×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Isole Tremiti: Turismo e Guida Viaggi di Isole Tremiti  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0156267
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Isole Tremiti

Superfice:
3 km2
Altitudine:
70 m
Abitanti:
486 [2010-12-31]
Introduzione

L'arcipelago delle Isole Trèmiti appartiene alla regione Puglia e si trova a circa 22 chilometri a nord del promontorio del Gargano. È composto da sei isole, che coprono una superficie totale di appena 3,18 chilometri quadrati (all'interno delle quali abitano poco meno di 500 abitanti) ed è caratterizzato dai classici tratti del clima mediterraneo con inverni miti, estati molto calde (caratterizzate da periodi di vera e propria aridità), piogge limitate (concentrate quasi esclusivamente nel periodo autunnale) ed una ventosità piuttosto sviluppata (è infatti dominato dai venti provenienti dal 2° e dal 4° quadrante).

Le Isole Trèmiti sono entrate nel sapere comune di tutto il pianeta grazie al loro strettissimo legame col mito greco e, nello specifico, con Diomede (non a caso sono note anche come le "Isole Diomedee"): la leggenda narra infatti che siano nate proprio in seguito al lancio in mare di tre giganteschi massi (le future San Domino, San Nicola e Capraia) ad opera dell'eroe acheo. Secondo il mito Diomede sarebbe inoltre morto proprio nell'arcipelago che aveva generato: stando ad alcune narrazioni in seguito ad un naufragio, stando ad altre come conseguenza diretta di un ritiro voluto dall'eroe assieme ad alcuni compagni.

Un'ultima leggenda vuole che le isole abbiano custodito anche il tesoro di Diomede: un insieme di monete e monili che sarebbe stato mostrato in sogno dalla Vergine Maria ad un eremita perché venisse riesumato ed utilizzato per costruire un edificio in Suo onore (la futura Abbazia di Santa Maria a Mare, di cui a breve parleremo più dettagliatamente). Spostandoci invece ad un’analisi più scientifica, possiamo attestare che le prime testimonianze abitative presso le Trèmiti risalgono al IV-III secolo avanti Cristo, anche se è durante l'epoca romana (periodo in cui erano note col nome "Trimerus", derivante dal greco e significante "tre isole") che le isole iniziano a svilupparsi, soprattutto come luogo di confino, soprattutto con Carlo Magno che vi relegò il monaco Paolo Diacono.

Per il resto buona parte della storia dell'arcipelago è strettamente legata a quella della sua più importante architettura religiosa, ovvero la già citata Abbazia di Santa Maria a Mare: tralasciando le sue origini leggendarie ed attenendoci a fonti più certificate, possiamo dire che venne edificata nel IX secolo dai monaci benedettini come dipendenza diretta dell'abbazia di Montecassino; è inoltre attestato che raggiunse il suo massimo splendore nell'XI secolo, grazie alle riedificazioni volute dall'abate Alderico ed alla consacrazione nel 1045.

Santa Maria a Mare rimane vincolata al controllo di Montecassino fino al XIII secolo, periodo in cui arriva a vantare possedimenti fino alla città di Trani che avrebbero portato da una parte a forti tensioni con i monasteri laziali, dall'altra ad una lenta e inarrestabile decadenza morale da parte dei monaci: un declino che, nel 1237, avrebbe spinto l'arcivescovo di Termoli a sostituire l'ordine di San Benedetto con quello dei Cistercensi alla guida dell'abbazia.

Nonostante le opere di fortificazione volute da Carlo I d'Angiò, nel 1334 dalla flotta del Corsaro Almogavaro depredò l'abbazia uccidendo tutti i suoi abitanti ed azzerando di colpo la presenza cistercense; Santa Maria a Mare venne riabitata da una piccola comunità di canonici provenienti da Lucca soltanto nel 1412, in seguito ad un diretto ordine di papa Gregorio XII. L'abbazia sarebbe poi stata soppressa nel 1783 da Ferdinando IV di Napoli, che avrebbe allo stesso tempo istituito una colonia penale sull'isola, stravolgendo radicalmente la storie delle Trèmiti.

