×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Venezia: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

È la città italiana dell’amore e della Laguna, è la città che tutti sognano di vedere almeno una volta nella vita per il suo fascino indiscusso, seconda sola a Roma per flusso di visitatori. Parliamo di Venezia, l’intramontabile Serenissima. Tutta da scoprire nei suoi circuiti più turistici ma anche in quelli meno consueti e nascosti, a piedi o anche in vaporetto per ammirare la bellezza della Laguna e gli incantevoli panorami sulla città.

Cosa vedere assolutamente a Venezia: le 10 cose da vedere a Venezia

Venezia_new2

La stazione e Piazzale Roma sono i due punti dai quali parte inesorabilmente la visita di Venezia.  Due le possibilità: seguire il flusso dei turisti che rincorre solitamente un percorso standard che porta dritto a piazza San Marco oppure lasciarsi guidare un po’ dall’istinto, con un itinerario a caso, “perdendosi” tra i vicoli sulla Laguna per lasciarsi ammaliare e catturare dagli scorci di bellezza indiscussa della Regina dell’Adriatico. Scegliete quello che preferite, noi, intanto, vi segnaliamo i 10 luoghi assolutamente da non perdere

  1. Piazza San Marco

È uno dei luoghi simbolo della Serenissima. Dici San Marco e sai che parli di Venezia. È il luogo forse più ampio di tutta la città circondato da opere d’inestimabile valore che tutto il mondo ci invidia: la Basilica, il campanile e Palazzo Ducale. Oggi qui prendono posto anche costosi bar dove sorseggiare un caffè e ammirare la grandezza di un capolavoro architettonico tutto italiano. Piazza San Marco, in origine, era un grande orto e oggi resta lo spazio più grande di Venezia che, altrimenti, si articola in piccole viuzze.

  1. Basilica e Campanile di San Marco

Una vera ricchezza oltre che originale testimonianza della cultura romana, bizantina e veneziana che conserva diversi manufatti provenienti dal lontano Oriente ed è abbellita da mosaici in oro che lasciato tutti a bocca aperta. Dopo aver girato tra le viuzze ed essere arrivati fino in piazza è impossibile non entrare. Nel Museo della Basilica, da vedere i Quattro Cavalli di San Marco, le sculture che provengono da Costantinopoli che si trovavano fino alla fine degli anni Ottanta sulla terrazza della Basilica. È stupefacente, inoltre, salire fin su al campanile, costruito all’inizio per funzioni di avvistamento e di difesa, all’altezza di 99 metri.

  1. Palazzo Ducale

Custodisce tutta la storia di Venezia che in passato è stata un vero ponte tra occidente e oriente. Ne racconta la sua importanza storica, culturale e politica. Il Palazzo Ducale, infatti, è stato sede del Doge al tempo della Serenissima. Il suo stile ha subito cambiamenti e restauri inseguito a incendi che ne hanno richiamato significati restauri. In una costruzione a dir poco maestosa, è l’emblema del gotico-veneziano. Oggi è sede della Soprintendenza per i Beni Ambientali e Architettonici di Venezia e Laguna e dal 1996 fa parte del sistema dei Musei Civici cittadini.

  1. Canal Grande

È il principale asse dei trasporti di Venezia: Lungo quattro chilometri divide in due il centro storico della città e per tutti i veneziani è semplicemente il Canalazzo. A tratti molto profondo, il canale dalla forma ad S è molto più antico della città stessa ed oggi è assolutamente da percorrere in vaporetto, o in gondola, sia di giorno che di notte, facendo il tour sul Canal Grande, che dalla stazione ferroviaria di Santa Lucia conduce fino a Piazza San Marco. Così potrete ammirare tutta la bellezza dei palazzi che vi si affacciano e la città da una prospettiva diversa.  

  1. Il ponte di Rialto

Altro simbolo indiscusso della città e tra i punti più affollati di tutta Venezia, dove scattarsi una foto sull’affaccio del Canal Grande, a volte, diventa quasi impossibile. Il ponte tutto in bianco, coperto da arcate, è solo il più famoso tra quelli disseminati in città indispensabili per collegare le diverse zone che sono diventati dei veri capolavori e una nota caratteristica della Serenissima. Rialto fu costruito nel 1593 per sostituire l’antichissimo ponte fatto in legno che consentiva il passaggio verso il mercato i Rialto. 

  1. Le Gallerie dell'Accademia

Ospitata in un grande complesso che unisce la chiesa di Santa Maria della Carità, il convento dei Canonici Lateranensi e la Scuola Grande di Santa Maria della Carità, la Galleria custodisce la più ricca collezione di dipinti veneziani e veneti, dal Trecento fino al Rinascimento. Diverse le opere di artisti di grande fama come Tiziano, Piero della Francesca e Tintoretto, ma di certo tutta l’attenzione è concentrata sull’Uomo Vitruviano di Leonardo da Vinci, esposto purtroppo solo raramente perché la luce intacca l’inchiostro.

