×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Turistica Francia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0

Valutazione generale

2030
Ottimo
736
Buona
595
Media
80
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
894
Coppie
270
Famiglie
217
Turisti maturi
177
Giovani e single
141
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Info su Francia

Introduzione

La Francia (o Repubblica francese, secondo la denominazione ufficiale) è uno dei più importanti stati dell’Europa continentale e dell’Unione Europea.

 

Si trova nella zona nord del continente europeo, ma le sue dipendenze geografiche e politiche si estendono a macchia d’olio in tutto il mondo, così come la sua cultura e lingua: il francese, infatti, è la seconda lingua al mondo per diffusione, sebbene sia solo nona per numero di parlanti.

 

Parigi, capitale della Francia, è tra le più visitate destinazioni turistiche al mondo, con flussi intorno ai 20 milioni di turisti/anno.

 

Geografia della Francia

 

La superficie della Francia metropolitana (ovvero il territorio che ricade entro i confini europei) è di 543.965 chilometri quadrati. La Francia intera, comprendente cioè le dipendenze territoriali, ha invece una estensione territoriale parti a 675.417 kmq, il 42° paese più grande al mondo.

 

Il territorio della Francia metropolitana, spesso detta “Hexagon” per via della forma che ricorda vagamente un esagono, è equamente ripartito tra zone di montagna (soprattutto nella parte sud-est), ampie pianure (tra il centro e il nord del paese) e una cospicua esposizione costiera, che riguarda tutto l’arco nord-est/sud-ovest e sud-est, con un triplo affaccio sul Canale della Manica, l’Oceano Atlantico con la Baia di Biscaglia e il Mar Mediterraneo.

 

La Corsica, principale isola francese, è interamente circondata dal Mar Mediterraneo, e si trova a pochi chilometri in linea d’aria dall’Italia. Il suo territorio è prevalentemente montuoso.

 

La Francia metropolitana confina con Belgio, Lussemburgo, Germania, Svizzera, Italia, Principato di Monaco, Andorra e Spagna. I territori d’Oltremare confinano con Brasile e Suriname (Guyana Francese) e con i Paesi Bassi (l’isola di Saint-Martin).

 

La Francia è un paese dal profilo idrico buono ma non particolarmente sviluppato, con circa una decina di fiumi principali (tra i quali Loira, Senna, Garonna, Marna e Rodano) e pochi laghi. Il punto più alto del paese è il Monte Bianco, a 4.807 metri, al confine con l’Italia nella regione del Rodano-Alpi.

 

Clima e meteo Francia

 

Il clima della Francia può essere definito generalmente di tipo temperato-continentale, pur con alcune sostanziali differenze a seconda della zona di riferimento.

 

I climatologi suddividono la Francia in quattro zone principali:

  • Pirenei-Manica, di tipo oceanico-umido con temperature miti, forte esposizione al vento e piogge abbondanti
  • Rodano-Alsazia, di tipo semicontinentale con inverni secchi ed estati medio-calde
  • Parigi e Nord, di tipo continentale a foresta, con inverni freddi ed estati calde e piovosità accentuata in estate
  • Provenza-Mediterraneo, con inverni miti ed estati calde ma ventilate e scarsa piovosità

 

Il clima di Parigi è oceanico-continentale, con variazioni climatiche non particolarmente accentuate durante tutto l’anno: la temperatura media annua è di 10 gradi, mentre le precipitazioni si attestano intorno ai 600 mm/anno, con picchi nei mesi di maggio, luglio e ottobre.

 

Marsiglia, la seconda città del paese, è decisamente molto più mite in estate, grazie all’influenza delle correnti mediterranee, ma la temperatura media annua è pressoché uguale a quella di Parigi: la temperatura del mese di gennaio va da 3 a 11 °C, quella di luglio varia tra i 19 e i 30 °C. La piovosità è ancora più ridotta di quella parigina, con un picco a ottobre e una pressoché assenza di precipitazioni a luglio. I giorni di pioggia a Marsiglia sono meno di 60 durante tutto l’anno.

