×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Forlì Cesena: la guida completa e aggiornata  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

La provincia di Forlì Cesena è situata in Emilia Romagna. Le due città distano pochi chilometri l'una dall'altra, circa 10 minuti di macchina o di treno, e sono considerate come un'unica realtà amministrativa. La città di Cesena si trova a sud di Forlì, mentre entrambe confinano con il mar Adriatico a est, più a sud con la provincia di Rimini e a ovest con la vicina Toscana e la provincia di Arezzo, gli appennini forlivese e cesenate. Forlì è bagnata da due corsì d'acqua, i fiumi Montone e Ronco, mentre Cesena dal Ronco e dal Savio. Entrambe le città si trovano immerse in un paesaggio di verdi colline tra le propaggini a sud ovest degli appennini e il mare a est.

Forlì e Cesena furono abitate da gruppi umani sin dall'era neolitica e paleolitica. L'area in cui sorgono le due città era molto importante, proprio per la presenza di molti corsi d'acqua. A Forlì si trova oggi la necropoli più grande di tutta la regione, risalente a più di 4 mila anni fa. Entrambe le città in epoche remote erano abitate da diverse popolazioni, le più numerose erano quelle degli etruschi, degli umbri e dei celti. Dopo il crollo dell'impero romano, le invasioni dei Goti, il dominio longobardo e tutte le vicende che coinvolsero il dominio della chiesa nell'Italia centrale, il periodo di massimo splendore di Forlì fu sotto la signoria della famiglia degli Oderlaffi, nel Trecento. Il periodo più felice per la città di Cesena fu invece sotto i signori Malatesta che lasciarono numerose testimonianze artistiche e storiche. La città era talmente importante nel periodo rinascimentale che ebbe l'onore di ospitare anche il genio italiano Leonardo da Vinci. In epoca contemporanea la città di Forlì ritornò di nuovo alla ribalta grazie alla propaganda fascista: infatti a pochi chilometri da essa era nato Benito Mussolini e per questo venne ribattezzata come "città del Duce".

L'economia delle due città è abbastanza variegata: il settore di traino è quello industriale, nel comparto della metalmeccanica e dello smaltimento dei rifiuti. L'artigianato tipico sopravvive ancora, sia a Cesena che a Forlì: molte sono le piccole botteghe ancora operative nella produzione di oggetti di ceramica, mentre molto diffusa è la tradizione orafa in entrambe le città. A Cesena in particolare si trovano ancora abili artigiani che producono pregiate tele stampate a mano. Il settore turistico è molto sviluppato per via della vicinanza della riviera romagnola e delle montagne dell'appennino tosco emiliano. Il settore agricolo è un comparto molto forte e sviluppato: il clima favorevole e la presenza di acqua hanno permesso alle due città di assumere un ruolo di leadership nella produzione di frutta e ortaggi. A Cesena si producono albicocche, susine, ciliegie, mele e pere e così via; da qualche anno il mercato si sta aprendo sempre più verso la produzione biologica. Il settore della viticoltura permette di produrre tipologie di vino quali Sangiovese, il Trebbiano e la Cagnina.

A Forlì e a Cesena si tengono diversi eventi culturali dedicati al cinema, come il Backstage Film Festival di Cesena e il Sedicicorto che si tiene a Forlì. Nella città di Cesena prende piede la Cesena Fashion Week che si tiene due volte all'anno, una in primavera e l'altra in autunno, in contemporanea con la presentazione di nuove collezioni stilistiche; protagonista assoluta è la moda che vede appunto tutta una serie di eventi dedicati allo stile e al catwalk. In entrambe le città l'estate è una stagione molto ricca di eventi. Nella piazza centrale della città di Cesena durante l'intera estate fino al mese di ottobre, prendono corpo le maggiori attrazioni dedicate al cinema e ai sapori mediterranei. Un altro evento da segnare in agenda a giugno, è la folcloristica festa di San Giovanni, un evento tanto atteso dai cesenati. Durante questa occasione la città si riempie di bancarelle di ogni tipo, e ai passanti vengono regalati mazzi di lavanda o aglio intrecciato. Per gli amanti del teatro invece è da considerare il Crisalide Festival che si tiene a Forlì nei primi giorni di maggio.

La cucina e i sapori delle città di Forlì e Cesena sono molto simili. Nel complesso in ambedue le città si può di sicuro trovare la più autentica cucina romagnola, in cui la presenza della pasta all'uovo la fa da padrona. Tra i cibi più amati e gustosi si trova la piadina, il diffusissimo disco di pasta farcito con i più disparati ingredienti, tra i quali l'ottimo formaggio romagnolo detto "squacquerone" e la mortadella. La piadina, insieme a cassoni e altri prodotti tipici romagnoli, si trovano ovunque in queste due città e sono ottimi sia per un pranzo veloce che per una golosa merenda. Tra i primi piatti più golosi figurano i tortellini, i ravioli, le lasagne, gli strozzapreti e le pappardelle.

