×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0156262
AdvValica-GetPartialView = 0

Itinerari del vino Puglia  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
14 feb 2017 - by Alessio
Puglia // Cucina e vini

Strade del vino

La Puglia è caratterizzata territorialmente da un clima arido e particolarmente caldo e da un terreno prevalentemente pianeggiante, in cui spicca il celebre Tavoliere, e da bassi rilievi, tra cui le Murge. Qui si ha un’antica tradizione nella produzione del vino, che risale ai tempi in cui i Greci portarono qui la coltura della vite, che da sempre ha dato luogo a vini di grande struttura utilizzati come taglio.

Negli ultimi decenni, grazie all’impegno dei vignaioli pugliesi, c’è stata una grande crescita nella produzione locale, che corrisponde prevalentemente a tre zone: quella della provincia di Foggia, nella parte settentrionale della regione, quella della terra di Bari, con i suoi Rosè e quella della Penisola Salentina, tra le province di Brindisi, Taranto e di Lecce.

Tra i vitigni a bacca rossa spiccano sicuramente il Primitivo di Mandruria e il Negro Amaro, i due vitigni autoctoni per eccellenza che danno vita a rossi di grande struttura, cui seguono il Sangiovese, l’Aglianico, il Montepulciano, l’Uva di Troia, il Pinot Nero, l’Ottavianello, la Malvasia Nera di Brindisi, la Malvasia Nera Leccese e il Bombino. Tra i Bianchi spicca il Trebbiano Toscano, cui seguono il Trebbiano d’Abruzzo, il Bombino, l’Aleatico, lo Chardonnay, il Pinot Bianco, il Sauvignon, il Fiano, la Verdeca, il Moscato Reale, l’Impigno, il Francavilla, il Bianco d’Alessano e il Pampanuto.

 

Città del Vino:

Locorotondo, Brindisi, Cellino San Marco, Latiano, Orta Nova, Galatina, Lizzano, Manduria, Martina Franca, Sava.

 

Principali itinerari enologici:

 

DOCG:

Castel del Monte Bombino Nero, Castel del Monte Nero di Troia Riserva, Castel del Monte Rosso Riserva, Primitivo di Manduria Dolce Naturale

 

DOC:

Aleatico di Puglia, Alezio, Barletta, Brindisi, Cacc'e Mmitte di Lucera, Castel del Monte, Colline Joniche Tarantine, Copertino, Galatina, Gioia del Colle, Gravina, Leverano, Lizzano, Locorotondo, Martina o Martinafranca, Matino, Moscato di Trani, Nardò, Negroamaro di Terra d'Otranto, Orta Nova, Ostuni, Primitivo di Manduria, Rosso di Cerignola, Salice Salentino, San Severo, Squinzano, Tavoliere delle Puglie o Tavoliere, Terra d'Otranto.

 

IGT:

Murgia (Bari), Puglia (Bari, Brindisi, Foggia, Lecce, Taranto), Valle d’Itria (Bari, Brindisi, Taranto), Salento (Brindisi, Lecce, Taranto), Daunia (Foggia).

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0468775
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,0781303
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 1,7970199
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0156258
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,2500201
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0