×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

La Settimana Santa 2018 in Puglia: date e manifestazioni  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
08 feb 2018 - by Alessio

Un’ atmosfera carica di pathos e suggestione caratterizzerà ancora una volta i festeggiamenti della Settimana Santa 2018 in Puglia. Trovarsi sul tacco dello stivale nel periodo di Pasqua significa avere la possibilità di fare un viaggio a ritroso nel tempo, ritrovando simboli e tradizioni arcaiche dal sapore mistico.

Tutte le città e i paesi, dal Gargano, alla Magna Grecia al Salento, custodiscono e tramandano un patrimonio ricco di riti antichi che precedono la Pasqua, fatti di lamenti, canti religiosi e processioni, per una dimensione fortemente teatrale.

Basti pensare alle due processioni della Madonna e del Cristo Morto di San Severo, ai Crociferi di Noicattaro e alla Desolata di Canosa.

 

La Settimana Santa 2018 in Puglia: gli appuntamenti

La Settimana Santa in Puglia, così come nel resto d’Italia, è scandita da diversi appuntamenti che iniziano durante la Quaresima per proseguire durante i giorni più intensi che precedono la domenica di Resurrezione: il venerdì della Passione è quello che precede la domenica delle Palme, ed è caratterizzato da diverse processioni dell’Addolorata. 

Il giovedì è invece dedicato ai Sepolcri: i fedeli si ritrovano nelle parrocchie nelle quali vengono allestiti, affiancati dalle confraternite, che nelle loro tuniche di vari colori, con i cappucci e i bastoni da pellegrino, attraversano le strade delle città e si fermano in adorazione del Sacramento nelle chiese. Intanto nelle case viene preparato un piatto nel quale far germogliare, al buio, il grano che sarà usato poi come Sepolcro.

Il venerdì Santo è il giorno più luttuoso, quello delle cerimonie religiose atte a rievocare la Passione e la morte di Gesù sulla croce, nonché il dolore della Vergine Maria.

 

I rituali più belli della Settimana Santa 2018 in Puglia

23 marzo: Venerdì della Passione

Il Venerdì della Passione di Canosa è tra i più suggestivi, con la Processione dell’Addolorata: la Statua della Madonna, avvolta in un lungo mantello nero sarà accompagnata lungo il percorso da migliaia di donne vestite a lutto e col volto coperto, che cantano e recitano il Miserere.

Il simulacro della Madonna lascerà la chiesa di Santa Maria del Monte Carelo di Gallipoli  per raggiungere la Cattedrale, dove avrà luogo la solenne celebrazione liturgica del Vescovo. La statua, durante il percorso attraverserà il ponte seicentesco, e si fermerà su uno dei bastioni che si affacciano sul porto, ed in quel momento il sacerdote benedirà la popolazione e i pescherecci.

30 marzo: Venerdì Santo

Uno degli appuntamenti più attesi dai fedeli è quello de L’incontro di Bisceglie, dall’alto valore spirituale.

Il venerdì Santo dalle ore 9,30 in Piazza Vittorio Emanuele avverrà l’incontro tra Gesù e la Vergine Maria prima della crocifissione.

La statua di Gesù porta la croce sulle spalle e incrocia lo sguardo della Madre, prima di intraprendere il doloroso cammino. Maria è rappresentata con un pugnale conficcato nel petto, simbolo di dolore per la morte del figlio; sempre a Bisceglie in serata si svolgerà la processione che mette in scena la Passione di Cristo.

A Galatina si compirà la Chiamata della Madonna, che apre la Via Crucis. Dalla chiesa dell’Addolorata, la statua della Desolata verrà condotta alla chiesa matrice, dove le verrà consegnato nelle mani il Crocifisso prima di iniziare la processione.

Fin dalle 8 a Vico del Gargano si svolgerà la Processione Penitenziale del Mattino, chiamata anche “Le Madonne”: le statue della Vergine Addolorata di tutte le chiese sostano a turno in omaggio a Gesù, prima di rientrare intonando degli inni sacri.

Grandiosa è la Processione dei Misteri Dolorosi di Andria: una via Crucis presieduta dal Vescovo e che vedrà la presenza della Sacra Spina (reliquia che tradizione vuole sia appartenuta alla corona di spine di Gesù), scortata da cavalieri e dame dell’Ordine Equestre del Santo Sepolcro.

31 marzo: Sabato Santo

A Molfetta troviamo la Processione della Pietà con le statue in cartapesta portate a spalla dai confratelli dell’Arciconfraternita della Morte, mentre a Corato due processioni seguono due percorsi distinti diversi ogni anno, così da attraversare tutti i quartieri parrocchiali della città.

1 aprile: Pasqua

A chiudere i festeggiamenti della settimana Santa 2018 in Puglia sarà la felicità per la Resurrezione di Gesù, che esplode ogni anno a Ruvo di Puglia: qui si festeggia con la Processione del Cristo Risorto e simbolicamente viene messa in scena la vittoria della vita sulla morte.

Un'altra Settimana Santa in Puglia da non perdere è la Settimana Santa a Taranto, appuntamento di punta nelle celebrazioni religiosi della regione.

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0156267
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,062505
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,7344338
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0156263
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0