La provincia unificata di Forlì Cesena è ricca di attrazioni culturali e naturali. In primo luogo i numerosi musei che testimoniano l'antico passato di queste due aree così vicine, le visite archeologiche per gli amanti del genere e nelle rocche fortificate del misterioso medioevo. Inoltre la presenza della riviera rende ancora più ricca di alternative la visita, adatta anche alle famiglie con i bambini che non avranno di certo il tempo di annoiarsi tra così tante attrazioni. Infine l'itinerario del gusto genuino tipico di questa regione, la rende appetibile a turisti più maturi che non resteranno delusi neanche dai percorsi naturali che si possono effettuare nei parchi dell'appennino.

Fuso Orario:
UTC+0
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0010013

Valutazione generale

5
Buona
5
Media
2
Bassa
1
Ottimo

Chi c'è stato

Famiglie
6
Turisti maturi
6
Tutti
4
Coppie
3
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
Accoglienza
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Forlì Cesena

Conosci Forlì Cesena? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Forlì La città di Forlì offre molte attrattive dal punto di vista storico e artistico: il turista dovrà solo scegliere da quale iniziare! Forlì infatti è ricca di testimonianze del passato ed è disseminata dalle tracce di tutti i nobili che... vedi tutto la dominarono. La dinastia degli Ordelaffi ha lasciato nella città i segni della sua dominazione: sulla splendida Piazza Ordelaffi si erge il Duomo dedicato a San Mercuriale, in patrono, è stato costruito nel XII sec. in sostituzione della vecchia chiesa della SS. Trinità. Sempre sulla piazza si affaccia il Palazzo Paolucci-Piazza, oggi sede della Prefettura. Eretto nel XVII secolo su modello del Palazzo Farnese a Roma. Da non perdere una visita al complesso Museale di San Domenico, nel quale potrete ammirare la Chiesa di San Giacomo apostolo e il Convento annesso. Per completare la visita della città si deve assolutamente vedere la suggestiva Rocca di Ravaldino, che si erge in tutta la sua grandezza in fondo a Corso Diaz. Questa, costruita già nel XIV secolo, venne ulteriormente ampliata con l'intervento di Caterina Sforza che aggiunse una parte consistente al castello. In Viale della Libertà e in Piazzale della Vittoria troviamo alcuni palazzi eretti sotto il regime fascista.   Cesena Considerata una delle più pregevoli e rare testimonianze della cultura umanistica, la Biblioteca Malatesiana fu realizzata tra il 1447 e il 1452 su progetto di Matteo Nuti; l’interno a tre navate con la volte centrale a botte e quella laterale a crociera, mantiene ancora oggi intatti gli arredi e il patrimonio librario con 343 codici miniati e 48 incunamboli, rilegati con le catenelle originali; nella biblioteca Piana si trovano invece circa 5000 volumi, la raccolta privata del Papa Cesenate Pio VII.A piano terra si trova il Museo Archeologico che espone numerosi reperti, dalla preistoria all’epoca romana.Degno di nota è il trecentesco Palazzo Comunale sito sulla piazza del Popolo, e ristrutturato nel XVI e XVIII secolo, a fianco i resti del Palazzo del Governatore Ecclesiastico , un corpo fortificato del XIV secolo.Scendendo lungo la scalinata di via Malatesta Novello, si accede alla Rocca Malatesiana, costruita tra il XIV e XV secolo su preesistenti fortificazioni medievali; oggi la rocca è sede del Museo della Civiltà contadina, con interessanti ricostruzioni di ambienti tipici.La Cattedrale, costruita tra il 1385 e il 1405 ha un portale romanico risalente al XII secolo, mentre all’interno si può ammirare l’altare di S. Giovanni superba scultura di G. B Bregno del 1949; nella cappella della Madonna del Popolo, si trova il Trionfo della Vergine di Corrado Giaquinto.Notevole è la collezione di dipinti antichi nella casa di riposo di Cesena, con la raccolta di 50 opere dal XV al XVIII secolo.Nella parte settentrionale si trova il quartiere di Val D’Oca, dove ha sede la Pinacoteca comunale con opere del XV-XVI-XVII-XVIII secolo, ma anche opere di età moderna e contemporanea; su di un colle a circa un chilometro da centro abitato, si trova la Basilica della Madonna del monte, con all’interno pregevoli dipinti e pitture tra cui ricordiamo “Le scene della vita di Maria”, “L’Annunciazione”, “Presentazione al Tempio”, ed una ricca raccolta di ex voto disposta sulle pareti del pericolo absidale.
Barbara Leoni
Livello 31     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 5
