×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Cividale del Friuli  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0010008
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Cividale del Friuli

Superfice:
50 km2
Altitudine:
135 m
Abitanti:
11615 [2010-12-31]
Introduzione

Cividale del Friuli è un piccolo comune del Friuli Venezia Giulia, in provincia di Udine da cui dista una ventina di chilometri. Questo centro si trova in una bellissima zona collinare.

Secondo gli scritti Cividale del Friuli è stata fondata da Giulio Cesare con il nome di Forum Iulii. In seguito divenne la capitale longobarda del Friuli. Cividale sorge alle pendici dei colli del Friuli orientale, più precisamente sulle sponde del Natisone. Le origini del borgo sono antichissime e, grazie alle numerose scoperte archeologiche, è stato possibile scoprire che la zona era abitata già dall'epoca preistorica.

  Nelle vicinanze di Cividale del Friuli si possono seguire diversi percorsi di trekking, oltre a sentieri montani. Interessante è il percorso che porta al Ponte del Diavolo con la suggestiva vista sul Natisone. La leggenda vuole che sia stato costruito dal Diavolo in cambio dell'anima del primo passante.

L'economia di Cividale del Friuli è legata alle numerose attività che si svolgono nella città, anche se un ruolo primario è rivestito dal turismo culturale ed escursionistico. Non a caso è una delle mete italiane preferita dagli amanti di trekking e alpinismo.

La cucina friulana, e in particolare quella cividalese, ha come capisaldi i vini, i formaggi e la pasticceria. Piatti tipici sono la gubana, un  dolce a base di pasta dolce lievitata, con un ripieno di noci, uvetta, pinoli, zucchero, scorza di limone, da una particolare forma a spirale che viene poi cotto al forno. Le gubanette, simile alla gubana ma dalla forma più piccola, e gli strucchi, pasta dolce fritta ripiena di uvetta, pinoli, noci, nocciole ed altra frutta secca.

Cividale del Friuli è la prima città che è entrata a far parte del progetto Longobardi in Italia: i luoghi del potere. La città è per questo inserita nella lista del patrimonio dell'umanità dell'UNESCO dal giugno 2011, è membro associato del progetto europeo a guida italiana EUHeritage-TOUR e fa parte del sito seriale l'area della Gastaldaga con il Tempietto longobardo e il Complesso episcopale. Quest’ultimo include anche i resti del Palazzo patriarcale vicini al Museo archeologico nazionale.

Tanti gli eventi che si tengono a Cividale del Friuli, sia di natura religiosa che culturale. La messa dello Spadone, un particolare rito religioso che si celebra con un corteo in costume d'epoca e con la rievocazione storica dell'entrata a Cividale del Patriarca Marquardo von Randeck. Il Dan emigranta che si tiene il 6 gennaio, una manifestazione culturale di origine slovena, e il Gioco del Truc, un antico e tradizionale gioco che si tiene nelle piazze della città durante il periodo pasquale. Il Mittelfest è il più importante appuntamento di spettacolo dell'area mitteleuropea a livello europeo.

Suggestivo è il Palio di San Donato, si tratta di una rievocazione storica in costumi medioevali con tanto di botteghe artigiane, giochi, gare di corsa pedestre e di tiro con l'arco, tutto avvolto in un'atmosfera medievale. Il Natibongo è un festival di musica etnica che si svolge nel parco della città; la fiera di San Martino, che si svolge ogni Novembre, e conta mercatini e bancarelle lungo le vie e le piazze del centro storico. Per chi ama il vintage non può perdersi l’appuntamento con il Baule del diavolo, il mercatino dell'usato e delle cose vecchie nel centro storico. Per chi ama il teatro invece c’è il Mittelteatro, una rappresentazione artistica del teatro Adelaide Ristori organizzata dai ragazzi delle scuole.

Prefisso:
0432
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
cividalesi
Patrono:
San Donato
Giorno Festivo:
21 agosto
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Valutazione generale

11
Ottimo
10
Media
7
Buona

Chi c'è stato

Tutti
13
Famiglie
4
Turisti maturi
4
Coppie
3
Giovani e single
2

Indicatori

Sicurezza
Intrattenimento
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
Attrattive
Alloggio
shopping
Trasporti
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Cividale del Friuli

