×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Come Muoversi a Venezia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008

Venezia è una città unica, per via della sua particolare conformazione territoriale e urbanistica. Ricca di eventi culturali e unica nel suo genere in quanto costruita interamente sull’acqua, è meta di visitatori durante tutto l’arco dell’anno.

La città vive soprattutto di turismo, ma è molto popolata anche da residenti ed è vivace da tutti i punti di vista. A Venezia ci si va soprattutto per la sua particolare conformazione e gli splendidi palazzi antichi. Per il fatto che è costruita sul mare la viabilità è molto particolare.

Come muoversi a Venezia: mezzi, orari e prezzi

Per arrivare nella meravigliosa Venezia il metodo più veloce ed economico è il treno. Ci si può andare anche in macchina, tuttavia in città non è possibile entrarvi e andrebbe comunque lasciata in un parcheggio esterno (a pagamento).

La città è collegata alla terraferma da un lungo ponte dove passano autobus, automobili e anche la ferrovia. Il Ponte della Libertà è lungo circa 4 km e termina in corrispondenza del Porto marittimo (lato stradale) e di Piazzale Roma (lato ferroviario).

Chi arriva col treno scende alla stazione di Venezia Santa Lucia, dalla quale si raggiungono poi le principali destinazioni turistiche tramite il Ponte della Costituzione o il Ponte degli Scalzi. Autobus e automobili si attestano nei vari parcheggi di Venezia Tronchetto o in corrispondenza del porto.

Per chi vuole arrivare con l’aereo lo scalo più vicino è l’Aeroporto Marco Polo di Tessera, lontano 12 km dalla città. Un po’ più distante c’è l''aeroporto Sant’Angelo di Treviso, lontano 30 km da Venezia e ben collegato ad essa tramite l’autostrada.

Dall’aeroporto Marco Polo di Tessera c’è l’Airport Bus express di ATVO che raggiunge piazzale Roma in 20 minuti senza fare fermate intermedie. Le corse iniziano alle 5:20 del mattino e terminano alle 00:20 in bassa stagione e alle 1:20 in alta stagione, con partenze ogni 25 minuti circa. Il biglietto per arrivare in città dall’aeroporto si può comprare su Internet evitando le code alla biglietteria, che non mancano nemmeno a quelle automatiche presenti all’uscita del terminal.

Il biglietto comprato su internet, alle biglietterie fisiche o a quelle elettroniche costa 8 euro e quello di andata e ritorno 15 euro. Il tagliando è nominale e dà diritto al trasporto di una valigia purché entro limiti di peso e dimensioni fissati.

Il biglietto acquistato tramite Internet contiene un QR code che va scansionato una volta saliti sull’autobus, mentre i biglietti tradizionali vanno timbrati.

All’uscita dell’aeroporto Marco Polo ci sono due corsie, la prima è riservata ai taxi e la seconda, distante 20 metri dalla porta, è quella dell’autobus. L’Airport Bus express è attivo tutto l’anno e per i bambini con meno di quattro anni è gratis.

Come muoversi a Venezia: tutti i consigli utili

Quando si compra il biglietto dell’autobus dall’aeroporto andata e ritorno bisogna selezionare la data di partenza mentre quella per il ritorno è libera. L’autobus dall’aeroporto arriva in piazzale Roma dove fermano tutti gli autobus e c’è la stazione principale di Venezia Mestre.

Chi arriva con il treno deve scendere qui e poi proseguire con l’autobus o a piedi per il centro. L’azienda di trasporti che fa servizio nelle provincie di Venezia, Rovigo, Treviso e Padova si chiama ACTV.

Il biglietto singolo per l’autobus costa 1,50 euro e si può comprare alle biglietterie fisiche, quelle elettroniche o su Internet. Il biglietto per il vaporetto costa 7,50 euro ed entrambi sono validi 75 minuti dalla convalida.

Il vaporetto è indispensabile per spostarsi in centro, mentre gli autobus raggiungono solamente le porte del centro storico e tutte le aree limitrofe. A Venezia ci si muove a piedi o con il vaporetto, tenendo in considerazione che è sempre molto piena di turisti e c’è spesso da fare la coda per riuscire a salire sui mezzi pubblici.

I vaporetti sono piuttosto frequenti e attraversano tutta la città, dal Lido di Jesolo al Lido di Venezia, dove si svolge la Mostra del cinema la prima settimana di settembre. Chi ha intenzione di visitare approfonditamente Venezia troverà molto convenienti le offerte giornaliere dell’azienda di trasporti.

