×
Informativa
Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.
Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.
Accetta | Leggi altro
HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0,0010013
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0

Cosa mangiare in Thailandia: i 10 piatti da non perdere (e quelli assolutamente da evitare)  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0,0010009
26 nov 2019 - by Redazione
Thailandia // Cucina e vini, Da non perdere

Il regno di Thailandia sta diventando una delle mete più gettonate per tutti quei viaggiatori che vogliono scoprire un angolo di Asia veramente unico e particolare.

La storia antica, le suggestive tradizioni e l'innata propensione all'accoglienza di questo paese fanno sì che milioni di turisti affollino le strade (chiamate soi) della capitale Bangkok ogni anno.

Ma la Thailandia è perfetta anche per chi vuole desidera gustare delle pietanze uniche al mondo, che uniscono la vivacità della cucina orientale ai prodotti principali del regno come cocco, gamberi e riso.

10 piatti da non perdere durante un viaggio in Thailandia

Tom Yum Goong
(TOM YUM GOONG, LA CELEBRE ZUPPA DI GAMBERI THAILANDESE)

Pietanze per tutti i gusti

  • Tom Yum Goong: si tratta di una zuppa di gamberi piccante molto popolare fra i thailandesi, che la ripropongono in ogni ristorante con alcune variazioni fra zona a zona. Il gambero è un alimento molto importante per il paese, che vanta diversi allevamenti, soprattutto nella regione meridionale.
  • Pad Thai: anche questo è un piatto intramontabile che si può anche trovare nei ristoranti etnici al di fuori della Thailandia. Per assaporare i veri spaghetti thailandesi, però, non c'è posto migliore di Bangkok, dove è possibile acquistarne una generosa porzione per pochi baht (la valuta del regno).
  • Gaeng Keow Wan Gai: contraddistinto da una particolare tinta verde, questa zuppa di pollo con curry è una vera e propria delicatezza, ma attenzione: fra tutti i piatti thailandesi questo è uno dei più piccanti, in quanto la salsa che immerge il pollo è ottenuta da un bruciante peperoncino verde!
  • Khao Phat, o Khao Pad: simile al Pad Thai, questa pietanza thailandese utilizza il riso fritto al posto degli spaghetti, unendo carne, uova, cipolla e pomodori a diversi condimenti che danno un gusto particolare a questa semplice ma gustosa specialità.

Pad Thai
(PAD THAI, GLI SPAGHETTI THAILANDESI)

I piatti vegetariani e vegani più popolari in Thailandia

  • Pad Pak Boong: questo piatto è perfetto per ogni tipo di turista, anche chi è vegano. Si tratta infatti di un'insalata composta interamente da Ipomoea aquatica, una pianta conosciuta anche come spinacio d'acqua. I teneri germogli di questa pianta possono essere cucinati per creare una pietanza leggera ma gustosa.
  • Khao Soi: si tratta di spaghetti piccanti in crema di cocco, ed è per questo adatto anche a chi è vegetariano. Il gusto pieno della pasta a base di uova si sposa bene a quello morbido e dolce del frutto, creando una pietanza completa.

Pad Pak Boong
(PAD PAK-BOONG, UNA DELIZIA TUTTA VEGANA)

Dessert thailandesi da provare

  • Khao Niew Mamuang: il dessert più popolare in Thailandia è il riso al mango, che viene ricoperto da una squisita salsa al cocco; alcune varianti prevedono anche l'utilizzo di riso fermentato, che lo porta a essere lievemente alcolico.
  • Crêpe thailandese: più piccola e dolce di quella europea, questa specialità viene riempita di meringa e piegata a tasca per mangiarla comodamente anche camminando.
  • Thai roti: diffuse come street food, queste frittelline vengono cucinate in pochi attimi sulla piastra, per essere poi ricoperte di salse dolci.
  • Gelatina thailandese: perfette per una pausa gustosa, queste specialità sono ricoperte da rinfrescanti strisce di cocco per aiutare a sopportare il clima torrido del paese.

Riso al mango
(IL DESSERT THAILANDESE: IL RISO AL MANGO)

3 pietanze da evitare in Thailandia

  • Luu moo: si chiama così zuppa a base di sangue crudo di maiale che, in quanto non trattato, costituisce un grande pericolo per la salute. Attenzione, quindi, a cosa ci si trova nel piatto: molte volte può essere proposta come specialità da strada, ma non è mai saggio assaggiarla.
  • Yum Khai Maeng Da: si tratta di un'insalata di granchio nella sua varietà "a ferro di cavallo", un artropode diffuso soprattutto in Oriente. Benché questa sia una pietanza molto apprezzata dai thailandesi, chi visita il paese farebbe meglio a evitarla. Alcune parti dell'animale, infatti, sono altamente tossiche, e anche nei luoghi dove viene cucinato con grande attenzione c'è il rischio di intossicarsi.
  • Zuppa di pinna di squalo: tristemente nota in tutta l'Asia, questo piatto può figurare sul menù di alcuni ristoranti thailandesi come raffinatezza, ma occorre non dimenticare come rappresenti un abuso verso la fauna acquatica del luogo; la popolazione di squali, infatti, viene decimata ogni anni proprio da quei pescatori che, senza preoccuparsi dei danni provocati all'ecosistema, ne catturano migliaia di esemplari per mutilarli e rigettarli in mare.
ContentInfoPostDetail-GetPartialView = 0,0010013
AdvValica-GetPartialView = 0
ContentListPostListRelatedByPlaceCateg-GetPartialView = 0
ContentPostListRelatedByCategNearGeoLoc-GetPartialView = 0,0010004
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
HotelSearch-GetAsyncComponentContainer = 0,0010013
VideoListGuideNewsletter-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

FreeContentHtml-GetPartialView = 0,0010013
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0,0010008
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0