×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
DestionationGallery-GetPartialView = 0,0170167
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Valutazione generale

111
Media
72
Buona
64
Ottimo
10
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
81
Famiglie
26
Turisti maturi
24
Coppie
14
Giovani e single
5
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0,016015

Il Cilento è una delle parti più belle della Campania (in provincia di Salerno), sia nell’entroterra che sulla costa: vanta infatti numerosi punti d’interesse all’interno del suo Parco Nazionale del Cilento, un territorio protetto ideale per una vacanza alternativa. Il Parco nazionale del Cilento è un’area naturale protetta di dimensioni davvero immense: si estende dalla costa tirrenica fino ai piedi dell'appennino campano-lucano. Dal 1998 è Patrimonio dell'umanità dell'Unesco, dal1997 è Riserva della biosfera e dal 2010 è il primo parco nazionale italiano a diventare Geoparco. Esso è inoltre anche il primo parco nazionale ad avere una biblioteca digitalizzata, con la messa in rete e su supporto multimediale di circa ventimila volumi.

La regione del Cilento è caratterizzata da eccezionali paesaggi naturali e siti di grande importanza culturale e storica. Al suo interno sono ospitati numerosi santuari e stanziamenti manifatturieri che testimoniano una densa evoluzione storica che va dal periodo dei primi insediamenti sino all’epoca medievale.

Il Cilento ha rappresentato un’imprescindibile opportunità di comunicazione sotto il profilo culturale, politico e commerciale, configurandosi in alcuni momenti chiave della civiltà mediterranea come la sola occasione di contatto fra la sponda adriatica e quella tirrenica di questa grande società. L’importanza geografica e strategica del Cilento, vero e proprio crocevia fra la Magna Grecia e le culture indigene di origine etrusca e lucana, ne fanno uno dei luoghi più suggestivi sotto il profilo archeologico. Attualmente sono visitabili le vestigia delle due importanti città di Paestum e Velia.

Alle straordinarie presenze naturalistiche e alle specie animali che affollano il parco, si affianca la storia e la cultura: accanto alla bellezza delle grotte di Palinuro e alla sua Primula (elemento di spicco nella flora del parco), c’è anche l’area archeologica di Paestum - Capaccio, che pure fa parte del suo territorio e che riveste una grande importanza turistica.

Sono tantissime le strutture ricettive in tutta la zona del Parco Nazionale del Cilento, come agriturismi, antichi casali, villaggi e B&B per offrire diverse soluzioni di vacanza tra cultura e natura. Oltre che vivere il mare qui avrete la possibilità anche d’incontrare specie animali come il lupo, le volpi, le lepri e i pipistrelli.

Numerosissimi i musei, dislocati lungo gli 80 comuni che sorgono sull’estesissima area del Parco.

Gestore:
Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano - Sito Ufficiale

Istituzione:
Istituito nel 1991

Tipologia dell'area:
Rilievi di natura calcarea e arenacea dell’Appennino campano. Comprende anche la costa tirrenica. Il Parco interessa una superficie di 181.048 ettari.

Come arrivare e muoversi nel Parco nazionale del Cilento

In auto

Percorrere l'autostrada A3 Salerno-Reggio Calabria e uscire a:
Battipaglia per la fascia costiera da Agropoli a Palinuro; Campagna, Sicignano e Petina per i monti Alburni;
Sala Consilina e Padula per l'area del Cervati.

In treno

Linea ferroviaria Napoli-Salerno-Reggio Calabria o Battipaglia-Lagonegro per il versante settentrionale dei monti Alburni.

Contatti e info

Sede: Via F. Palumbo (Palazzo Mainenti) - 84078, Vallo della Lucania (SA)
Tel: 0974/719911 e Fax: 0974/7199217
E-mail: ente@pncvd.it

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0,0620597
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 10,0821712
EventListByDestination_NxN-GetPartialView = 0,1321273

Dove dormire in Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano

Cerca hotel

IntroAccomodationNSContainer-GetPartialView = 0,5124919
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0100089
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Arte e cultura
Enogastronomia
Montagna
Avventura
Mete romantiche
Verde e natura
Mete per la famiglia
Sport
Studenti
Pellegrinaggi
Cicloturismo
Giovani e single
Shopping
DestinationListExperience-GetPartialView = 0,0050047
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0330316
AdvValica-GetPartialView = 0
DiaryListByDestination_1xN-GetPartialView = 0,9328955
JoinUs-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0030025
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009