Conosci Cividale del Friuli? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Francesca Rapani
Livello 30     2 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Cividale del Friuli è una bella città, entrata nel Patrimonio mondiale dell'UNESCO nel giugno del 2011. La fondazione romana e la successiva dominazione longobarda l'hanno resa importante nei secoli passati e fanno sì che oggi molti turisti la visitino. Passeggiando... vedi tutto per le vie cittadine, si può apprezzare la vita dei cividalesi, la tranquillità del centro storico chiuso al traffico, i bei palazzi, alcuni di progettazione veneziana, altri con affreschi sulle pareti estern, altri ancora con importanti travi, apprezzabili anche dai passanti che si mettono con il naso all'insù. Da non perdere il Ponte del diavolo, il Duomo, il Museo cristiano con l'Ara di Ratchis e il Battistero di Callisto, il Museo archeologico Nazionale, al cui interno si possono ammirare molti oggetti preziosi dell'oreficeria longobarda, Borgo Brossana e la casa medievale, piazza Paolo Diacono e l'arsenale, con un'insegna di origine ebraica su una parete. Se si ha un po' di tempo in pià, si può visitare anche l'Ipogeo celtico, andare al santuario di Castelmonte per dire una preghiera alla Madonna nera o fare una gita nella Valli del Natisone e gustare la gubana, tipico dolce del cividalese, ancora più buono se mangiato tiepido con uno spruzzo di grappa. Nel centro della città si può bere un caffè al Caffè Longobardi o al Caffè San Marco, bere un buon bicchiere di vino Da Rossi o mangiare qualcosa di tipico presso il ristorante Al Monastero, alla Trattoria del diavolo o Al Castello, dove si può approfittare della piscina e del centro benessere per un po' di relax. Per quanto riguarda le manifestazioni organizzate in città, sono molto importanti la Messa dello Spadone (6 gennaio), la Primavera con le bande (nei sabati di maggio e giugno una banda, ospite del Corpo bandistico Musicale Città di Cividale suona per un'oretta e allieta i cividalesi e i turisti lì pervenuti), il Mittelfest (luglio), il Palio di San Donato (di solito il penultimo fine settimana di agosto)e tante altre manifestazioni interessanti durante tutto l'arco dell'anno (festa del cioccolato, festa dei fiori, festa della zucca, ecc).
Da non perdere Museo Cristiano e Tesori del Duomo , Borgo Brossana , Ponte del diavolo
Roberto Falischia
Voto complessivo 8
Guida generale : Meravigliosa cittadina (circa 11.000 abitanti) nel cuore del Friuli orientale, a pochi chilometri dal confine sloveno. Di origine romana con grosse influenze longobarde dal 2011 è Patrimonio dell'Umanità Unesco. Punti principali d'interesse sono sicuramente il Tempietto Longobardo,la più importante e meglio... vedi tutto conservata testimonianza architettonica dell'epoca longobarda ed è particolarmente importante perché segna la convivenza di motivi prettamente longobardi (nei Fregi, per esempio) e una ripresa dei modelli classici, creando una sorta di continuità aulica ininterrotta tra l'arte classica, l'arte longobarda e l'arte carolingia. Altri punti d'interesse sono sicuramente il Museo Civico ed il Museo Cristiano oltre a tanti altri punti che ricordano l'epoca romano-longobarda. Nel territorio si trovano poi diverse Osterie ed Agriturismi dove degustare i vini della zona D.O.C. Colli Orientali del Friuli, famosa per i bianchi in particolare. Da non mancare un assaggio del dolce tipico del Cividalese e Valli del Natisone, la Gubana, di cui ancora oggi non è chiara la ricetta originale. Nel corso dell'anno diverse sono le iniziative storico-culturali a partire dalla Messa dello Spadone del giorno dell'Epifania per arrivare poi al Palio di San Donato del terzo weekend di Agosto, passando per il mercatino dell'antiquariato a cadenza mensile. In conclusione una cittadina in cui si respira aria di storia ma senza dimenticare la modernità.
Da non perdere Museo Cristiano e Tesori del Duomo , Tempietto Longobardo , Da Visitare Cividale del Friuli
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Passeggiando nel cuore della cittadina, è possibile scoprire ed ammirare veri e propri gioielli dell'arte e dell'archeologia. Tra i monumenti principali di Cividale del Friuli ricordiamo: il Tempietto Longobardo, edificato nei secoli VIII-IX d.C., è uno dei capolavori dell'arte longobarda e che... vedi tutto conserva al suo interno importantissime opere d'arte, tra cui la bellissima decorazione a stucco rappresentante Sei Sante; il Duomo di santa Maria Assunta, eretto nel XVI secolo sui resti di un preesistente edificio religioso, che vanta tra i suoi tesori due pale d'altare di Palma il Giovane (XVI secolo) e la famosa Pala d'argento di Pellegrino II, capolavoro dell'oreficeria medievale; il Museo Cristiano, attiguo al Duomo, in cui è possibile ammirare opere come l'Altare del duca Rachis, un unico blocca di pietra d'Istria interamente scolpito in epoca longobarda; l'Ipogeo Celtico, interamente scavato nel sottosuolo, di cui però si ignora la funzione originaria; il Ponte del Diavolo, simbolo della città, che la tradizione vuole sia stato costruito in una sola notte dal Diavolo, il quale aveva fatto un patto con i cividalesi; le innumerevoli bellezze naturalistiche, che è possibile ammirare grazie a piacevoli passeggiate nella natura incontaminata.