Guida generale : Io abito a Forlì e so per esperienza che i forlivesi si spostano verso Cesena e Ravenna (o Rimini, Milano Marittima) per cercare un po' di movida. Forlì è molto tranquilla, perfetta per i bambini con tante atività, parchi, ecc...... vedi tutto ma i giovani preferiscono altre mete. Se dovessi consigliare la visita direi: 1) fate un giro in Piazza Saffi: la lunetta di San Mercuriale da sola vale la visita; 2) concedetevi una passeggiata al Parco Urbano Franco Agosto, un vero polmone per la nostra città! 3) e per lo shopping: anche se molti negozi stanno preferendo i centri commerciali per la loro location, io consiglio il centro storico dove puoi trovare la cortesia e profesisonalità del vecchio commerciante che ti sa consigliare e che ti riconosce quando ci entri una seconda volta.
Beatrice Mantellini
Livello 28     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Io vivo in provincia e da cittadina spendo volentieri parole buone per il mio territorio. C'è tanta storia da vedere, cultura da respirare, paesaggi da ammirare ed una gastronomia eccellente da assaporare! Sia le vallate di Forlì che quelle di... vedi tutto Cesena, ognuna con qualche particolarità differente, offrono spunti per passeggiate nella natura, soggiorni alle terme, visite culturali, e veramente l'imbarazzo della scelta tra ristoranti, trattorie osterie e agriturismi! Purtroppo le amministrazioni locali non hanno fatto molta promozione del territorio, quindi ci sono diversi "buchi" da coprire, ma per fortuna lentamente la situazione sta migliorando!
Da non perdere Terme , Ristoranti , Campigna
leo farinelli
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Faccio notare che si dà poco spazio all'arte, alla cultura in genere, molti luoghi che sarebbero da visitare e trarne ricchezza in ogni senso, non sono accessibili,: ma perché non si conta anche sui tesori naturali di storia, cultura, arte... vedi tutto per sostenere la vita sociale? Leo farinelli
Da non perdere cultura , entroterra
Elisa Cimatti
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Imperdibile la visita ai Musei San Domenico e una passeggiata al Parco Urbano F. Agosto. Si può unire una visita alla città a un giro nei dintorni, ad esempio a Bertinoro, al Parco delle Foreste Casentinesi, a Cesena e anche... vedi tutto alle località di mare, tipo Cesenatico o Milano Marittima (se si è più modaioli).
Laura Castaldelli
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Cesena è la città che preferisco nei dintorni, il centro città è molto bello. Ho avuto modo di viverla frequentando l'università e ho trovato i suoi abitanti molto cordiali ed accoglienti. Arrivarci non è difficile, forse non è semplice trovare parcheggio... vedi tutto nei pressi del centro storico ma credo che questo valga per tutte le grandi città. Di interesse turistico vi sono, per nominarme giusto un paio, la Biblioteca Malatestiana e la Rocca Malatestiana.
sara
Voto complessivo 0
Guida generale : Allora per i turisti e gli studenti, cioè per gente che intende starci relativamente poco, può anche andar bene, ma viverci per sempre no! La città offre pochi servizi, non ci sono attività e attrazioni per i giovani e non... vedi tutto è ospitale come vogliono far credere!
Francesco
Voto complessivo 3
Guida generale : Tranquilla e con tutti i servizi necessari.
Lucian Daniel Fistis
Livello 30     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Parco Urbano; Basilica di San Mercuriale; Museo San Domenico; Pinacoteca Civica Melozzo degli Ambrogi; Museo Romagnolo del Teatro; Duomo (oppure Chiesa di Santa Croce ); Palazzo Comunale.
federica rinaldi
Livello 37     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Forli e' una cittadina molto tranquilla e vivibile, non sfiorata dal traffico caotico delle grandi citta'. Offre tutti i servizi, di prima necessita' e non e le persone sono disponibili ma non e' molto "viva" per i giovani e non... vedi tutto offre grandi possibilita' lavorative.
Da non perdere riviera romagnola , museo san domenico , Teatro Dei Diego Fabbri
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010013
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Cerca offerte a Forlì Cesena

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010008

Tipi di vacanza

Enogastronomia
Arte e cultura
Terme e Benessere
Sole e Mare
Studenti
Mete romantiche
Montagna
Mete per la famiglia
Cicloturismo
Sport
Verde e natura
Avventura
Pellegrinaggi
Shopping
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0