Guida Assisi (130) Da Vedere Hotel  Vedi tutto Capodanno 2017
Assisi
8.3
Arte e cultura, Enogastronomia, Ospitale...
Scarica gratis le guide Pdf di Assisi Scarica ora
x

Newsletter - Dicembre 2016

Non solo atmosfere natalizie. Nel periodo delle festività tutto si arricchisce di tipicità da scoprire. Con la video newsletter di PaesiOnLine! ...


Facebook Twitter Google+

Video - Newsletter - Dicembre 2016

Video - In Tuscia con Corrado Ruggeri

Video - Marrakech con Corrado Ruggeri

Video - Sfida nell'Oceano Indiano - Maldive vs. Seychelles

Video - Londra secondo Corrado Ruggeri

Video - Beirut secondo Corrado Ruggeri

Video - Newsletter PaesiOnLine - Novembre 2016

Video - Il Vietnam secondo Corrado Ruggeri

Video - Newsletter - Ottobre 2016

Video - Newsletter - Settembre 2016

Video - Newsletter - Agosto 2016

Video - Newsletter - Luglio 2016

Video - Newsletter - Giugno 2016

Video - Newsletter - Maggio 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Aprile 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Marzo 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine - Febbraio 2016

Video - Un Capodanno... mondiale

Video - Newsletter PaesiOnLine - Gennaio 2016

Video - Le città sui canali più belle del mondo

Video - Top 10 Destinations

Video - Newsletter Dicembre 2015

Cosa visitare Assisi

Assisi: Informazioni utili su cosa visitare attrattive, monumenti, chiese e i posti da vedere consigliati dagli utenti.

In totale ci sono 25 attrattive/cose da fare sulla guida.
Scarica il pdf della guida di Assisi
Stampa la guida in pdf personalizzata con le attrazioni e cose da fare

1 Basilica di Santa Chiara
Voto complessivo:
Rank: 1 Su 26

La Basilica di Santa Chiara è un luogo di culto molto importante, che sorge nel centro della cittadina di Assisi. La chiesa risale alla seconda metà del Duecento e venne costruita per la morte della...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza Santa Chiara, 1, 06081 Assisi Perugia
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


2 Basilica di San Francesco e altri siti Francescani
Voto complessivo:
Rank: 2 Su 26

La città medievale di Assisi è un antico santuario che sorge sulla sommità di una suggestiva collina nella campagna umbra. La città è uno dei luoghi più importanti per la spiritualità cristiana e la sua identità è connessa...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza San Francesco, 2, Assisi
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


3 Eremo delle carceri
Voto complessivo:
Rank: 3 Su 26

L’Eremo è un’oasi di pace e di silenzio, nella selva del Subasio - tra i boschi di lecci e di querce - dove Francesco si ritirava in preghiera e i frati eressero poi il caratteristico...

Recensito da: Iris
Tipologia: Itinerari ed escursioni


4 Porziuncola
Voto complessivo:
Rank: 4 Su 26

  La Porziuncola è l'incredibile chiesetta inserita nella più grande Chiesa di Santa Maria degli Angeli, poco fuori Assisi. In questo luogo di fede e raccogliomento si può pregare per il perdono delle proprie...

Recensito da: ROSANNA
Indirizzo: Via Porziuncola, 1, Santa Maria degli Angeli
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


La Rocca di Assisi
Voto complessivo:
Rank: 5 Su 26

Fatta edificare, nel 1367, dal cardinale Albornotz con i prevalentemente difensivi, la Rocca di Assisi sorge sui resti di un preesistente castello di proprietà dei duchi di Spoleto. Il fortilizio che si erge su un’alta rocca,...

Recensito da: Matteo
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


5 Parco del Monte Subasio
Voto complessivo:
Rank: 6 Su 26

Il Parco del Monte Subasio collega, come se fosse una vera e propria cornice naturale, i centri storici di Assisi, Spello, Valtopina e Nocera...

Recensito da: Marianna
Indirizzo: Località Cà Piombino - 06081 Assisi (PG)
Tipologia: Natura e sport


6 San Damiano
Voto complessivo:
Rank: 7 Su 26

San Damiano è il piccolo paese dove San Francesco ha sentito la sua chiamata da Cristo a "riparare la sua Chiesa", mentre pregava nella chiesa cittadina. È anche il luogo dove Santa...

Recensito da: Gianni
Indirizzo: Via San Damiano
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


7 Castello di Oscano
Voto complessivo:
Rank: 8 Su 26

Castello da mille e una notte. Il castello di Oscano si può visitare in lungo e in largo, senza restrizioni di alcun genere. Si trova a cinque minuti da Perugia e poco più partendo da...