giacomo crespi
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : E' una piccola città, ma davvero nasconde sorprese. Bellissimo il centro storico, con angoli da scoprire. Altamente consigliato andarci quando ci sono le manifestazioni medievali: la cornice scenografica è perfetta, e sembra davvero di essere indietro nel tempo! Da non... vedi tutto perdere poi un assaggio di frico e una visita alla distilleria Domenis, appena fuori città, che produce la migliore grappa della zona!
Da non perdere Ponte del diavolo , Duomo
Roberto Scarpato
Livello 14     2 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Bellissima cittadina, tutta da scoprire! Fondata da Giulio Cesare nel 50 a.c. è ricca, ma proprio ricca di testimonianze storiche. In primis il Museo archeologico, interessantissimo e ben tenuto. Da non perdere il Tempietto Longobardo presso l'Oratorio di Santa Maria... vedi tutto in Valle. Consiglio di aquistare il biglietto unico, che oltre al Museo e all'Oratorio permette l'ingresso anche al Museo del Duomo:sono tutti facilmente raggiungibili, molto vicini fra loro. Visitate poi il Ponte dei diavolo, sul Natisone, un posto veramente pittoresco e ben tenuto. Nei ristoranti chedete il "Frico", fatto con tanto formaggio e patate, assolutamente da non perdere!!
Giulia Birriolo
Livello 34     5 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : E' piccolissima ma suggestiva e affascinante. L'itinerario longobardo di Cividale ha da poco avuto il riconoscimento UNESCO come Patrimonio dell'umanità ed in particolare il Tempietto longobardo, una delle più straordinarie architetture alto-medievali occidentali. Per non parlare della bellissima collezione di reperti... vedi tutto Longobardi raccolti all'interno del Museo archeologico nazionale e nel Museo Cristiano; il tutto attorniato da un ottima cucina tipica e bellissimi scorci sul fiume Natisone! Insomma Cividale è da vedere!
sara
Voto complessivo 6
Guida generale : Il borgo storico è molto bello, merita camminare lungo le viuzze che costeggiano il fiume Natisone che scorre lungo la forra. Di sicuro interesse la visita al tempietto longobardo, passando per il Ponte del Diavolo e la visita all'Ipogeo Celtico. Da... vedi tutto non trascurare una sosta per degustare qualche piatto tipico, come ad esempio il Frico.
Maurizio di Iulio
Voto complessivo 9
Guida generale : Il DUOMO E IL MUSEO CRISTIANO, ED INOLTRE IL MUSEO LONGOBARDO, IL CARATTERISTICO "PONTE DEL DIAVOLO", CON LA SUA CURIOSA LEGGENDA£, L'IPOGEO CELTICO, IL TEMPIETTO LONGOBARSO E VARIE CHIESE ED IL NOTO "ORATOEIO DI S, MARIA IN VALLE", TUTTO DI... vedi tutto EPOCA ANTICA, E' INOLTRE DA VEDERE, DAL PONTE DEL DIAVOLO, IL FIUME NATISONE, CHE BAGNA LA CITTADINA.
susanna cardinali cardinali
Livello 15     1 Trofeo   
Voto complessivo 10
Guida generale : un gioiello dell'arte longobarda, un piccolo centro arroccato intorno al fiume natisone con un clima freddo ma asciutto..e tante splendide osterie dove scaldarsi con un buon bicchiere di vino e gustare le specialità friulane. Tanti negozi carini e con prezzi... vedi tutto accessibili. In luglio un festival culturale importante il Mittelfest che anima il paese per 15 giorni.
Giorgia Scarbolo
Livello 18     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Consiglio di fare il giro dei musei a pacchetto che ti dà la possibilità di vedere le cose più importanti di Cividale. Da non mancare il giro sulle sponde del Natisone e per il centro storico girando attorno alle Mura,... vedi tutto al Tempietto Longobardo e all'Ippogeo Celtico. Le chiese più belle sono quelle più piccole perchè piene di affreschi e dipinti. Andate a visitare Cividale patrmonio dell'Unesco!!!
Da non perdere Ponte del diavolo , Museo Cristiano e Tesori del Duomo , Ipogeo Celtico
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0,0010013
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0,0010008
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Cividale del Friuli

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Mete romantiche
Cicloturismo
Mete per la famiglia
Pellegrinaggi
Shopping
Sport
Terme e Benessere
Verde e natura
Casino'
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010008
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0,0010013
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Cividale del Friuli

Coperto
19 °
Min 192° Max 2643°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008