 

Storia della Francia

 

La presenza umana in Francia è attestata storicamente in periodi antichissimi, come testimonia il sito di Chilhac in Alta Loira, nel quale uomini sarebbero stati presenti già nel Paleolitico (1,8-2 milioni di anni fa).

 

Lo sviluppo socioculturale della Francia come comunità territoriale d’insieme viene fatto risalire almeno al 900 avanti Cristo, con l’occupazione dei Celti Galli, mentre nella zona mediterranea già nel VII secolo avanti Cristo si svilupparono colonie elleniche.

 

A partire dal II secolo avanti Cristo le popolazioni autoctone furono assoggettate all’Impero Romano, che diffuse la cultura peninsulare anche nelle zone transalpine, oltre a favorire la nascita delle future grandi città francesi (come Lutetia Parisiorum, che sarebbe divenuta Parigi).

 

Con la caduta dell’Impero romano il territorio francese fu soggetto a progressive invasioni di popolazioni di etnia germanica, come gli Alemanni, i Burgundi e i Franchi, quest’ultimi destinati a influenzare significativamente il processo di sviluppo culturale della Francia unita.

 

È con Carlo Magno, a cavallo tra VIII e IX secolo, che il regno dei Franchi acquista sempre più importanza nel continente: con i Carolingi prima, e con i Capetingi poi, la Francia rimane monarchica fino al 1792.

 

Tra guerre di controllo sull’Europa e sulle colonie d’Oltreoceano, e una fortificazione del potere interno, la Francia attraversa i secoli successivi in un costante equilibrio tra successo e fallimento, mantenendo un ruolo centrale nella comunità internazionale fino ai giorni nostri.

 

La storia della Francia è disseminata di uomini di potere, cultura e geni che hanno cambiato, tanto in positivo quanto in negativo, il corso delle cose. Da Napoleone Bonaparte a Blaise Pascal (padre del calcolatore meccanico antesignano degli elaboratori moderni), dai fratelli Montgolfier ai Lumière, senza dimenticare i coniugi Curie e Jean Foucault, sono tanti i transalpini che hanno dato un contributo di sostanza al mondo.

 

Economia e costo della vita

 

La Francia è uno dei paesi con ricchezza globale e personale maggiori al mondo, e fa parte del gruppo del G7-G8-G20. In Europa solo Germania e Regno Unito hanno una ricchezza maggiore, mentre la Francia ha un PIL che la posiziona al sesto posto globale.

 

I suoi indici di sviluppo sono favoriti da un’economia di mercato che è spesso livellata da interventi statali, in un mix di capitalismo, assistenzialismo e controllo da parte delle autorità che, pur mantenendo una ricchezza media alta, ha aumentato considerevolmente il debito pubblico.

 

L’economia francese è prevalentemente concentrata su industrie e servizi, come in tutte le economie occidentali, ma il settore primario è ancora molto forte, essendo la Francia il primo produttore agricolo del comparto europeo, precedendo le vicine Italia e Germania.

 

Il turismo contribuisce enormemente all’economia francese: il paese è infatti, da quasi mezzo secolo, stabilmente il più visitato al mondo e la sua capacità ricettiva contribuisce per oltre 40 miliardi di euro al PIL nazionale.

 

Il costo della vita in Francia è mediamente alto: gli affitti, i trasporti e i servizi hanno costi importanti, ma sono di qualità. Il costo dei generi alimentari, soprattutto frutta e verdura, è calmierato dalla capacità produttiva nazionale, mentre i divertimenti (cinema, ristorante, pub e altro) sono anch’essi piuttosto costosi.

 

Al turista italiano che si reca in Francia è consigliato programmare il suo budget in funzione della destinazione, tenendo conto che, se Parigi è una delle città più costose al mondo, anche le altre grandi mete presentano prezzi importanti, pur essendo più accessibili di quanto non siano nella capitale.

 

Eventi e manifestazioni

 

Le festività nazionali francesi seguono un calendario piuttosto corposo che racchiude sia celebrazioni religiose che laiche. Tra le feste ufficiali del paese, che dunque sono giorni di astensione dal lavoro, troviamo il Capodanno, la Pasqua e il Lunedì dell’Angelo, la Festa del Lavoro (1° maggio), la festa della Vittoria alleata nel 1945 (8 maggio), l’Ascensione e la Pentecoste con il Lunedì di Pentecoste, la Festa Nazionale (14 luglio), l’Assunzione (15 agosto), l’Armistizio del 1918 (11 novembre) e il Natale.

