×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156262
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Chianciano Terme  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Chianciano Terme

Superfice:
36 km2
Altitudine:
475 m
Abitanti:
7447 [2010-12-31]
Introduzione

Chianciano Terme si trova a circa 500 metri d’altitudine sul livello del mare in Val di Chiana, a poca distanza dalla Val d’Orcia, in un contesto paesaggistico rilassante e molto apprezzato ogni anno da migliaia di turisti, che fornisce un’ottima base sia per le cure termali in loco sia per l’esplorazione delle bellezze di Toscana e Umbria, a poca distanza.

Chianciano è celebre per le sue terme fin da tempi antichissimi: già gli Etruschi e i Romani, infatti, si erano accorti delle straordinarie proprietà delle acque che sgorgavano da queste parti e avevano costruito un centro abitato, come testimoniano anche i numerosi ritrovamenti oggi ospitati nel locale Museo Archeologico. Chianciano Terme si trova del resto a pochi chilometri di distanza da una delle più importanti città etrusche, Chiusi, tanto che secondo alcuni il villaggio gravitava proprio nell’orbita di questa importante città.

Dal 1990 è in corso di scavo una ricchissima necropoli che ogni anno riporta alla luce nuove tombe che come anni si possono collocare tra l’inizio del VII secolo a.C. e la fine del VI, sia tombe a cassonetto, tombe a ziro che le tufacee tombe a camera. Il fatto che qui si trovino diverse centinaia di tombe, e così ricche per quanto riguarda i manufatti e le suppellettili ivi contenute, significa che il centro originario di Chianciano doveva essere di grande importanza anche dal punto di vista geografico, situato com’è a metà tra la Val di Chiana e la Val d’Orcia, e che da queste parti doveva passare un traffico commerciale molto intenso, dove passava l’antica via Rosellana che collegava le città della costa con Arezzo, Cortona, Perugia, Chiusi e gli altri centri che possono far risalire la propria origine all’antichissimo popolo degli Etruschi.

La ricchezza di questi ritrovamenti copre una vasta gamma di oggettistica di pregio, dal classico vasellame di terracotta a gioielli in argento e in bronzo, più vasi d’importazione greca e, più interessanti di tutti, i vasi canopi, con l’effigie della testa del defunto e che custodivano all’interno, invece dei visceri, come accadeva con i medesimi manufatti in Egitto, le ceneri del defunto. Sempre da altre necropoli più tarde arrivano reperti importantissimi come la famosa Mater Matuta che è custodita presso il Museo Archeologico di Firenze. Tipici di questi periodo furono anche i templi dedicati alle varie divinità delle acque che, secondo le credenze religiose dell’epoca, conferivano i loro particolari poteri benefici alle diverse fonti, come il Tempio dei Fucoli, con scene mitologiche, risalente però a un’età che vide il lento declino della civiltà etrusca e l’arrivo poco successivo dei Romani.

Per quanto riguarda il resto della sua storia, dopo la caduta dell’Impero anche Chianciano venne conquistata dai Goti e dai Longobardi; gli statuti chiancianesi, che riguardano anche la manutenzione e la protezione delle terme, risalgono al dodicesimo secolo d.C. Chianciano nel Medievo fu al centro di una guerra di potere tra Guelfi e Ghibellini e contesa dalla vicina Montepulciano, da Siena e da Orvieto. Divenne possedimento della repubblica di Siena e nel 1477, fu teatro di scontri tra i soldati senesi e quelli di Carlo di Montone. Un grande momento di espansione per Chianciano Terme avvenne all’inizio del Novecento, quando le celebrate terme vennero prese in concessione da un privato e si costruirono, tra gli anni 20 e 20, i primi stabilimenti, in quello stile neoclassico che ancora oggi le contraddistingue e che è tipico di molti altri stabilimenti dell’epoca, quando il turismo termale tornò a diffondersi in Italia e in Europa. Le terme divennero poi demaniali nel 1940, e nel frattempo veniva valorizzata anche la Sorgente di Sant’Elena, nota per le sue proprietà diuretiche. Oggi Chianciano Terme porta su di sé il suo stile e la sua eleganza e continuano ad essere sviluppate nuove strutture ricettive per permettere al maggior numero possibile di visitatori di godere dei benefici delle sue acque. Il turismo è di gran lunga la prima fonte di reddito e sostegno, ormai da vari decenni.