Un biglietto valido per 24 ore su autobus e vaporetti senza nessuna limitazione costa 20 euro, per 48 ore 30 euro, per tre giorni 40 euro e per sette giorni 60 euro. Nel prezzo non sono comprese le corse da e verso l’aeroporto.

L’azienda turistica di Venezia organizza tour guidati di ogni genere riservati a gruppi di persone di almeno 25 partecipanti. Vi sono sconti per gli over 65 e i ragazzi fino a 29 anni possono acquistare una carta speciale che dà diritto a prezzi ribassati in diverse attività commerciali convenzionate.

Percorrere tutta la città a piedi è piuttosto faticoso: Venezia non è grande, ma nemmeno piccola e soprattutto in estate è piuttosto calda perché vi sono poche zone d’ombra. È molto comodo spostarsi con il vaporetto che ferma nelle principali località di interesse turistico e non.

Per chi rimane in città qualche giorno è sicuramente conveniente il biglietto cumulativo, tenendo in considerazione che agli approdi del vaporetto sono presenti dei controlli che non lasciano passare se si è privi del tagliando di viaggio.

Attenzione a non mettersi in coda se non si è certi di avere un biglietto regolare, perché si rimarrà inutilmente ad attendere sotto il sole per poi essere rimandati indietro.

Le persone che non hanno fretta e vogliono godersi ogni metro quadrato di questa città unica al mondo possono muoversi a piedi per le calli e i ponti che offrono scorci meravigliosi. Anche i residenti si spostano con la barca e i canali sono sempre piuttosto trafficati.

