriscono. E poi c'è il Carnevale Storico, uno fra i pochissimi in Italia. E la città si trasforma, si colora di rosso e fa festa, a partire dal giorno della Epifania, 6 gennaio. La città è svegliata dal suono dei Pifferi e dei Tamburi: si inizia (o meglio, per noi, si continua) a vedere la vicinanza del nostro Carnevale.
Da non perdere Castello , Piazza Ferruccio Nazionale , Piazza Ferruccio Nazionale
Laura C.
Livello 19     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : È la città dove vivo, sono eporediese per cui non mi sento di dare giudizi troppo negativi, anche se essendo una cittadina piccola non offre molto spunti turistici e poco spazio ai giovani. Purtroppo anche la viabilità non è molto... vedi tutto funzionale! Però il lato positivo è che (per il momento) è abbastanza tranquilla e poi la vicinanza con la Valle d'Aosta e di conseguenza Francia e Svizzera è comunque un buon motivo per visitarla e soggiornare un paio di giorni, magari in concomitanza con il famoso Storico Carnevale!
Da non perdere Castello , TEATRO GIACOSA , Il Carnevale di Ivrea
marco panariello
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : bellissima e tranquilla cittadina costruita sulle sponde della dora baltea, nuovo e antico che si intrecciano e affascinano il visitatore da visitare sempre a piedi passeggiando tra piccoli vicoli e strade moderne impreziosita dal castello, dalla piazza del municipio, dal... vedi tutto carnevale con la battaglia delle arance, dal treatro ai giardini pubblici fino ai tipici ristoranti che ti offrono a buon prezzo squisite specialità innaffiate con sempre del buon vino.
Da non perdere Piazza Ferruccio Nazionale , Piazza Ferruccio Nazionale
Gabriele
Voto complessivo 9
Guida generale : Fantastica città, immersa nell'anfiteatro morenico, sede del celeberrimo Carnevale d'Ivrea, che per tre settimane risveglia i cuori di una popolazione un poco più assopita, durante il resto dell'anno. Bandiere, arance, cortei storici, feste moderne e passate. Ma Ivrea non è... vedi tutto solo questo, un intero territorio da scoprire vi attende, pieno di boschi incantati, paesi da scoprire e castelli da esplorare.
Da non perdere Castello , Il Carnevale di Ivrea
Paola Mattiello
Livello 11     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Passa sul Ponte Vecchio, specialmene se piove e guarda a destra poi a sinistra del ponte: sotto la "cerulea" Dora. Poi passeggia per via Arduino e via Palestro e sali al Duomo salendo da piazza Santa Marta: vedrai i segni i... vedi tutto una Ivrea Medioevale e arriverai al castello dalle rosse torri. Poi non dimerticarti una buona fetta di torta novecento.
ANDREINA PROSPERI
Livello 23     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : bella cittadina medievale, piena di storia. Pulita e accogliente è ricordata per lo storico carnevale, con il lancio delle arance. la sua ricchezza è nata dalla Olivetti. caratteristico il budello con molti negozi. La pasticceria Balla ha il segreto della... vedi tutto famosa torta Novecento. sul fiume Dora che la lambisce si svolgono gare di canoa anche internazionali. E' da visitare.
angelo
Livello 19     3 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Famosa per il suo storico carnevale in posizione strategica vicina a laghi e alla valle d'aosta con le sue piste di sci e il parco del gran paradiso. possibilità di escursioni in bicicletta, parapendio ecc. ottima cucina che va dalla... vedi tutto cosiddetta merenda sinoira a base di salumi tra cui quello di patata formaggi quali toma, fontina, tomini.. all'ottima cucina piemontese
Da non perdere Anfiteatro morenico , Il Carnevale di Ivrea
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Ivrea

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete romantiche
Verde e natura
Montagna
Mete per la famiglia
Shopping
Sport
Cicloturismo
Pellegrinaggi
Giovani e single
Casino'
Terme e Benessere
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0