Per quanto riguarda gli eventi, a Chianciano Terme si tiene l’Archeofest, dedicato all’archeologia e alla cultura, senza dimenticare le tante sagre nei dintorni come la Festa del Castratone, festa della castagna che si tiene sul monte Amiata in onore di questo frutto nel paese di Piancastagnaio. La cucina di Chianciano Terme è rinomata e fa parte in molti casi anche dei percorsi benessere organizzati dagli hotel e dalle terme. Il piatto tipico più noto sono i pici, come anche i tagliatini o i maccheroni, la panzanella fatta di pane raffermo, olio, cipolla, basilico, nepitella, la classica ribollita con cavolo nero, fette di pane bagnate e brodo di fagioli, avicoltura come polli girati, anatra, oca e la sempre eccellente bruschetta realizzata con il pane abbrustolito al fuoco vivo, olio nuovo e spicchio d’aglio. Tipico è anche il rivoltolo, ovvero la farina di grano impastata e cotta in olio, così come il ravaggiolo, l’ottimo cacio di questa parte di Toscana. Da ricordare anche una prelibatezza come i diffusissimi crostini con milza o fegatini, il pansanto (fettina condita con cavolfiore lessato, olio e aceto), la bistecca fiorentina con la carne di queste zone (la Chianina, originaria appunto della Val di Chiana). Per quanto riguarda i dolci, i più golosi non potranno perdere specialità come gli eccellenti ricciarelli, magari mangiati presso il Bar Pasticceria Centro Storico, i cantucci da intingere nel Vinsanto, il lattaiolo, il castagnaccio, i grogetti. Non si può non menzionare poi la straordinaria tradizione vinicola di queste terre, dal Chianti al Nobile di Montepulciano.

Prefisso:
0578
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
chiancianesi
Patrono:
San Giovanni Battista
Giorno Festivo:
24 giugno
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

12
Buona
10
Media
10
Ottimo
3
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
14
Coppie
8
Turisti maturi
7
Famiglie
5
Giovani e single
3

Indicatori

Alloggio
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
Sicurezza
convenienza
Attrattive
Trasporti
attività
shopping
Intrattenimento
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Chianciano Terme

