×
Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per inviarti pubblicità in linea con le tue preferenze.
Clicca qui per più informazioni o per negare il consenso a tutti o alcuni cookie. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156259
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida turistica di Brescia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0

Info su Brescia

Superfice:
90 km2
Altitudine:
149 m
Abitanti:
195568 [2014-11-30]
Introduzione

Brescia è una delle città della Pianura Padana, è situata nel mezzo della Val Trompia e delimitata a settentrione dalle prealpi bresciane e dal colle Monte Maddalena e dal colle Cidneo a oriente; questi ultimi sono poco distanti dal centro storico e facilmente raggiungibili.

A est della città, a circa un'ora e poco più di macchina si trova lo splendido Lago di Garda; inoltre Brescia si trova non molto lontana dal territorio della Franciacorta dove viene prodotto l'omonimo vino, perfetto per una degustazione a base di sapori locali. Nota ai più come polo industriale e centro della modernità, Brescia sorprende per la sua dimensione storica e artistica, con una forte spinta verso il settore enogastronomico.

Le origini della città sono davvero molto antiche, infatti gli storici le hanno fatte risalire a più di mille anni prima di Cristo. L'insediamento primigenio era stato istituito presso il monte Cidneo da una tribù di liguri che molto presto iniziarono a dotarsi di un'organizzazione. Brixia (questo l'antico nome di Brescia), venne annessa successivamente all'impero romano, ma il suo periodo di massimo splendore fu presso i longobardi di cui ancora oggi conserva tesori e testimonianze, quali la croce dorata di re Desiderio, oggi visibile nel museo di Santa Giulia. Nella storia d'Italia Brescia ha rivestito più volte un ruolo di punta, come durante le famose dieci giornate di Brescia nel periodo del Risorgimento, quando la popolazione si ribellò con coraggio contro l'oppressione dell'invasore austriaco. Un'altro evento storico che vide la città duramente colpita, fu la crudele detonazione di Piazza della Loggia, avvenuta negli anni settanta del secolo scorso. Brescia si è guadagnata l'appellativo di "Leonessa d'Italia" grazie ai fatti del Risorgimento, come si legge dai versi del grande poeta Carducci che le dedica una poesia intitolata "Alla Vittoria". Il poeta fu certamente anche ispirato dal blasone dello stemma cittadino che le deriva dall'epoca veneziana, e che raffigura proprio un leone. Dell'epoca romana Brescia conserva il suo foro romano che è stato da qualche anno inserito nella lista dei patrimoni dell'umanità UNESCO.

L'economia di Brescia è da sempre molto variegata e ricca, spaziando ed eccellendo in molti settori: dall'agricoltura alla vinicoltura, con la produzione del Franciacorta, fino all'industria. A Brescia è nata l'industria di birra più antica di tutta la nazione, la Wuhrer. Le industrie metallurgiche, di trasporti e di armi, come la Beretta, sono particolarmente presenti in tutta la provincia e contribuiscono per la maggior parte al bilancio della città. Il terziario è un settore in crescita, e grazie all'implementazione dei trasporti di anno in anno vede accrescere le visite intorno al polo museale di santa Giulia. Brescia è anche sede di un imponente termovalorizzatore a biomasse. Data la grande disponibilità finanziaria da tempo è presente uno sviluppato settore bancario.

La città di Brescia è molto attiva nell'organizzazione di kermesse e di eventi culturali dedicati all'arte e alla musica: ad esempio durante il mese di settembre si svolge un lungo festival dedicato alla musica classica e ai concerti per pianoforte, il "Festival pianistico internazionale". Altre manifestazioni sono dedicate ai giovani e alla musica rock e pop. Durante il mese di giugno a Brescia, in Piazza della Loggia si tiene la molto sentita Festa della Musica, manifestazione che registra ogni anno tantissime visite, dedicata alla musica commerciale e giovanile e che già si è attestata come festival musicale più grande d'Italia. Se si viaggia con i bambini, un'occasione di svago può essere quella delle proiezioni di film e di spettacoli che si tengono durante il periodo estivo nella bella cornice del parco verde del castello fortezza, anche esso un bellissimo esempio di architettura ben conservata.

