×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0020021
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Attrazioni Sri Lanka: cosa vedere e luoghi da visitare  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
10 ago 2010 - by Redazione
Sri Lanka // Da non perdere

La grande isola dello Sri Lanka è posta a sud-est dell’India, da cui la divide lo stretto di Palk. Considerata come la  perla dell’oceano indiano, per la sua fauna e la sua flora eccezionali, dai diversi esploratori e storici che la  visitarono, Ceylon, l’altro nome con il quale veniva chiamata, di natura generosa, offre dal Cinquecento innumerevoli risorse : il suo tè,  senz’altro uno dei più famosi al mondo, il caucciù, il pepe, la cannella, il cardamomo, l’ebano e altri legni pregiati, oltre a perle e pietre preziose. Da un punto di vista fisico, l’isola è costituita da diversi tipi di paesaggi: al suo centro, si innalza a terrazze una bella zona montuosa, famosa per i suoi giacimenti di pietre preziose,le cui cime più alte sono i monti Pidurutalagala (2538 m), Kirigalpotha (2395 m) e Sri Pada (2241 m). Queste montagne vanno declinando in delle pianure che si allargano poi verso nord. Lungo i suoi 1340 km di coste delle dune si elevano dal mare, dietro le quali si stendono numerose lagune. Il fiume Mahaweli Ganga, lungo 330 km, nasce tra i monti più alti dell’isola e sfocia a nord-est. Questa isola meravigliosa, vista da Marco Polo come un vero paradiso terrestre, è stato l’oggetto dell’ avidità di numerose potenze europee: i portoghesi, gli olandesi e gli inglesi vi si sono susseguiti, e vi hanno lasciato, in particolar modo questi ultimi, i segni della loro presenza. Indipendente dal 1948, membro del Common Wealth, la storia dello Sri Lanka s’è poi complicata negli anni ottanta con l’inizio di un violento conflitto tra il suo governo e un movimento autonomista, le Tigri di liberazione dell’Eelam Tamil Nel 26 dicembre 2004, lo tsunami devastò i due terzi dell’isola e fecce nello Sri Lanka migliaia di morti, distruggendo case, edifici, vie di comunicazione ed infrastrutture. Grazie agli aiuti internazionali ed all’intervento di numerose ONG, lo Sri Lanka s’è incamminato sulla via della ripresa. Anche se i danni causati dalla catastrofe sono tuttora visibili, una gran parte delle strutture turistiche è però di nuovo in grado di accogliere i turisti.

Colombo

Posta sulla costa occidentale, la capitale presenta un interessante misto di influenze indiane e britanniche. Il quartiere più animato è quello di Pettah con i suoi numerosi negozi. Le collezioni del Museo nazionale vi introdurranno nell’affascinante civiltà asiatica. Da visitare ci sono i tempi buddisti di Gangaramaya e di Kelaniya.


Escursioni tra la natura

Lo Sri Lanka offre numerosi parchi e riserve che si possono visitare in jeep 4x4 per permettere ai visitatori di contemplare tranquillamente la fauna e la flora dell’isola. Vi si possono ammirare diverse specie di mammiferi, tra cui pantere, scimmie, porcospini e altri bufali, numerose speci di rettili, coccodrilli e le famose farfalle della montagna sacra Sri Pada o Picco d’Adamo. L’osservazione dell’ elefante, animale re dello Sri Lanka, è particolarmente indicata nei parchi di Uda e di Minneriya. A Pinnawala, paese situato tra Colombo e Kandy, si trova un rifugio dove gli elefanti vengono curati e protetti. Per gli amanti del bird-watching, il parco di Kumana è una delle numerose riserve ornitologiche presenti nell’isola. Paradiso degli adepti del snorkeling e delle immersioni,lo Sri Lanka vanta inoltre una preziosa barriera corallina che ospita una fauna marina ricca di pesci-angeli, pesci-draghi e altri barracuda, osservabile in vari punti della costa sud, come a Hikkaduwa.

Itinerari spirituali

Di maggioranza buddista, lo Sri Lanka è un luogo di spiritualità che riserva tanti dagoba, sculture gigantesche con l’effige di Budda, tempi riccamente affrescati e decorati, monasteri dove i monaci si dedicano allo studio degli insegnamenti di Budda, e che costituiscono altrettanti luoghi di pellegrinaggio per milioni di adepti.  Andate a scoprire le meraviglie della città santa di Anuradhapura e i suoi dagoba, tra cui il Thuparama, il più antico, viene tuttora venerato da centinaia di pellegrini, il tempio del Dente di Budda, la più sacra reliquia, il cui possesso rende rinomata la città di Kandy, il tempio d’oro di Dambulla e il tempio di Nalanda, le cui rovine sorgono nella foresta tropicale. A sud Kataragama è oggi il luogo di pellegrinaggio più importante dell’isola e accoglie ogni anno milioni di buddisti, induisti, cristiani e mussulmani. Il museo archeologico di Polonnaruwa, città dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco per il suo imponente palazzo reale, i suoi tempi e monasteri, vi svelerà i misteri del Dente di Budda attraverso le sue preziose collezioni di oggetti di culto legati alla sua venerazione. Buduruwagala merita una visita per un gigante Budda alto 15 m e scolpito nel granito.


ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009

Contenuti nella stessa destinazione

ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0,0090089
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,6952079
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0,0070068
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010008

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0020021

Il meglio secondo voi

AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0,0170162
AdvValica-GetPartialView = 0,0010009
Footer-GetPartialView = 0,0020017
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0,0010012