Conosci Chianciano Terme? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Collocata su un colle, troviamo Chianciano Vecchia, o Paese, l’antico borgo medioevale che tutt’oggi ha mantenuto integra la struttura urbana di quell’epoca. Sarà la rinascimentale Porta Pivellini a fare da accesso all’arcaica Chianciano. Subito dopo aver varcato la Porta troverete la Chiesa... vedi tutto dell’Immacolata, con un pregevole affresco della Madonna della Pace, si pensa opera del Signorelli. L’imponente Torre dell’Orologio, di epoca medioevale, su cui è rappresentato lo stemma della famiglia de Medici. Degna di nota anche la Chiesa della Compagnia o Oratorio della Confraternita della Santa Croce, in cui si conserva un notevole affresco rappresentante “Il tradimento di Giuda” e la “Cattura di Gesù Cristo”, risalente al XV secolo. Interessante anche la visita al Museo della Collegiata e al Museo Archeologico delle Acque recentemente inaugurato, con un’esposizione di numerosi reperti archeologici ed etruschi. Intorno alle Terme si è sviluppato il nucleo urbano moderno, una zona ricca di viali alberati, parchi, negozi ed alberghi. Ospita, inoltre, il parco dei Fucoli, lo Stabilimento dell’Acqua Santa e il Parco delle Fonti.
Alberto
Voto complessivo 9
Guida generale : Da non perdere il salone sensoriale che è posto all'interno del parco termale Acqua Santa, è basato sui criteri della naturopatia quattro specifici percorsi sensoriali degli elementi Acqua, Fuoco, Terra, Aria ed Etere. La durata del percorso è di circa... vedi tutto tre ore e mezzo, con la possibilità di prolungare la permanenza. Inoltre c'è la possibilità di entrare nella piramide energetica che rispetta le proporzioni di quella di Cheope, di accedere ad una stanza perfettamente insonorizzata e di manipolare nel melmarium diversi tipi di fango termale dove il concetto di Terra è espresso e declinato nel modo più suggestivo.
leandro carlucci
Livello 47     8 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Le fantastiche Terme sono un'attrattiva da non perdere. Sia le terapie idropiniche sia i fanghi e i bagni termali mantengono le aspettative terapeutiche del visitatore, in un contesto tranquillo ed efficiente.E perchè il benessere non termini col vostro soggiorno, scegliete... vedi tutto un'erboristeria e portate a casa con voi la " mitica " acqua per il fegato o qualche sapone, crema o fango "made in Terme " che vi prolunghi i benefici effetti?
Da non perdere parchi termali , La vecchia cantina , Nei dintorni
leandro carlucci
Livello 47     8 Trofeo    Viaggia: In coppia
Guida generale : Le gite fuori porta nei dintorni permettono di apprezzare angoli di Umbria e Toscana invidiatici in tutto il mondo: Castiglione del Lago che campeggia sul Trasimeno, Città della Pieve e i capolavori del Perugino, il Museo Etrusco di Chiusi, le... vedi tutto Necropoli di Sarteano, il fascino mediceo di Montepulciano. Provare per credere! E poi, per gli intenditori: una cantina sociale nella città del Poliziano con un vino famoso a prezzi davvero concorrenziali.
dan valentin cojocariu
Livello 8     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 7
Guida generale : molto bello, andate a fare una bella vacanza relax con la famiglia o almeno un fine settimana meraviglioso. belli i paesini intorno e tanti altri posti bellissimi, un posto pieno di terme molto belle e famose in tutto il mondo,... vedi tutto tante strutture alberghiere tutte con una cucina meravigliosa toscana e personale molto bravo e in gamba. oltre le terme si possono fare altrettante visite turistiche nelle zone vicine
Valerio Cipriani
Livello 33     3 Trofeo   
Voto complessivo 4
Guida generale : Sono stata il 25-26 con un pacchetto smart...non sono stata alle note terme perché mi piaceva girare per le campagne. Chianciano di per sè non mi ha entusiasmato, anzi, per come è pubblicizzata mi ha abbastanza delusa. Tantissimi hotel ma... vedi tutto pochissimi ristoranti e nessun pub, non è molto a Portata di ragazzi....probabilmente è prettamente per chi ha bisogno di terme e è tranquillità ...
franco vecchi
Livello 19     2 Trofeo    Viaggia: Con amici, Con la famiglia
Voto complessivo 7
Guida generale : Ho soggiornato per 15 giorno nel 2012 mese di AGOSTO. Cure ottime anche se ci si deve spostare in strutture diverse per Acqua e Fanghi Peccato per alberghi chiusi forse e molti da adeguare e rinnovare, ma i dintorni sono stupendi... vedi tutto con bellissimi borghi; il luogo stategico per chi ama la natura , l'arte e la storia e buona cucina per tutti i gusti
Sabina Gabbrielli
Livello 20     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 10
Guida generale : Bella cittadina per trascorrere una vacanza all'insegna del relax da non perdere le terme sensoriali.Ci sono tantissimi alberghi per tutti i prezzi e per le esigenze di ciascun turista. E' una meta strategica anche per visitare tutta la Val d'Orcia... vedi tutto per una bella vacanza in Toscana. dove si può anche mangiar bene e rilassarci e vivere fantastiche emozioni.
Da non perdere Galleria D'arte L'angolo , TERME DI CHIANCIANO S.P.A. CENTRALINO , TERME DI CHIANCIANO S.P.A. CENTRALINO
chiara musiari
Livello 15     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Guida generale : purtroppo a Chianciano non c'è molto da fare.... in ogni caso la toscana è bellissima, e basta prendere la macchina e fare qualche km per vedere posti stupendi e mangiare bene!!!! bella la parte nuova delle terme, ma se si... vedi tutto va al pomeriggio o alla sera, perchè durante il giorno ci sono le cure termali, per cui si vedono solo anziani e/o malati!!
Maria Rosa D'Alessio
Livello 35     6 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Parchi e giardini, tanto verde. Una città con grande disponibilità per tutte le tasche, pur mantenendo un fascino ancora attuale. Ideale per famiglie, gruppi e grandi avvenimenti. Al centro di un territorio ricco di suggestive attrazioni naturali. Da non tralasciare gli... vedi tutto ottimi prodotti tipici, buoni da gustare sul posto e da non farsi mancare nella valigia del ritorno a casa.
Da non perdere TERME DI CHIANCIANO S.P.A. CENTRALINO , Terme sensoriali , TERME DI CHIANCIANO S.P.A. CENTRALINO
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Chianciano Terme

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Terme e Benessere
Arte e cultura
Enogastronomia
Sport
Cicloturismo
Mete romantiche
Shopping
Verde e natura
Studenti
Pellegrinaggi
Montagna
Giovani e single
Mete per la famiglia
Avventura
Sole e Mare
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0