La cucina tipica di Brescia è caratterizzata da molteplici sapori e ingredienti provenienti da zone geografiche molto diverse tra loro: il Bagoss, tipico formaggio bresciano, viene utilizzato come ingrediente principale nella polenta e nella pasta ripiena, come da tradizione. D'altro canto, sono numerosi e gustosi i piatti a base di pesce di lago, data la vicina presenza del lago di Garda. Ottima è la persicata come lo sono le aolette in carpione. Il vino doc da accompagnare per una cena perfetta a lume di candela è sicuramente l'ottimo Franciacorta, che viene prodotto nelle pianure ad ovest del bresciano.

Brescia è stata ed è tra le città più importanti d'Italia e ha dato i natali a molte personalità di un certo spessore. Tra i bresciani più illustri ci sono molti re longobardi, citati anche in numerose opere letterarie: Rotari, Desiderio e Rodoaldo sono nati in questa città. Infine, di Brescia è anche il produttore cinematrografico noto in tutto il mondo Mario Cecchi Gori.

Brescia è una città ricca di storia, sapori e monumenti artistici di grande importanza. Visitare questa città è come fare un tuffo nella storia più antica. In più Brescia è una città che offre molto dal punto di vista naturalistico nonostante la sua grande dimensione industriale. Le escursioni e le gite più in voga tra i visitatori appassionati di sport outdoor sono gli itinerari che portano verso le colline orientali, il Monte Maddalena e il Cidneo, dove si sviluppò il primo centro abitato. Alla parte cittadina artistica e ricca di musei e leggende, si affianca una parte iper moderna costituita dalla metropolitana che permette al visitatore di passare da parte a parte il territorio della città. Un facile itinerario da fare a piedi nel centro storico, è senz'altro quello della "via dei musei" situata nel centro storico e che annovera la maggior parte dei musei più importanti della provincia.

Prefisso:
030
Fuso Orario:
UTC+1
Nome Abitanti:
bresciani
Patrono:
Santi Faustino e Giovita e Angela Merici
Giorno Festivo:
15 febbraio
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

38
Buona
17
Ottimo
12
Media
2
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
26
Turisti maturi
5
Famiglie
4
Coppie
4
Giovani e single
2

Indicatori

mangiare e bere
Accessibilità
shopping
Servizi ai turisti
attività
Accoglienza
Attrattive
Alloggio
Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
convenienza
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0