ThreadPageIntroText-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013

Recensioni Venezia

sabrina
Voto complessivo 9
Come muoversi : Il modo migliore è ovviamente percorrere a piedi le calle e immergersi nella quiete della sera per conoscere la venezia meno turistica, ma magica. Evitare di andare in auto e lasciarla al parcheggio tronchetto (carissimo), usate il treno e scendete a... vedi tutto Santa Lucia poi a seconda dei giorni di permanenza potete fare i ticket più vantaggiosi per i vaporetti. Io soggiorno sempre in Venezia laguna, mai a Mestre o a Marghera perché se si evitano i periodi di alta stagione si può alloggiare anche in venezia a prezzi più o meno economici. La soluzione di alloggiare in terraferma è utile soprattutto se si sta molto tempo tipo una settimana, i collegamenti ci sono ma ovviamente la magia di venezia si ha fino all'ora del rientro in hotel. E' di notte che esprime il meglio di sé la città, con i suoi silenzi,le sue ombre. Per i low cost esistono anche hostel e la foresteria valdese che è in pieno centro, pulitissima ma sempre piena, quindi prenotate anticipatamente! Evitate i weekend se possibile, e periodi ottimi sono ottobre, novembre e aprile maggio. Utilizzate le offerte treni (tipo offerta weekend 2x1), non mangiate in pieno centro, dove espongono i menù con le foto, i prezzi sono più cari e sono tipicamente x stranieri. Andate nei bacari, dove vanno i veneziani. Se volete invece coniugare le ville del brenta (bellissime !!) e magari visistare anche venezia (tipo 4 notti in tutto) alloggiate a MIRA sulla terraferma e sarete a metà strada tra le ville e Venezia e con tanti collegamenti. I costi alberghieri sono più bassi e gli hotel più curati in genere. Ovviamente da non perdere anche le isole (Murano , Burano, Torcello, Giudecca e perché no il cimitero!) tra le cose meno turistiche ma vere ed affascinanti il ghetto ebraico (uno dei pochi rimasti pressoché intatti in italia) e l'arsenale. Il resto di Venezia è ovviamente così famoso che tutti almeno sulla carta lo conoscono!
verde
Voto complessivo 9
Come muoversi : Molto pratico il servizio traghetti, ma anche molto costoso (una singola corsa costa €7,50), consigliabile acquistare biglietti validi per 12h/24h/48h. Personalmente ho preferito muovermi a piedi, un po' faticoso ma ne vale assolutamente la pena. Non è necessario munirsi di... vedi tutto cartina visto che ad ogni angolo trovi sempre le indicazioni per i punti di interesse principale (PONTE RIALTO/PIAZZA SAN MARCO e FERROVIA). Consiglio di usufruire del traghetto per fare un giro completo del Canal Grande, magari verso il tramonto, davvero suggestivo! Ultimo suggerimento: acquistate un tour delle isole MURANO, BURANO e TORCELLO - durata circa 4 ore e mezza, costo €20 (diversi tour operator lo propongono, io mi sono affidata a insidecom prenotabile on line)
giuseppe
Voto complessivo 10
Come muoversi : Venezia va visitata a piedi, per spostarsi utilizzare i vaporetti facendo abbonamenti plurigiornalieri: € 20.00 un giorno, € 30.00 due giorni, € 40.00 tre giorni fino a sette giorni € 80.00. Con i vaporetti si gira Venezia dal mare vedendo... vedi tutto tutti i palazzi affacciati sui canali principali, canal grande, canale della giudecca. Ci sono 6 moli da A a F e quindi fotografare lo schema per sapere le fermate e su quali moli trovarli ed eventualmente fotografarsi gli orari. Lo schema si trova sui moli S.Marco-Zaccaria su riva degli schiavoni.
Da non perdere Campanile di San Marco
Andrea Fratini
Livello 55     6 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 9
Come muoversi : Per quello che ho visto non ci sono particolari barriere architettoniche, anche salire sui battelli è molto agevole, solo qualche piccolo ponte è formato solo da scale; per chi non ha il desiderio di pernottare in un hotel sul canalgrande... vedi tutto è conveniente trovare un alloggio a Mestre con prezzi molto accessibili e con un abbonamento settimanale di 50 Euro si possono prendere sia bus che battelli e girare sia Venezia che le isole limitrofe in tutta comodità senza spendere un Euro di più.
Sara Baggio
Livello 22     2 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 6
Come muoversi : Venezia è una città molto bella e affascinante per quanto riguarda il patrimonio artistico e naturalistico. Si raggiunge in treno o in aereo. E' possibile anche con la macchina però l'accesso è scomodo e non ci sono molte possibilità di... vedi tutto parcheggio. i trasporti interni alla citta (traghetti) sono costosi. ristoranti economici solo nelle vicinanze della stazione, il resto di ristoranti e locali soprattutto in piazza san Marco molto costosi. Si mangia comunque molto bene. Ci sono molti negozi verso piazza san marco si trovano i più costosi, il resto di souvenirs vari sparsi lungo tutta la città.
Lena Estoppey
Livello 14     2 Trofeo   
Voto complessivo 8
Come muoversi : Try new roads, don't follow the flow of people, there are loads of little roads, much nicer and with less people, which will take you to the same place of the main ones.You might find a cute spot or an... vedi tutto original shop hidden in the corner of one of the 1000 s little road of Venice... Stay at least 1 night, Venice in the evening is beautiful, You will almost not recognize San Marco square in the evening...few people, some lights and music in the air.., and all the little bridges get a special look in the evening atmosphese...
Ezio
Voto complessivo 9
Come muoversi : In città preferisco gli spostamenti a piedi se il tragitto è ragionevolmente vicino, ma a Venezia è quasi obbligatorio servirsi del battello. Conoscendo i luoghi dove muoversi, la bicicletta è una buona alternativa, ma non sempre è facile trovarne la... vedi tutto disponibilità. Ho imparato a chiedere alla reception dell'albergo se nei pressi esiste un posteggio pubblico. Munitevi SEMPRE di una cartina.
vincenzo
Voto complessivo 9
Come muoversi : Per venezia si arriva tranquilamente con il treno o con l'auto,e in aereo aereoporto di tessera li troverai i vaporetti che ti portono a venezia come anche i taxi ,poi per giungere in piazza san marco ci sono i vaporetti... vedi tutto che ti porto dove uno desidera come ci sono anche i taxi acquei molto belli come le gondole bello il giro che ti fanno fare, il gondoliere ti spiega anche i posti dove passi.
Roberta
Voto complessivo 8
Come muoversi : Meravigliosa e costosa, Venezia è sicuramente un unicum da apprezzare nel corso del tempo, cogliendo i giochi di luce sull'acqua, i colori mutevoli ed i sapori veri della città. Muoversi fra calli e campielli è piacevole e divertente,Venezia pare abbracciare il... vedi tutto visitatore ed offrirgli angoli nuovi, giardini nascosti e meraviglie inesplorate. Dovessi trovarle un difetto sarebbero i vaporetti, costosissimi, affollati e poco 'agili' nel particolarissimo traffico veneziano.
Da non perdere Ca' d'Oro , Giudecca
Roberto Galluzzi
Livello 28     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Come muoversi : Arrivo direttamente in Venezia con il treno e poi ampia scelta di mezzi sull'acqua. I vaporetti vanno ovunque anche se una singola tratta è costosa. Molto meglio fare il pass per il numero di giorni di vacanza (è possibile acquistarlo... vedi tutto online a prezzi vantaggiosi). Consigliata la tratta del Canal grande ma anche quella della Giudecca per guardarsi attorno e ammirare le bellezze della città.
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010004
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0