×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Itinerari del vino Molise  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
10 feb 2017 - by Redazione
Molise // Cucina e vini

Strade del vino

Il Molise, seppure terra agricola per vocazione e storia, non vanta una grande produzione vinicola, in quanto col tempo la produzione si è maggiormente orientata verso l’olio e i formaggi, a discapito appunto del vino, che qui era di coltura preromana.

Tutte le coltivazioni si concentrano in due zone ben definite, corrispondenti alle due province di Campobasso e Isernia, la prima nella bassa valle del fiume Biferno e l’altra nei pressi del Volturno. La presenza del vicino Abruzzo, da cui la regione dipendeva anche dal punto di vista amministrativo sino a non molti anni fa, influenza molto la varietà della vite, che anche qui vede una netta predominanza di Montepulciano d’Abruzzo, che da solo copre i 2/3 della produzione, seguito da Aglianico, Tintilia, Cabernet Sauvignon, Sangiovese (tra i vini a bacca rossa), Trebbiano Toscano, Malvasia Bianca, Bombino, Chardonnay, Greco Bianco, falanghina, Moscato Bianco, Savignon e Pinot Bianco (tra quelli a bacca bianca). Tre sono le DOC che tutelano la produzione, Pentro d’Isernia, relativa alla provincia omonima, Biferno, relativa alla provincia di Campobasso, e Molise, comune alle due province.

Il vino più rappresentativo è sicuramente il Biferno, che nasce da uve Montepulciano (prevalentemente) e Aglianico nella provincia di Campobasso, nella Valle compresa tra i fiumi Fortore e Trigno, con zone a maggiore vocazione nei pressi di Guglionesi e Larino. di cui si produce anche una versione Riserva. Completano il panorama le IGT Terre degli Osci e Rotae.

 

Città del Vino:

Campomarino

 

Principali itinerari enologici:

 

DOCG:

Il Molise non ha DOCG.

 

DOC:

Biferno, Molise o Del Molise, Pentro d'Isernia o Pentro, Tintilia del Molise.

 

IGT:

Terre degli Osci (Campobasso), Rotae (Isernia).

ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0140137
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,0370354
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 2,1660752
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0080081
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0,0010013
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010004

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010013
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,030029
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0020013
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010013