×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0156258
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Te la do io l'America: come assicurarsi un viaggio perfetto negli USA  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
06 giu 2018 - by Redazione
Stati Uniti d'America // Consigli generici

Con New York in testa, seguita dalle altre grandi città come Chicago o Los Angeles, gli Usa sono ritornati stabilmente tra le destinazioni preferite dai turisti italiani. Diciamo “ritornati” perché dopo alcune battute d’arresto in concomitanza di eventi che creano incertezza (in linea anche con i viaggiatori degli altri paesi), come l’11 settembre prima, la crisi del 2008 poi e le ultime elezioni presidenziali recentemente, gli States si sono ripresi quella fettina di cuore dei viaggiatori italiani. E i numeri continuano a crescere.

Sarà il fascino del vecchio sogno americano dei nostri nonni emigrati in America? Sarà il mito del paese consumistico per antonomasia? Oppure le immagini di paesaggi suggestivi come il Grand Canyon, la Route 66, le Niagara Falls o i grattacieli della Grande Mela tanto visti al cinema? Fatto sta che la maggior parte dei turisti italiani dichiara di voler andare almeno una volta nella vita negli Stati Uniti d’America.

Un freno parziale alla voglia d’America è costituito dalla lunga trafila burocratica per mettersi in regola con le norme previste per lo sbarco sul territorio statunitense, ma se ci si organizza per tempo e si sa cosa serve, le operazioni non sono poi così complicate.

Il documento più importante è il visto turistico che può avere una durata massima di 90 giorni. Il governo americano recentemente ha inasprito i controlli per ottenerlo, ma nel contempo ha introdotto il VWP (Visa Waiver Program), cioè Programma “Viaggio senza Visto”, che agevola i viaggiatori che rispondono a certi requisiti e che permette di ottenere semplicemente la autorizzazione elettronica ESTA (sistema elettronico di autorizzazione di viaggio) al costo di 14$. Per essere in regola con il VWP e ottenere il visto elettronico sono indispensabili alcune condizioni:
• Dichiarare che si intende rimanere negli USA meno di 90 giorni, per turismo, affari o solo transito;
• Essere in possesso di un biglietto aereo di andata e ritorno per gli Stati Uniti, oppure di solo transito;
Passaporto individuale (anche i bambini devono avere il proprio) valido per tutto il periodo di permanenza negli USA ed emesso da un Paese partecipante al Visa Waiver Program.
• Non avere effettuato viaggi in Iran, Iraq, Libia, Siria, Somalia, Sudan e Yemen a partire dal 1 Marzo 2011, non avere la doppia cittadinanza iraniana, irachena, sudanese o siriana e altre limitazioni su cui consigliamo di tenersi aggiornati sul sito dell’ambasciata americana in Italia.

 


E l’assicurazione sanitaria per gli Usa?

Incredibilmente, per l’ottenimento dell’Esta, il governo americano non richiede una assicurazione viaggio. Il sistema sanitario americano è privato, le prestazioni mediche e i ricoveri ospedalieri hanno costi esorbitanti secondo i nostri standard. Purtroppo i turisti non informati che incappano in qualche imprevisto si trovano a dover pagare parcelle che possono condizionare il resto della vita.
Diventa quindi indispensabile stipulare una polizza assicurativa di viaggio: a fronte di una spesa moderata, il turista sarà coperto nel caso in cui si riveli inevitabile il ricorso alle strutture sanitarie che, ricordiamo, sono private, anche per semplici esami e controlli.
Il consiglio che ci sentiamo di dare, è quello di stipulare una assicurazione viaggio completa, che non fornisca unicamente la copertura di spese sanitarie impreviste, ma anche assistenza in tutte le situazioni e tutela legale, come ad esempio polizzaviaggio.it: la polizza di Nobis Filo diretto Assicurazioni fornisce tutte le garanzie necessarie per far fronte a tutte le situazioni, è supportata dalla centrale operativa italiana 24 ore su 24, ed è acquistabile online in tre comodi pacchetti per tutte le tasche.

In buona sostanza, godetevi le vacanze in America e lasciate le preoccupazioni agli altri!

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,0156272
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,3281516
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0





FreeContentHtml-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0781313
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0