×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cavalese: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0

Cavalese è un comune della provincia di Trento che sorge nel cuore della splendida Valle di Fiemme, ad circa 1.000 metri di altitudine media: è la città più importante della cosiddetta "Magnifica Comunità di Fiemme" ed è il luogo ideale per immergersi nella bellezza delle dolomiti italiane.

La storia di Cavalese è quella di un luogo divenuto meta di villeggiatura per le classi più importanti sin a partire dal XVI secolo. Si tratta di un comune ricco di bellezza, che tra l'altro catalizza l'attenzione di migliaia di appassionati di sport di montagna (su tutto lo sci nordico), grazie ad una posizione semplicemente perfetta per raggiungere rapidamente diversi importanti impianti nazionali.

Parlando di architettura, uno dei monumenti più importanti e rappresentativi di Cavalese è senza ombra di dubbio la Chiesa di San Virgilio, nota anche per avere ospitato l'Imperatore Leopoldo I e la sua consorte Eleonora. Si tratta di una struttura consacrata nel 1968, composta da tre altari lignei seicenteschi, uno dei quali è arricchito da una grande pala di Giuseppe Alberti. Al suo interno presenta un chiostro celebre per la presenza di ben tre meridiane, la più antica delle quali risale al 1692.
Altrettanto importante la Pieve di Santa Maria Assunta, che si trova nella parte più bassa ed antica del comune, più precisamente nel cuore dello splendido "Parco della Pieve" ed ai piedi di un tiglio secolare.

Un altro degli edifici più celebri del luogo è il palazzo sede della Magnifica Comunità di cui sopra: risale al periodo di costruzione di ville nobiliari cui si è accennato in precedenza ed è stato rimodellato sulla base di un progetto del XII secolo. La sua Torre Civica simboleggia l'autonomia amministrativa della città e sulla sua facciata troneggia lo "stemma della Comunità" (rappresentante sei fasce bianche e rosse sormontate da una croce), accompagnato da un'iscrizione che riassume la storia della struttura.
Il Palazzo della Magnifica Comunità è tanto bello al suo esterno quanto articolato al suo interno: è composto infatti sia da uffici che da una pinacoteca ed un museo dedicato alla storia fiemmese; sia da un archivio contenente vita morte e miracoli della comunità che addirittura da delle prigioni situate al piano terra.

Meritevoli di una menzione anche altri luoghi magari non caratterizzati da costruzioni entusiasmanti, ma comunque capaci di raccontarci molto della vita e della storia di Cavalese: ad esempio il "Banco della Resòn" risale al XVI secolo ed è un esempio quasi unico di luogo di riunione di assemblee, all'interno delle quali venivano discusse le questioni più importanti per la comunità. Altrettanto degno di visita l'antico opificio che sorge lungo le rive del Rio Gambis: una segheria eretta nel 1888, azionata a suo tempo da una ruota idraulica in legno a gravità del diametro di 3 metri e capace di produrre una potenza nominale di HP 4,40.

Cavalese dista circa 50 chilometri dal suo capoluogo di provincia Trento ed è facilmente raggiungibile a livello stradale, nonostante la posizione lasci pensare il contrario. Per arrivarci si possono percorrere sia l'autostrada A22 Brennero/Modena che l'autostrada A27 Venezia/Ponte delle Alpi, senza contare strade minori quali la Statale SS47 o il Passo S. Pellegrino. La città è inoltre fornita da diversi servizi di trasporto pubblico provenienti dalle più importanti località circostanti, mentre non è provvista di una propria stazione ferroviaria: le più vicine sono a Bolzano, Ora e Trento e sono tutte collegate alla valle con autobus giornalieri. Come è facile intuire Cavalese non è neanche dotata di un proprio aeroporto: i più vicini sono l'aeroporto di Bolzano (distante poco meno di 50 chilometri dal centro abitato) e l'aeroporto di Verona (che invece dista oltre 150 chilometri dal centro abitato).

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0156258

Attività

Attrattive

Divertimenti

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



14 risultati filtrati per:
Rank 1# di 14
5 Voti
Rank 2# di 14
4 Voti
Rank 3# di 14
Rank 4# di 14
Rank 5# di 14
Rank 7# di 14
Rank 8# di 14
Rank 9# di 14
Rank 10# di 14
AttractionList-GetPartialView = 0,1718884
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0,0156263
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Cavalese
GuideList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0