Recensioni Brescia

Conosci Brescia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Iniziando la visita dal centro storico troviamo la Piazza della Loggia, un bell'esempio di architettura rinascimentale, testimonianza della dominazione veneta. Vi si trova Palazzo Loggia e i Monti di Pietà. Notevole è anche la Torretta dell’Orologio con i “Macc dè... vedi tutto lé ure”, i due personaggi automatici che battono le ore. Si prosegue verso Piazza della Vittoria, progettata dal famoso architetto Piacentini che celebrò con quest'opera i dettami del regime fascista. Quì spicca il grande palazzo delle Poste e il Torrione in cotto; pregiate sono anche le superfici in marmo a due tonalità. In Piazza Paolo VI, di origine medievale, si trovano il Duomo Vecchio, risalente al XII secolo, detto anche Rotonda per la sua particolare struttura circolare. Al suo interno si trovano numerose opere d’arte tra cui il notevole sepolcro trecentesco del vescovo Berardo Maggi. Edificato tra l’XI e il XII secolo, l’imponente Duomo Nuovo, iniziato nel 1604 e concluso nel 1825, e il Palazzo del Broletto, edificio medievale che fu sede delle magistrature civiche in età medievale, dal XV al XVIII secolo. Una delle cose principali da vedere a Brescia è sicuramente la Pinacoteca Tosio Martinengo, situata all’interno di un palazzo seicentesco. Oggi ospita le collezioni dei dipinti dei principali protagonisti del Rinascimento bresciano, come il Romanino, il Foppa, il Moretto e Savoldo. Da notare altre opere importanti come l'Angelo di Raffaello da Urbino e dipinti di Giacomo Ceruti detto il Pitocchetto. Un’altra bella chiesa è la Chiesa di S. Francesco d’Assisi tipicamente francescana in uno stile tardo romanico semplice e severo. Terminata nel 1265, fu eretta secondo la pianta basilicale a tre navate divisa da archi a sesto acuto poggianti su pilastri cilindrici. La facciata è a capanna con un grande rosone centrale. All'interno troviamo antichi affreschi medievali, la pala dell'altare maggiore del 1515 del Romanino ed il suggestivo chiostro della fine del '300. Da non perdere è anche la Piazza del Foro fulcro della Brixia romana: il Tempio Capitolino o Capitolium fu eretto dall’imperatore Vespasiano fra il 73 e il 74 d.C., il Capitolium chiudeva a Nord il Foro dell’antica città di Brixia. Fra il IV e il V secolo il tempio venne in distrutto da un incendio. Dal 1939 ha assunto l’aspetto attuale. All’interno vi è una ricca raccolta di steli di tipo commemorativo, e alcune antiche epigrafi provenienti dal territorio bresciano. Situato sul colle Cidneo c’è il Castello (245 m), la cerchia muraria più interna dell’imponente complesso fortificato fu realizzata dai Visconti, che dominarono la città nel 1337. Vi si trovano il piazzale della Torre Mirabella (XIII sec.) e il trecentesco Mastio Visconteo, decorato al suo interno da pregevoli affreschi. E’ uno dei più vasti complessi fortificati d’Italia, dislocato lungo la cerchia muraria dei Visconti. All’interno di questo edificio troviamo il Museo delle Armi “Luigi Marzoli”, uno dei più importanti d’Europa per la sua collezione di armi e armature risalenti al '400. Anche il Museo del Risorgimento, si trova all'interno del castello, ed è ricco di documenti e cimeli storici. Altri Musei importanti sono il Museo di Santa Giulia realizzato fra le mura del monastero. Consigliamo di visitare Brescia in occasione della festa di Santa Giulia il 28 e 29 maggio quando nelle piazze, nelle strade, si ritrovano i produttori dell’enogastronomia locale, gli artigiani specializzati in produzioni tradizionali e gruppi di rievocazione storica. Nei dintorni di Brescia c’è il Parco dell’Adamello che si estende per circa 48.200 ettari e merita di essere visitato per le straordinarie escursioni che possono essere effettuate.
Silvana Becherini
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 8
Guida generale : Visita al castello e al museo ricchissimo di arte e storia. Bella la passeggiata sul monte Maddalena dove ci sono anche due trattorie carine, specializzate in grigliate. Ogni venerdì il giornale di Brescia dice tutte le iniziative da non perdere,... vedi tutto commedie in dialetto, film a prezzi ridottissimi per gli ultra 60, mostre, mercatini e altro. C'è un buon centro commerciale coperto con multisala e tanti ristoranti nei caratteristici e pizzerie, sempre pieno di gente soprattutto giovani. E interessante il centro storico con la famosa" rotonda" alias il duomo vecchio.se poi vai in castello hai 360 gradi di panorama dalle sue torri e puoi ammirare il cielo dalla specola. E che dire dei dintorni...laghi, fiumi, colline, mo'nt. agone.. Tutto da scoprire. Venite e non ve ne pentirete!!!
Caterina
Voto complessivo 8
Guida generale : Brescia è una sorpresa. Vi sorprenderete davanti al Duomo vecchio e Nuovo uno in fianco all'altro con la loro ventilata piazza, la croce di Re Desiderio vi aspetta. Molto bella la Chiesa del Carmine, S. Spirito, S. Clemente e molte... vedi tutto altre. Tutto raggiungibile a piedi. Il centro è raggiungibile dall'hinterland con la metropolitana. Passeggiando incontrerete Trattorie e Ristoranti molto carini ed accoglienti in grado di soddisfare tutti i palati e tutte le tasche. Come perdersi questa avventura?