  1. Museo Peggy Guggenheim

Qui, invece, nel Palazzo Venier dei Leoni sul Canal Grande, trova posto la più prestigiosa raccolta italiana, e una delle migliori al mondo, dell’arte europea ed americana della prima metà del 1900. Nel museo veneziano le opere di Pollock, De Chirico, Dalì, Picasso, Kandinsky, Boccioni. Di grande interesse la Collezione Gianni Mattioli, uno dei più grandi collezionisti del Novecento. Nella sua raccolta si ritrovano alcuni dei più grandi artisti del Futurismo italiano come Sironi, Carrà, Soffici, Rosai, Morandi e un ritratto di Amedeo Modigliani.

  1. Ghetto ebraico

Nel sestriere di Casaregio, il quartiere merita una visita, per uscire un po’ dai circuiti troppo turistici e scoprire degli angoli meno noti di Venezia ma che racchiudo grande fascino. Qui sorgono cinque sinagoghe, un museo e le casetorri, abitazioni che si sviluppano in altezza, singolarità di questo quartiere dove hanno vissuto per quasi tre secoli gli ebrei di Venezia. Oggi il ghetto ospita ancora 500 esponenti della comunità ebraica.

  1. La Scuola Grande di San Rocco

Sede di una confraternita di veneziani benestanti, la struttura prende il nome dal corpo di San Rocco che vi è custodito ed è nota per essere la Cappella Sistina di Venezia. Nella Sala dell’Albergo e nella Sala Terrena sono conservate le opere del Tintoretto che in 24 anni insieme ai sui discepoli ha dipinto un ciclo di gradi tele che raccontano episodi biblici e della vita di Cristo.

  1. La Basilica dei Frari

Chiudiamo il tour con un altro luogo che spesso viene trascurato dai turisti. La monumentale basilica lunga 102 metri, custodisce al suo interno ben 17 altari e una raccolta di opere di grande valore tra cui l’Assunta e la Pala Pesaro del Tiziano oltre che le opere di Bellini, tra le quali la Deposizione di Frangipane. Di grande pregio, inoltre, uno splendido coro in legno. Nella Basilica sono seppelliti Canova e lo stesso Tiziano, il musicista Monteverdi insieme a dogi e condottieri.

Venezia_new

Cosa vedere a Venezia... senza perdere tempo!

Cosa vedere a Venezia in 1 giorno

Una gita di un giorno a Venezia può essere l'occasione giusta per scoprire i principali tesori della città. Le tappe obbligate del vostro tour sono Palazzo Ducale (prenotate in anticipo per evitare lunghe code), la Basilica di San Marco e una passeggiata nell'omonima piazza. Seguono una gita in battello sul Canal Grande per ammirare i sontuosi palazzi che vi si affacciano, la tradizionale fotografia dal Ponte di Rialto e la visita alle Gallerie dell'Accademia che custodiscono le opere di grandi maestri.

Cosa vedere a Venezia in 2 giorni

Due giorni non sono molti, ma ottimizzando i tempi potete ammirare diverse attrazioni. Le prime tappe fisse sono la zona di Cannaregio che ospita il Ghetto ebraico più antico d'Europa e il Ponte di Rialto; spostatevi, quindi, in piazza San Marco per vedere più da vicino la Torre dell'orologio, la basilica e Palazzo Ducale. Proseguite per il Ponte dei Sospiri e recatevi alle Gallerie dell'Accademia per contemplare i capolavori di Tiziano, Tiepolo e Lotto. Attraversate il ponte dei Pugni e soffermatevi su quello degli Scalzi che si affaccia sulla Chiesa di Santa Maria di Nazareth; concludete la giornata con un tour panoramico di circa un'ora in vaporetto.
Il secondo giorno vi attendono un giro in gondola, una passeggiata tra le vie dello shopping e la visita a Palazzo Venier dei Leoni (Canal Grande) che ospita, al suo interno, un'ampia collezione di tele (alcune firmate da Picasso). La vostra vacanza non può dirsi completa se non assaggiate alcune specialità della tradizione culinaria locale (sarde in saor, baccalà) in una trattoria in zona di Canneregio. Vi suggeriamo, infine, di alloggiare in zona Castello perché vi sono diverse strutture ricettive a prezzi davvero convenienti.

