×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Primavera in Italia, alla scoperta delle Infiorate più belle   

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
26 mar 2018 - by Redazione
Bolsena, Brugnato, Diano Marina, Fucecchio, Genzano di Roma, Noto, Spello // Eventi e Manifestazioni

In tutto il nostro paese si celebra ogni anno la festa del Corpus Domini (3 giugno 2018), un momento magico per molte città che in questo periodo di primavera danno vita a devi veri e propri spettacoli di petali e colori con delle belle infiorate.

Nell’occasione del Corpus Domini si celebra il Corpo di Cristo e il Sacramento Eucaristico: la tradizione vuole che ci siano delle processioni, nelle quali viene portata un’ostia consacrata poi esposta all’adorazione dei fedeli.

Tante le città italiane, da nord a sud che tra fine maggio e inizio giugno celebrano questa ricorrenza con processioni, ma anche con disegni realizzati con i fiori da maestri infioratori. Gli artisti utilizzano petali e altri materiali naturali per interpretare l’iconografia sacra, decorando così strade, piazze e vicoli. I disegni prima sono abbozzati con il gesso, poi prendono vita e colore con i diversi fiori.

Andiamo alla scoperta delle infiorate più belle in Italia che rendono davvero onore alla primavera ed a questa ricorrenza religiosa.

 

 


Le infiorate più belle nell’Italia settentrionale

Il lavoro inizia la mattina presto nell’entroterra delle Cinque Terre, a Brugnato in Liguria, dove l’infiorata si svolge la domenica del Corpus Domini. Nel pomeriggio i tanti visitatori possono ammirare l’arte di fiori, mentre si svolge alle 18 la processione che parte dalla Cattedrale.

A Diano Marina viene utilizzato un milione di petali per creare figure religiose ed eucaristiche: chi vuol seguire l’allestimento può recarsi sabato 2 giugno intorno alle 21, quando i maestri decoratori iniziano a disegnare con i gessi.

Sempre in Liguria, tra le infiorate più belle d’Italia, quella di Pietra Ligure che è davvero particolare: prende vita un disegno circolare di circa 7 ettari di diametro creato a mano dal centro verso l’esterno. La tradizione di questa stella si perde nella notte dei tempi.

Ci spostiamo a Fucecchio (provincia di Firenze) per una tra le infiorate più belle d’Italia: una tradizione che ha avuto inizio in Vaticano nel 1625 e che a Fucecchio è arrivata tra il Settecento e l'Ottocento per essere ancora oggi ammirata e imitata in tutto il mondo. Dalla Chiesa di piazza V. Veneto parte il tappeto di fiori che attraversa il centro storico fino ad arrivare di nuovo alla Collegiata. Per le opere vengono utilizzati diversi materiali come gli acini d’uva, il caffè e i trucioli di legno.

 

 


Le infiorate più belle nell’Italia centro – meridionale

Famosa e lunghissima è l’infiorata di Spello, deliziosa e antica città dell’Umbria. Circa un km e mezzo di percorso fiorito con oltre 60 diverse infiorate. Ogni anno viene assegnato un tema sul quale realizzare le opere d’arte: 70 tra tappeti e quadri di diverse dimensioni che regalano un vero spettacolo cromatico. Appuntamento anche qui il 2 e 3 giugno.

A Bolsena nel Lazio si snoda una processione incorniciata dai tappeti fiorati. Il luogo del prodigio eucaristico per eccellenza è la Basilica di Santa Cristina, lì dove arriva il corteo. I cittadini iniziano giorni prima la raccolta dei fiori freschi, come papaveri, fiordalisi, rose e ortensie, che con i loro colori cangianti contribuiscono in modo unico alla creazione di splendidi quadri.

Tra le infiorate più belle d’Italia della primavera, una delle più famose ed importanti è quella di Genzano, cittadina in provincia di Roma. Quest’anno il celebre tappeto floreale torna a stupire i cittadini dei Castelli Romani e non solo il 9, 10 e 11 giugno. Da oltre due secoli il selciato di via Belardi si anima di colori con opere d’arte floreali. Ottima occasione per assaggiare il pane di Genzano e tutti i suoi prodotti tipici da forno. L’infiorata di Genzano è stata dichiarata nel 2011 “patrimonio d’Italia per la tradizione” e si conclude ogni anno con la suggestiva “corsa dei bambini” sui tappeti di fiori.

Appuntamento invece a maggio (18, 19 e 20) per l’infiorata di Noto, in provincia di Siracusa. Un omaggio alla Cina quest’anno per salutare la primavera nella città barocca per eccellenza della Sicilia. La manifestazione, nata dall’incontro tra gli artisti della città con quelli di Genzano, è una delle più suggestive dell’isola, con un serpentone fiorito che si estende per 122 metri tra vicoli, chiostri e cortili.

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0