luisa fioretti
Livello 26     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Città ricca di attrative e in ottima posizione. il centro storico offre mmolti musei e una ricca storia romana (tempio capitolino, duomo vecchio, museo di santa giulia...). se ci si allontana un pochino dalla città di possono ammirare il lago di... vedi tutto garda e il lago d'iseo con panorami mozzafiato; salendo un po' anche gli amanti della montagna, dello sci e delle passeggiate verranno accontentati. Gustare i piatti tipici (spiedo bresciano ad esempio) e accompagnarli con dell'ottimo franciacorta e vino del garda sarà una vera tentazione !
Da non perdere centro storico , i laghi vicini , garda e iseo con la franciacorta , desenzano
PAOLA BONARDI
Livello 17     1 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Brescia è una città di passaggio, ma vale la pena visitarla e scoprire i tesori di questa cittadina dell'Italia Settentrionale. Conserva interessanti resti romani, come il Tempio Capitolino e le domus dell'ortaglia, visitabili nel museo di S.Giulia, museo-gioiello della città.... vedi tutto Va visitato il castello sul colle cidneo: da lì si domina la città e si fa una bella passeggiata tra mura, ponte levatoio e antiche prigioni. Il centro storico presenta delle belle piazze: la più affascinante è piazza Duomo, con il vecchio Duomo in stile romanico e il Duomo Nuovo, in stile classico. Il palazzo del Broletto, palazzo comunale, è uno dei palazzi comunali più grandi d'Italia. Piazza Loggia, piazza Rovetta sono anch'esse belle piazze meritevoli di una visita
Armando Pederzoli
Livello 50     2 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : A Brescia le piazze, forse più che in altre città, riassumono in modo immediato lo sviluppo della storia e dell'arte: piazza del Foro con i suoi monumenti romani, tra i più importanti del nord Italia; piazza Paolo VI, con il... vedi tutto Medioevo romanico del bellissimo duomo vecchio e la robustezza del palazzo comunale del Broletto; l'elegante piazza della Loggia, un brano veneziano inaspettato in terraferma e piazza della Vittoria, con il suo insieme uniforme e ordinato di architettura di regime. Ma non si può lasciare la città senza aver visto il monastero di Santa Giulia, il museo della città, inserito insieme all'area del Capitolium nella lista del patrimonio dell'UNESCO - ci sarà una ragione, no? - e il castello, da cui si ha una vista mozzafiato su tutto il centro storico sottostante.
Maria Pattoni
Livello 19     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Da visitare il castello sul colle cidneo, con ingresso gratuito. Il centro offre molti palazzi storici come il Broletto ed il palazzo della Loggia. Ci sono anche resti romani (in piazzetta del Foro). Per gli appassionati di arte, ci sono due... vedi tutto importanti musei: Santa Giulia che ospita spesso mostre d'arte internazionali e la pinacoteca Tosio Martinengo. Molti locali e ristoranti, offrono specialità tipiche bresciane.
Da non perdere Palazzo Broletto , Pinacoteca Tosio Martinengo , il castello
ANGELO BENEDETTI
Livello 29     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : È UNA CITTA' MERAVIGLIOSA. OFFRE AL VISITATORE UN IMMAGINE STORICA UNICA. DA SANTA GIULIA, AL CAPITOLIUM, AL CASTELLO, ALLA PINACOTECA, ALLE TANTISSIME CHIESE ROMANICHE NEL CUI INTERNO SI VISITANO DEI MERAVIGLIOSI CHIOSTRI... E ALLE 365 FONTANE SPARSE PER TUTTA LA... vedi tutto CITTA. DICO SOLO CHE L'ANTICHITA' DI BRESCIA NON è PARAGONABILE AD NESSUNA ALTRA CITTà. E' SOLO DA VISITARE CON TRANQUILLITà! OFFRE OLTRE CHE ALLA BELLEZZA ...UNA INVIDIABILE CUCINA ED AD UN BUON BICCHIERE DI VINO!!!
Elena
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Centro cittadino molto interessante, si parte da Brescia romana, longobarda per arrivare a spendide chiese e palazzi del '600 e '700. Parte museale, curata e bellissima. Castello medievale al centro della città conservato meravigliosamente e con un museo delle armi... vedi tutto ben organizzato. Duomo vecchio a pianta circolare quasi unico nel suo genere. E' necessario visitarla.
Andrea Boldi
Livello 3     0 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Bella città, tutta da scoprire. Da non perdere il castello che domina la città, il museo Santa Giulia patrimonio dell'UNESCO e il duomo vecchio, vera perla di epoca medievale a forma circolare. Centro storico molto bello e animato, pieno di... vedi tutto ristoranti e locali. Non si può non sostare nella centralissima Piazza della Loggia dove, oltre che godere della sua bellezza, invito tutti a sostare un minuto sotto la stele che ricorda i caduti della strage del 28 maggio 1974.
Da non perdere il castello , Duomo Vecchio
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Brescia

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Brescia

HotelSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Enogastronomia
Shopping
Mete romantiche
Montagna
Mete per la famiglia
Studenti
Verde e natura
Sport
Terme e Benessere
Avventura
Cicloturismo
Giovani e single
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0