×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020017
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
AdvValica-GetPartialView = 0

Il Cammino di Santiago. Il Cammino Inglese - Itinerari e escursioni a Santiago de Compostela  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
06 feb 2010 - by matteo
Santiago de Compostela // Itinerari ed escursioni

Le perigrinazioni giacobee iniziarono presto a godere di una grande popolarità in tutta l'Europa medioevale. Scandinavi, fiamminghi, inglesi si servirono del cammino per mare per raggiungere le città chiave dell'itinerarario compostelano.

Anche se le navi si ormeggiavano nei piccoli porti di Ribadeo o di Viveiro, sono le città di Ferrol e La Coruña i punti di partenza delle due alternative che ci offre il Cammino Inglese. Qui si presenta una sola opzione quella che ci fa muovere i primi passi nella darsena di Curuxeiras a Ferrol. La città ancora conserva l'antico Ospedale della Carità, finale del XVIII secolo, che venne costruito come rifugio per pellegrini e infermi e che oggi è un bel centro culturale. Lasciamo Ferrol e dirigiamoci verso il monastero di San Martiño de Xubia, a Naron, uno dei più antichi della Galizia, e Neda. Accanto alla chiesa gotica di San Nicola si alza un cruceiro di granito galiziano del secolo XV con la figura del cristo su entrambe le facce e quattro figure ai piedi.

Fene e Cabanas, con la spiaggia di A Madalena, sono i municipi che precedeno Pontedeume e il suo prezioso casco antico. Il torrione medioevale degli Andrade, la chiesa di Santiago (XVIII sec.), il convento di Sant'Agostino sono i principali monumenti della città.

Il cammino prosegue, poi, per Breamo, dove si alza la chiesa romanica di San Miguel. L'itinerario prosegue verso Buíña, Bañobre, Miño e Paderne dove si può ammirare il tempio romano di San Pantaleón das Viñas (XII secolo) con un bel rosone sulla facciata. Da qui il cammino diventa pianeggiante fino ad arrivare a Betanzos, dove si può visitare la chiesa dedicata a Santiago (XIV secolo), la chiesa di Santa Maria de Azogue, il Convento di San Francesco.

Abegondo, Meangos, Leiro, Francos e Mesía sono altri, interessanti, punti da visitare prima di arrivare a Bruma, che è il luogo dove si ricongiungono i due tratti del Cammino Inglese. Quello proveniente da A Coruña e che passa per Vilaboa, Burgo, Alvedro, Cambre e Carral e che arriva qui per proseguire via Orde e Sigüeiro fino a Santiago.

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0070064
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,015014
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,6786509
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070073
AdvValica-GetPartialView = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0010017
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020017
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0170158
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020021
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013