L'autonomia dell'arcipelago risale al 1932 e da allora la sua storia è balzata agli occhi dell'opinione pubblica internazionale solo in rarissime occasioni: ad esempio nel 1987 quando Mu'ammar Gheddafi provò (invano) a pretendere il suo inserimento nei possedimenti della Libia e quando due cittadini svizzeri (Jean Nater e Samuel Wampfler) cercarono di praticare un attentato mettendo una bomba sul faro di San Domino. Istituzionalmente parlando, la più importante delle Trèmiti è San Nicola: è la sede comunale ed è l'isola che ospita i principali monumenti dell'arcipelago. L'isola di San Domino è invece la più grande oltre che la più abitata e battuta dai turisti, grazie alla presenza dell'unica spiaggia sabbiosa di tutto l'arcipelago (Cala delle Arene). L'isola di Capraia (detta anche Caprara o Capperaia), nonostante le sue importanti dimensioni (circa 49 ettari) è disabitata, così come Pianosa, un pianoro roccioso distante una ventina di chilometri dalle altre isole.

Il Cretaccio e La Vecchia sono invece due scogli argillosi, posti a breve distanza dalle isole di San Domino e San Nicola. Ci sono diverse compagnie marittime che permettono di raggiungere le Isole Trèmiti con navi, motonavi, traghetti, aliscafi ecc. Le rotte più battute (anche in base ai periodi dell'anno e le condizioni del mare) sono quelle che collegano l'arcipelago all'Abruzzo (da Pescara, Ortona o Vasto), alla Puglia (da Manfredonia, Vieste, Peschici e Rodi Garganico) e al Molise, col porto di Termoli che è sicuramente quello da cui si effettuano più corse giornaliere (e con maggiore varietà di mezzi).

Per il resto l'aeroporto di Foggia organizza tutti i giorni voli in elicottero in direzione San Domino. Non è generalmente ammesso l’arrivo di mezzi a motore sull'arcipelago, ma è possibile richiedere un'autorizzazione del comune per fare sbarcare auto o moto sulla sola isola di San Domino.

Prefisso:
0882
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
tremitesi
Patrono:
Assunzione della Vergine Maria
Giorno Festivo:
15 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

32
Ottimo
20
Media
12
Buona

Chi c'è stato

Tutti
9
Turisti maturi
3
Coppie
3
Famiglie
2
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Accoglienza
Sicurezza
Alloggio
attività
Attrattive
Intrattenimento
Trasporti
Accessibilità
Servizi ai turisti
convenienza
shopping
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Isole Tremiti