 

La Francia ha una enormità di manifestazioni che spaziano dalla musica al cinema, dall’arte alla cultura in genere. Tra queste vale la pena citare il Festival del Cinema di Cannes (maggio), la Festa della Musica (giugno), il Tour de France di ciclismo (luglio), il Salone dell’automobile di Parigi (ottobre), il Salone del libro di Parigi (marzo) e migliaia di feste a tema religioso, tra celebrazioni patronali e feste tradizionali, che si tengono soprattutto nelle regioni più rurali, con un carico di storie davvero straordinario.

 

La cucina francese

 

Insieme a quella italiana, la cucina francese è spesso considerata la migliore al mondo. Da secoli, infatti, gli chef transalpini raccolgono elementi della tradizione e contaminazioni globali per portare sulle tavole di ristoranti, bistrot e cafè i migliori piatti.

 

Paul Bocuse, Alain Ducasse, Anne-Sophie Pic sono solo alcuni degli chef francesi il cui nome è conosciuto in tutto il mondo. Sebbene foriera di grandi culture, la cucina francese trova la sua codificazione ufficiale solo nel Novecento grazie al lavoro di Auguste Escoffier, che ha saputo dare una forma unitaria a culture regionali, tradizioni di città e borghi e vere e proprie ricette custodite gelosamente nel tempo.

 

Sono in particolare i formaggi e il vino a rappresentare la punta di diamante della cucina d’Oltralpe, alimenti nei quali la Francia detiene, congiuntamente all’Italia, il primato per produzione e consumo nel mondo.

 

Dal paté alla quiche, dalla bouillabaisse alla bourguignonne, la cucina francese integra al suo interno carni, pesci, verdure e formaggi seguendo l’antico schema di antipasto, piatto principale e dessert, che ancora oggi sopravvive indenne alla globalizzazione della cultura enogastronomica.

 

Come muoversi e come arrivare in Francia

 

La rete di trasporti in Francia può contare su uno sviluppo organico considerevole, che permette di raggiungere in poche ore tutte le principali città della nazione.

 

Motivo di orgoglio nazionale è la rete di treni ad alta velocità, i cosiddetti TGV (Train à Grande Vitesse), che dagli anni Ottanta si è diffuso in maniera capillare, e che oggi si basa su grandi direttrici che, partendo da Parigi, collegano la capitale a Le Mans, Rennes, Lille, Lione, Marsiglia, Avignone e, superando i confini nazionali, giungendo fino a Londra, Bruxelles, Milano e Rotterdam.

 

La rete ferroviaria francese, includendo anche i servizi di metropolitane urbane (Parigi, Lille, Lione, Marsiglia, Rennes e Tolosa), può contare su oltre 32mila chilometri di ferrovie, di cui pressoché la totalità a scartamento normale di 1.435 millimetri come da standard internazionale.

 

La Francia è inoltre dotata di una fittissima rete stradale e autostradale che si espande su circa 900.000 chilometri lineari, su quasi 15.000 chilometri di canali e fiumi navigabili e su circa 500 aeroporti, dei quali quelli di Parigi-Roissy, Parigi-Orly e Nizza superano ampiamente la soglia di 10 milioni di passeggeri/anno.

 

 

CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
GuideListAggregateByDestination-GetPartialView = 10,0503509
EventListByDestination_NxN-GetPartialView = 0

Dove dormire in Francia

Cerca hotel

IntroAccomodationNSContainer-GetPartialView = 0
CommonListAdditionalLink-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Mete romantiche
Montagna
Sole e Mare
Cicloturismo
Shopping
Enogastronomia
Sport
Pellegrinaggi
Avventura
Terme e Benessere
Mete per la famiglia
Studenti
Casino'
Verde e natura
Giovani e single
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
IntroListStatesList-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
DiaryListByDestination_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156249
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0