×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020022
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Bolzano: cosa vedere, cosa visitare e cosa fare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009

Fin dai tempi più antichi, Bolzano è conosciuta per le fiere medievali ed i commerci, grazie alla sua particolare posizione. L’agricoltura ancora oggi rappresenta uno dei pilastri portanti dell’economia di queste terre, ma non bisogna nemmeno dimenticare che, provenendo da sud Bolzano è l’ultima città italiana e la prima in lingua tedesca. Il suo timbro caratteristico, quindi, è questa accentuata bipolarità, che la rende al centro di due diversi mondi, quello latino e quello germanico, molto diversi l’uno dall’altro, e che contribuisce a renderla affascinante.

Bolzano è una città molto bella, elegante vivace e affascinante, è una città minuta ma allo stesso tempo affollata di gente. Nella città si individua da subito il suo carattere mitteleuropeo, la combinazione delle culture tedesca, austriaca, italiana e europea.

Cosa vedere a Bolzano: ecco le attrazioni e cosa fare

Simbolo di Bolzano è il suo Duomo.

Città molto attiva ed energica presenta molte bellezze storiche artistiche e architettoniche con elementi nordici rinascimentali con il suo centro storico, la via principale via dei Portici, la chiesa dei Domenicani, la chiesa dei Francescani, il Convento Muri, il Castel Tirolo e Piazza Walther.

Caratteristica tipica di Bolzano sono la presenza dei suoi meravigliosi Castelli come il Castel Firmiano, il Castel Flavon, Castel Mareccio e Castel Coira.

Città molto attiva culturalmente è ricca di musei di grande interesse come il museo archeologico provinciale di Bolzano, il Museo Civico, il Museo di scienze naturali, il Museo di arte contemporanea e moderna e il Museo dei Presepi.

Ottima meta per lo shopping, sono numerosi i negozi che si possono trovare fra i portici del suo centro storico i cosiddetti Lauben dove ci sono negozi di abbigliamento, articoli sportivi e piccole botteghe con produzioni locali sia artigianali che enogastronomiche. Molto interessante è poi il mercato settimanale che si svolge nel centro della città con prodotti alimentari genuini e di ottima qualità.

Nonostante la città non sia la capitale delle notti brave, ci sono diversi modi per divertirsi anche la sera, data la grande quantità di enoteche, wine bar, birrerie, pub e alcuni lounge bar concentrati principalmente in piazza delle Erbe e nelle vie limitrofe.

Mangiare a Bolzano è un’esperienza unica e indimenticabile, la cucina del SudTirol rappresenta qualcosa di eccezionale sono presenti diversi ristoranti caratteristici, piccole trattorie e anche i birrifici stessi nelle vie del centro storico che permettono di poter degustare questa cucina tipica e genuina.

Il centro storico della città si può comodamente visitare a piedi o in bicicletta, tuttavia è dotata di un ottimo servizio di trasporto pubblico costituito dall’autobus, dalla ferrovia e anche dalle cabinovie. La città è attraversata da  otto piste ciclabili per un totale di 39 Km, si possono affittare ovunque sia nel centro che nelle città vicine.

cosa vedere a Bolzano

Cosa vedere a Bolzano... senza perdere tempo!

Cosa vedere a Bolzano gratis

In tutti i musei ed attrazioni di Bolzano i bambini sotto i 6 anni entrano gratis. Gli adulti entrano gratis al Museion ogni giovedì, dalle ore 18 alle ore 22 mentre per i giovani fino a 18 anni l’ingresso è sempre gratuito. Anche presso il Museo Civico è possibile entrare gratis. Nella lunga notte dei musei di Bolzano, che il comune organizza nel mese di dicembre, si possono visitare tutti i musei e le attrazioni liberamente. La Bolzano Card, inoltre, dà diritto a viaggiare gratis su tutti i mezzi pubblici, oltre a visitare le attrazioni principali.

Attrazioni per bambini

Per i più piccoli potrebbe essere interessante una visita al Museo di Scienze Naturali, a quello Archeologico ed ai castelli, soprattutto quello di Roncolo, anche per a sua posizione. Nella zona Vigneti e Dolomiti, inoltre, si trovano molti parchi gioco dove trascorrere qualche ora tra il verde insieme ai bambini. Fra questi vi sono: Minigolf Bolzano, Aldino, San Giacomo, Parco Ducale.

Cosa fare la sera a Bolzano

Bolzano è una città vivace ricca di locali, birrerie e caffè che si trovano prevalentemente lungo le vie del centro storico, vicino a Piazza delle Erbe. Fra questi vi sono il FIshbank, il Martin Club, la Birreria Hopfen ed il Bar Assenzio. Per i giovani in cerca di discoteche e locali notturni c’è il Baila ad Appiano mentre la discoteca Life è uno dei luoghi di ritrovo più noti della città. Presso il Laurin Bar ed il Temple Bar si può ascoltare musica dal vivo sorseggiando un aperitivo.

Cosa vedere nei dintorni di Bolzano

I dintorni di Bolzano sono ricchi di spunti per organizzare bellissime gite sia presso piccoli paesi sia in mezzo alla natura. Per quanto riguarda la visita ai borghi di montagna si consigliano Laives, Renon, Bronzolo e Sarentino. Molto ampia è la scelta per i percorsi fra le bellezze paesaggistiche. Fra questi vi sono i percorsi di San Genesio, il lago di Costalovara, il Corno di Renon ed il lago di Carezza. Per gli estimatori dei manieri ci sono Castel Flavon, Castel Mareccio e Castelchiaro.

Eventi e ricorrenze

Bolzano si accende di luci e colori nel periodo natalizio, fra i migliori per visitare la città, quando tutto il centro storico si riempie di bancarelle in legno con dolciumi e prodotti di artigianato, per i famosi mercatini di Natale di Bolzano.

Nel giorno del solstizio d’estate ci sono i famosi Fuochi di San Giovanni Battista, un’antica usanza che, dal XVIII secolo fu usata per chiedere aiuto a Sacro Cuore di Gesù per liberare il Tirolo dai francesi. Da allora la tradizione si rinnova ed ogni terza domenica dopo la Pentecoste vengono accesi falò sui monti e sulle colline. Nelle varie località dell’Alto Adige, poi, vengono periodicamente organizzate manifestazioni folkloristiche con i costumi tradizionali che rappresentano un vero e proprio motivo di orgoglio per gli abitanti.

CommonInfoPlaceOverview-GetPartialView = 0,0009995

Attività

Attrattive

Divertimenti

Mangiare e bere

Shopping

AttractionFilter-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Cosa vedere secondo voi



55 risultati filtrati per:
Rank 4# di 55
Rank 9# di 55
Rank 10# di 55
AttractionList-GetPartialView = 0,0010008
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0
ContentListPostListSmall-GetPartialView = 0
AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0,0010013
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Bolzano

HotelSearch-GetPartialView = 0,0010008
ItineraryListSmall-GetPartialView = 0

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Bolzano
GuideList-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0