×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0,0010017

Natale a Verona: dall’artigianato tipico ai sapori della Città di Giulietta   

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010004
12 dic 2019 - by Redazione
Verona // Altre Attrazioni

Girare per il centro storico di una città è il modo ideale per comprenderne la ricchezza, tra angoli conosciuti fino all’estremo e strade che invece rifuggono la luce delle guide turistiche più blasonate.

Anche Verona non fa eccezione, lei che si bea dell’attenzione dei visitatori grazie a due simboli catapultati nella loro immagine ai quattro angoli del mondo: l’Arena e il balcone di Giulietta. Da un lato il potere della musica, che unisce e collega secoli di storia e generazioni spesso lontanissime, dall’altro il sacrario ideale di un amore doloroso, ma infinito come il tempo.

Nel periodo natalizio, la bella città veneta – bagnata dallo scorrere del fiume Adige – vede emergere in maniera significativa la sua tradizione artigiana, figlia di una tradizione pressoché millenaria che richiama l’uso del legno, del marmo e del ferro come elementi più significativi.

Basti pensare che nella vicina località di Cerea, più precisamente a Villa Dionisi, la fondazione Aldo Morelato ha istituito il Museo delle Arti Applicate nel Mobile, nato per promuovere la cultura della lavorazione lignea nell’artigianato domestico (ma non solo).

Per chi non vuole allontanarsi da Verona, il parcheggio SABA Arena offre una comoda soluzione logistica per trovare posto con facilità. La struttura, situata a poche centinaia di metri dalla Città Antica, è dotata di tutti i servizi essenziali: videosorveglianza, pagamento con Telepass e carta, accesso h24 e posti per persone a mobilità ridotta.

La lavorazione del legno

Dalla mera necessità di produrre tavoli, sedie e mobilio per la casa fino alla realizzazione di capolavori artistici, gli artigiani veronesi del legno hanno dimostrato nei secoli una abilità inarrivabile. La lavorazione della materia prima, favorita da una sua abbondante presenza sui vicini Monti Lessini, ha favorito la nascita di un vero e proprio settore dell’artigianato. È proprio dalla Lessinia che arrivano tanti dei maestri artigiani presenti nei mercatini natalizi veronesi.

La sfida di questi maestri dell’intarsio è quella di produrre e proporre anche al vasto pubblico dei prodotti caratterizzati dalla cura e dal rispetto per la materia prima. Sebbene la concentrazione maggiore sia sul mobilio, è possibile anche portare a casa oggetti di maggiore trasportabilità, come cesti per la frutta, calzascarpe o ninnoli vari che abbelliranno i nostri saloni.

Gli artigiani del ferro battuto

Dalla Lessinia alla Val d’Illasi, l’artigianato veronese cambia faccia passando dalla calma serafica del mastro intagliatore alla decisione quasi brutale del fabbro. È proprio qui, tra i vigneti che punteggiano il gruppo della Carega, che si ritrova l’origine della lavorazione del ferro a Verona.

Le botteghe artigiane hanno forse comune origine nel lavoro del maestro del primo Novecento Berto da Cogolo, che ha firmato capolavori presenti oggi nelle dimore di molti personaggi dello star system. Il ferro come elemento che non solo arricchisce la casa (celebri le inferriate, i lampadari, i candelabri) ma imbelletta la persona, grazie a creazioni artistiche come quelle provenienti dalla bottega Garmilli di Tregnago.

Saperi e sapori

I mercatini di Natale di Verona si dividono in zone e categorie merceologiche che rendono il centro storico scaligero un grande mercato delle feste a cielo aperto. Se Piazza dei Signori si tinge dei colori del Christkindlesmarkt, variazione italiana del mercato di Norimberga, Piazza Bra è sede del mercatino di Santa Lucia, dove al visitatore è proposta una vasta rappresentanza di prodotti tipici e specialità di tutte le regioni italiane.

Se Piazza San Zeno è dedicata al pattinaggio sul ghiaccio, a Palazzo della Gran Guardia è possibile ammirare la Rassegna internazionale del Presepio con scene della Natività provenienti da tutto il mondo.

Cerchi una soluzione di parcheggio facile, conveniente e flessibile? I parcheggi Saba si trovano nelle principali città italiane. Servizi adatti a ogni esigenza e possibilità di prenotare online per risparmiare fino al 70%. Scopri dove trovare il servizio sul sito web.

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0080077
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,0270278
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,1361289
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0080076
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0190179
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020022
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0