Cosa vedere a Venezia in 3 giorni

Una vacanza di 3 giorni può essere sufficiente per andare alla scoperta delle tante meraviglie di Venezia. Iniziate il vostro tour con una passeggiata nel cuore della città: incamminatevi verso Piazza San Marco, attraversate il ponte degli Scalzi (si trova davanti alla stazione ferroviaria) e proseguite in direzione Rialto per fare la foto di rito sulla Laguna. Attraversate il ponte dei Sospiri, date un'occhiata al Palazzo delle Prigioni e soffermatevi nell'adiacente Palazzo Ducale (prenotate la visita online per evitare lunghe code). Visitate, quindi, la Basilica di San Marco, la Torre dell'orologio e l'Isola di San Giorgio Maggiore (raggiungibile in vaporetto in pochi minuti). Prima di proseguire, concedetevi una pausa pranzo al 'Ristorante alla Basilica' (calle degli Albanesi); nel pomeriggio vi attende un tuffo nella moda veneziana del '700 a Palazzo Corner Mocenigo (San Polo). La mattina successiva vi libera a un tour completo delle isole (Murano, Burano e Torcello), mentre nel pomeriggio potete recarvi alle Gallerie dell'Accademia per ripercorrere la storia della pittura veneziana dal Trecento al Settecento. Il terzo giorno, dopo aver fatto un giro in gondola, recatevi al sestiere di Cannaregio per ammirare palazzi, chiese, monumenti e Ghetto ebraico. Vi suggeriamo, infine, di alloggiare a San Polo perché si trova nei pressi delle più importanti attrazioni turistiche e non dista molto dalla stazione ferroviaria.

Cosa vedere a Venezia in 4 e 5 giorni

Quattro o cinque giorni sono sufficienti per apprezzare le tante bellezze di Venezia. Il tour ha inizio dalla Basilica di San Marco che vi accoglie con i suoi incantevoli mosaici in foglia d'oro; segue una visita completa a Palazzo Ducale e alle sue tante stanze meravigliosamente adornate con opere di celebri artisti. È, infine, d'obbligo una sosta al Caffè Florian che accoglie, fin dal 1720, scrittori, musicisti e uomini di cultura. Il secondo giorno vi attende una gita alle Isole della Laguna nord, mentre il terzo è interamente dedicato ai principali musei cittadini (Scuola Grande di San Rocco e di San Giovanni) e allo shopping. Prima di lasciare Venezia, date un'occhiata alla Basilica dei Frari (custodisce le spoglie di Tiziano) e assaggiate alcuni piatti della tradizione all'osteria 'Al Portego'. Venezia non è propriamente economica e, quindi, vi suggeriamo di alloggiare nella vicina Mestre.

Cosa vedere a Venezia gratis

Venezia vanta innumerevoli tesori e alcuni sono accessibili in forma totalmente gratuita. Via libera alla Basilica dei Santi Giovanni e Paolo e a quella di Santa Maria delle Salute; seguono la fornace di Murano, la biblioteca Marciana, i Musei Statali e la Scala Contarini Del Bovolo con vista aperta sui tetti di Venezia.

Cosa vedere vicino a Venezia

Caorle e Chioggia non distano molto da Venezia e sono davvero affascinanti. La prima, che ricorda un dipinto per le sue casette tutte colorate, può essere raggiunta in treno; sono d'obbligo una passeggiata nel centro storico, una visita ai casoni (abitazioni lagunari dei pescatori) e una sosta alla piccola chiesa della Madonna dell'Angelo. Chioggia è ricca di attrazioni, ma le tappe fisse sono Corso del Popolo con i suoi edifici in stile veneziano, piazzetta Vigo (punto di partenza dei battelli per Venezia) e il Duomo cittadino.

Cosa vedere a Venezia con bambini

Venezia regala emozioni a grandi e piccini. I luoghi che lasciano i bambini letteralmente a bocca aperta sono il Museo di Storia Naturale (ospita animali di ogni specie), il campanile di San Marco, il Museo Storico Navale & Arsenale (al suo interno vi sono molte riproduzioni e un modellino del 'buccintoro' del Doge) e la fornace di Murano dove viene lavorato il vetro; non può, infine, mancare il tradizionale giro in gondola.

Venezia insolita: cosa vedere

Venezia vanta molte meraviglie, ma alcuni luoghi sono sconosciuti a tante persone. Il Sestiere Castello è, per esemipo, il quartiere più autentico della città ed è d'obbligo una passeggiata con macchina fotografica a portata di mano. Seguono l'Arsenale (area dove venivano costruite le navi) e le vigne dei Dogi che regalavano il Dorona (vino amato dalla nobiltà).

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



332 risultati filtrati per:
Rank 1# di 332
Rank 2# di 332
131 Voti
Rank 3# di 332
81 Voti
Rank 4# di 332
68 Voti
Rank 5# di 332
65 Voti
Rank 6# di 332
52 Voti
Rank 7# di 332
46 Voti
Rank 8# di 332
43 Voti
Rank 9# di 332
28 Voti
Rank 10# di 332
22 Voti
AttractionList-GetPartialView = 0

Conosci Venezia? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Venezia

DestinationListNear-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListMapMultiplePin-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Venezia

HotelSearch-GetPartialView = 0
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Venezia
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267