×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Area archeologica di Tindari e Santuario a Patti  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
Valutazione Generale
  
Rank 1# di 21
Numero votazioni 7
Piazza Quasimodo
AttractionDetailTopContainer-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
MapSinglePin-GetPartialView = 0
CommonPluginEuropeAssistence-GetPartialView = 0,0156258

Recensioni Area archeologica di Tindari e Santuario

Scrivi una recensione su Area archeologica di Tindari e Santuario
Livello 6     0 Trofeo   
Voto complessivo
Il Santuario dedicato alla Madonna Nera del Tindari, è un edificio del XX secolo, con pianta a croce latina, tre navate ed abside semicircolare; è uno dei santuari mariani più conosciuti della Sicilia. All'interno vi è la statua lignea della... vedi tutto Madonna bruna, risalente al 750 d.C. o al  periodo delle crociate.  Nella parte posteriore del santuario esiste l’antico santuario riedificato dopo il 1544 sui resti di una chiesa cristiana distrutta da Ariadeno Barbarossa nel corso delle scorrerie dei  pirati turchi. Secondo la tradizione i due santuari sorgono sul sito occupato in passato dall’acropoli della Tyndaris greco-romana.Dal piazzale antistante il Santuario sarà possibile ammirare lo splendido scenario dei laghetti di Marinello.  Si prosegue con l’area archeologica di Tindari, antica città greco-romana fondata da Dionigi di Siracusa nel 397-6 a.C. come fortezza ed avamposto militare. Occupata dai Cartaginesi, guidati da Annibale, nel 264 a.C., conquistata dai romani dieci anni dopo, deve la fine della sua epoca ad una frana prima, poi ad un terremoto intorno al 365 d.C., ed infine alla devastazione degli Arabi nell'836 d.C.. Sarà possibile visitare Il teatro greco-romano costruito con blocchi di pietra arenaria dai greci nel III° secolo a.C., modificato dai romani per adattarlo ai giochi circensi, parte dell’impianto urbano della città; il propileo monumentale costruito dai romani con grosse pietre arenarie e destinato a Basilica per le pubbliche riunioni, o a Ginnasio per lo svolgimento di esercizi atletici; i resti delle mura ciclopiche, fatte costruire da Dionigi; una  torre (XVI - XVII sec.), situata nei pressi del teatro. Segue l’Antiquarium, situato all'ingresso degli scavi, in cui sono esposte statue marmoree di personaggi togati, una testa dell'imperatore Augusto, un capitello corinzio, ceramiche dell'età del bronzo, lucerne romane di età repubblicano-imperiale, attrezzi da lavoro e tanti altri reperti storici ritrovati in loco.
Livello 87     4 Trofeo   
Voto complessivo
La collinetta che domina la cittadina di Patti è ricca di attrattive, sia dal punto di vista storico che culturale. Tindari infatti ospita il Santuario mariano dedicato alla Madonna Nera, che ogni anno attira migliaia di fedeli in pellegrinaggio. Poco... vedi tutto distante sorge l'area archeologica dell'antica Tyndaris, la città greco-romana di cui restano ancora delle testimoninanze importanti: il teatro, la basilica, le terme e le ville residenziali con alcuni mosaici ancora intatti. Per accedere a Tindari, si lascia l'auto a valle e si prosegue con il servizio di bus navetta messo a disposizione dal comune di Patti. L'ingresso agli scavi costa 4 euro.
Livello 35     7 Trofeo   
Voto complessivo
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo
Livello 9     1 Trofeo   
Voto complessivo
AttractionDetailReviewList-GetPartialView = 0

Conosci Patti? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
ReviewAddReview-GetPartialView = 0,015624

Altre Attrazioni vicino a Area archeologica di Tindari e Santuario

AttractionListNear_2xN-GetPartialView = 0

Hotel vicino a Area archeologica di Tindari e Santuario

HotelListNear_2xN-GetPartialView = 0,0156249
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156253
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionFilterListOther-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
ReviewLatestSmall-GetPartialView = 0

Cerca offerte a Patti

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156245

La guida da portare con te

Scarica gratis
la guida pdf di Patti
GuideList-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0,0156253
Gallery_3xN_Small-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0