×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156259
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Viaggiare lavorando, guida per un soggiorno all'estero   

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
03 gen 2018 - by Alessio
// Consigli generici

Viaggiare è un’ottima occasione per fare un’esperienza nuova e suggestiva, per conoscere le culture del mondo, imparare nuove lingue e praticare tante e diverse attività.

È possibile fare un viaggio lavorando su diversi e molteplici aspetti così da effettuare un soggiorno all'estero per arricchire il proprio curriculum.

 

Dove andare per migliorare il proprio inglese

Un modo per viaggiare e lavorare, per ampliare il CV, è scegliere una meta per esercitare una lingua nuova. L’inglese è la lingua maggiormente impiegata nelle comunicazioni lavorative, così può essere un’idea scegliere un Paese per esercitare la lingua. La Gran Bretagna può essere la meta prescelta, per parlare l’inglese tra le strade delle differenti città del Paese e sperimentare accenti e linguaggi in ristoranti, centri commerciali e uffici.

È possibile scegliere anche Paesi del Nord Europa, come la Svezia, la Norvegia e la Finlandia, per parlare un inglese tecnico impiegato nelle comunicazioni turistiche e commerciali.

L'inglese è sicuramente la lingua principale nel mondo del lavoro, ma viaggiare per imparare ed esercitare una lingua può essere fatto anche per il francese, il tedesco o lo spagnolo, così da miscelare la vacanza e la scoperta del luogo ad un esercizio di dialogo.

 

Lavori connessi al mondo dei viaggi

Un’idea per arricchire il CV è scegliere un lavoro strettamente connesso al viaggio. In molti periodi le agenzie di lavoro ricercano lavoratori per villaggi turistici, esperienza ricca e variegata per allargare il CV. I villaggi turistici presentano differenti offerte, come animatori turistici per bambini e adulti, camerieri o receptionist.
In questo modo è possibile avere un contatto con il pubblico, esercitare una lingua e ampliare la conoscenza del lavoro. È possibile partire come animatori, per ampliare il rapporto con i bambini e gli adulti e imparare nuove metodologie di lavoro e strutturazione degli eventi, così da sperimentare altre tecniche. È possibile lavorare nei villaggi turistici come camerieri, sperimentando il rapporto con il pubblico e conoscendo nuove culture con il dialogo con i clienti. È possibile partire come receptionist per ampliare la conoscenza della lingua parlata e di organizzazione, così da avere arricchire il proprio metodo di lavoro.

 

Il lavoro del blogger

Un altro lavoro di viaggio per ampliare il CV può essere il mestiere di blogger. Per esercitare il lavoro di blogger è possibile scegliere diverse mete, così da raccontare l’esperienza sul sito internet e arricchire i racconti con immagini divertenti e originali. Il lavoro può essere strutturato come blogger di viaggio, con un’attenzione particolare al percorso, raccontando i luoghi visitati, i monumenti e l’arte del Paese, o come food blogger, con un’attenzione particolare ai piatti, raccontando le pietanze tipiche, i cibi tradizionali e i ristoranti del Paese.

Un’idea alternativa e originale è strutturare il lavoro come fashion blogger, con un’attenzione particolare alla moda, raccontando le stoffe, lo stile tipico e i negozi del Paese.

Per esercitare il lavoro di blogger viaggiando è importante avere un computer o un dispositivi elettronico per scrivere e scattare immagini, e una valida connessione internet.

 

Il lavoro di freelance

Un’altra idea per arricchire il CV viaggiando, è lavorare come freelance. Per effettuare il lavoro serve avere a disposizione una connessione internet e un dispositivo elettronico, così da esercitare la professione in qualsiasi posto. È possibile esercitare il lavoro di freelance come consulente, esercitando la professione in diverse parti del mondo facendo attenzione ad avere un’ottima preparazione nella lingua parlata, o come scrittore e web editor, raccontando lo svolgimento e le attività artistiche e culturali del Paese.

Un altro modo per lavorare viaggiando e ampliare le esperienze del CV è cercare corsi di aggiornamento di stampo internazionale. È possibile effettuare ricerche specifiche di moduli selezionati o di materie differenti per ampliare conoscenza e formazione della professione esercitata. È possibile scegliere dei corsi per lavori come insegnanti, istruttori sportivi, legali per approfondire tematiche e conoscere altre metodologie di lavoro. Per gli insegnanti è possibile dialogare con istituti scolastici per conoscere le metodologie di insegnamento e i corsi avviati. Per gli istruttori sportivi è possibile partecipare a corsi di aggiornamento per provare le modalità di insegnamento e le tecniche nuove. Per i legali è possibile effettuare incontri con colleghi per conoscere le metodologie di legislazione e il dialogo internazionale.

 

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0,0156267
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,3125253
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0