Conosci Isole Tremiti? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Francesca Rapani
Livello 30     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Rientrando dalla Calabria una paio d'anni fa, ho partecipato ad un'escursione giornaliera sulle Isole Tremiti. Credetemi, ci ho lasciato il cuore!! Era una bella e calda giornata di fine agosto, c'era un po' di movimento turistico ma non dava fastidio,... vedi tutto anzi, si passeggiava tranquillamente e i turisti rispettavano la bellezza di quei luoghi mantenendo una certa educazione ed un certo comportamento positivo. La guida turistica è stata brava e ci ha condotto da un'isola all'altra, ci ha fatto vedere la Chiesa, abbiamo passeggiato insieme al gruppo ma abbiamo anche avuto un po' di tempo per noi, per mangiare e visitare i vari negozietti di cose tipiche e di souvenirs. A chi deve ancora programmare le ferie, consiglio un'escursione alle belle Isole Tremiti!!
SAVERIO
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : UN PARADISO SULLA TERRA, STUPENDO IL MARE, STUPENDO IL PAESAGGIO, STUPENDA L'ARCHITETTURA E SOPRATTUTTO STUPENDI GLI ABITANTI. SE HAI UN GOMMONE E' L'IDEALE PER CONOSCERLE IN MODO DETTAGLIATO E APPROFONDITO. CI VIVREI PER TUTTO L'ANNO.. SE SI POTESSE FARE. BELLISSIME,... vedi tutto BELLISSIME, BELLISSIME, BELLISSIME... ANDATECI E NON VE LE DIMENTICHERETE PIU'. SE SEI STATO ALLE ISOLE TREMITI, NON PUOI PIU' FARNE A MENO.. ORAMAI SONO DIVENTATO TOSSICODIPENDENTE!!! PERCHE' LE TREMITI SONO STUPEFACENTI.
Da non perdere Consigli Utili su Itinerari ed escursioni , CORSI DI SUB , CORSI DI WIND SURF
Lucia Torti
Livello 13     0 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Tener presente il villaggio del Touring Club Italiano, nell'isola di San Domino. Si alloggia in capanni di lusso: è come essere in campeggio, ma con le comodità degli hotel. Cibo ottimo e ottima accoglienza. Vengono organizzate escursioni, accompagnati da uno... vedi tutto specialista botanico, per conoscere la flora e la fauna delle isole, oltre alla morfologia del territorio. Il mare è stupendo e si può godere della visione del tramonto del sole, che vista dal villaggio Touring è indimenticabile.
Da non perdere Sport acquatici: canoa - nuoto - immersioni , Escursioni nella natura
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Le uniche testimonianze artistiche delle tremiti sono presenti sull'isola di San Nicola, che è anche detta "museo a cielo aperto". L'edificio storico-religioso più importante dell'isola e di tutte le Tremiti è senza dubbio l'Abbazia di Santa Maria, edificata dai monaci di... vedi tutto Montecassino nel 1.045. Al suo interno si conservano ancora oggi parte degli arredi originali e numerose opere d'arte.
gina soave
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Un paradiso naturale da non perdere. Le Isole Tremiti sono un fantastico arcipelago situato nel meraviglioso mare Adriatico. Conosciute come "perle dell'Adriatico" e centro turistico, le Isole Tremiti attirano ogni anno migliaia di turisti. Formata da cinque isole, Tremiti ogni... vedi tutto anno accoglie migliaia di turisti italiani e stranieri, attirati dalla limpidezza delle acque e dalla bellezza del paesaggio. Meravigliose Isole Tremiti.
Da non perdere il paesaggio
RAFFAELA GRAVAGNOLI
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Nelle isole Tremiti la popolazione parla una lingua napoletana (il dialetto ischitano) anziché il dialetto foggiano, parlato nella vicina terraferma: questo è spiegabile in quanto l'isola fu popolata da Ferdinando II nel 1843 con pescatori provenienti da Ischia e da... vedi tutto famiglie di mercanti del Regno delle due Sicilie che continuarono a parlare e a diffondere la lingua d'origine anche a distanza di tempo.
Da non perdere Isola di San Nicola , lo scoglio dell'elefante , Isola di San Domino
Voto complessivo 10
Guida generale : Immerse nel meraviglioso mare italiano! Sono le isole definite per la loro incantevole ed incontaminata bellezza “le perle dell’Adriatico”. Da visitare il piccolo arcipelago costituito dalle isole di San Nicola, San Domino, Cretaccio, Caprara e, a circa 11 miglia da... vedi tutto queste, dall'isola di Pianosa. Nelle acque cristalline delle Tremiti puoi immergerti e sognare in piena tranquillità.
Da non perdere Grotta delle Viole , lo scoglio dell'elefante , Visita alla cappella dell'Eremita
anna maria pizzini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Le più belle isole della nostra Italia. Bellissime, affascinanti, magiche e soprattutto vicine. Sono composte da 3 isole completamente diverse tra loro, una più antica e storica,l'altra meravigliosa per le sue spiagge, la vegetazione e il mare, la terza è... vedi tutto lì solo per bellezza invece visto che non è abitabile. Ci si sposta da un'isola all'altra con delle barchette/taxi. Favolose.
vito
Livello 18     3 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Un luogo da toglierti il fiato. Come se avessi vissuto la "sindrome di Stendal".Quando sono rientrata al villaggio, a Rodi,ho avuto una strana sensazione di febbre. Mi dispiace di non aver potuto vedere il grandissimo piccolo uomo Lucio Dalla ,... vedi tutto che era appena uscito dal bar in cui mi ero appena allontanata. Ma ho la sua foto
Maddalena Sabatelli
Livello 1     0 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : È stata la mia prima visita in questa meravigliosa località... È come se si fosse fermato il tempo vivendo tutto il meglio che offre. Meravigliosa la gente del posto, tanta disponibilità e calore umano. Vista da qualsiasi punto è uno... vedi tutto spettacolo della natura che cattura occhio e anima. Sicuramente sarà tappa delle mie prossime vacanze.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0312526

Le migliori attrazioni e cose da fare a Isole Tremiti

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0,0156258
DestinationListNear-GetPartialView = 0,062505
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Isole Tremiti

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156276
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Verde e natura
Mete romantiche
Enogastronomia
Mete per la famiglia
Avventura
Arte e cultura
Sport
Giovani e single
Shopping
Montagna
Studenti
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156249
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156262
HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Isole Tremiti

Temporale
24 °
Min 214° Max 2779°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0