Recensito da: ENRICO
Indirizzo: Strada Forcella, 37, 06070 Cenerente (Perugia)
Tipologia: Nei dintorni


8 Il Lavandeto di Assisi
Voto complessivo:
Rank: 9 Su 26

Il Lavandeto di Assisi propone un interessante itinerario naturalistico, presso la bella località di Castelnuovo di Assisi, a soli 6 km da Assisi. Da visitare i giardini botanici della lavanda, delle salvie ornamentali e...

Recensito da: Lorena
Indirizzo: Via dei laghetti, 15
Tipologia: Nei dintorni


9 Cattedrale di San Rufino
Voto complessivo:
Rank: 10 Su 26

Sebbene il ruolo principale tra le chiese di Assisi sia affidato alla basilica di San Francesco e a quella di Santa Maria degli Angeli, la sede vescovile della diocesi di Assisi-Nocera-Gualdo è sita presso la Cattedrale di San...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza San Rufino, Assisi
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


10 Qualcosa sulla città di Assisi
Voto complessivo:
Rank: 12 Su 26

La città ebbe storicamente vari insediamenti, dapprima quello degli Etruschi, poi i Romani, poi fu il turno dei Goti ed infine anche dei Longobardi; dall'anno 1000 fu finalmente comune indipendente, nel 1180 diede vita a San Francesco. La...

Recensito da: JORDANS
Indirizzo: Piazza del Comune, Assisi
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


11 Museo diocesano e cripta di San Rufino
Voto complessivo:
Rank: 13 Su 26

Indirizzo: Piazza San Rufino, Assisi
Tipologia: Musei e pinacoteche


12 Negozio in corso Mazzini del Lavandeto di Assisi
Voto complessivo:
Rank: 14 Su 26

Tra le caratteristiche viette di Assisi, non mancano negozi che vendono prodotti locali, dall'artigianato alla buonissima gastronomia, per comprare un piccolo ricordo della gita nella città di San Francesco....

Recensito da: Maria Grazia
Indirizzo: Via dei Laghetti, Assisi
Tipologia: Negozi e centri commerciali


13 Souvenir enogastronomici
Voto complessivo:
Rank: 15 Su 26

Assisi, come ogni località umbra, presenta un’ampia gamma di prodotti tipici soprattutto enogastronomici. Famosi i pasticcini di pasta di mandorle noti come Baci di...

Recensito da: Marianna
Tipologia: Prodotti tipici e Artigianato


14 Assisi è in se stessa attrattiva
Voto complessivo:
Rank: 16 Su 26

Non solo i siti religiosi (che sono tanti e tutti belli), ma le vie e viuzze, i panorami mozzafiato, le persone, il clima, il senso di pace che si respira... da provare! Inoltre è un sito Unesco "patrimonio...

Recensito da: Iris
Indirizzo: Assisi
Tipologia: Altre Attrazioni


15 Centro commerciale Le Cave
Voto complessivo:
Rank: 18 Su 26

Non è molto grande, ma di certo è funzionale e adatto alle dimensioni del piccolo centro di Assisi. Le Cave è un centro commerciale di modeste dimensioni che...

Recensito da: Marianna
Indirizzo: Via Fratelli Matteucci, Santa Maria degli Angeli (PG)
Tipologia: Negozi e centri commerciali


Lavandeto ai piedi di Assisi
Voto complessivo:
Rank: 19 Su 26

IL NOSTRO LAVANDETO di 1,5 ETTARI  SI TROVA AI PIEDI DI ASSISI ed è visitabile su appuntamento telefonico tutto l' anno.(075 8043207) Raccoglie una collezione di oltre 40 varieta' di lavanda provenienti...

Recensito da: Lorena
Tipologia: Natura e sport


16 Magica serenità
Voto complessivo:
Rank: 20 Su 26

Nella domenica del 12 Ottobre ho deciso di unirmi allo SMAC, un gruppo di viaggio di Rocca di Papa, e di raggiungere con loro la località di Assisi. Oltre alla grande storia religiosa di San Franceso e Santa Chiara, i loro santuari...

Recensito da: Miss
Indirizzo:
Tipologia: Altre Attrazioni


17 Parco Regina Margherita
Voto complessivo:
Rank: 21 Su 26

Assisi è una cittadina praticamente immersa nel verde di una regione che è ricca di vegetazione e di natura, l’Umbria. Molti, dunque, i posti all’interno dei quali poter...

Recensito da: Marianna
Indirizzo: Via Umberto I, 06081 Assisi (PG)
Tipologia: Natura e sport


Scoprire nuovi odori e piante sconosciute
Voto complessivo:
Rank: 22 Su 26

Ai piedi di Assisi, c'e' un campo di 2 ettari dove sono coltivate lavande di tantissimi colori, timi che profumano di limone, salvia all' ananas, menta al bergamotto. Venite a fare una gita alla scoperta di un'...

Recensito da: Lorena
Indirizzo:
Tipologia: Itinerari ed escursioni


18 Shopping
Voto complessivo:
Rank: 23 Su 26

Assisi ha le sembianze di un borgo ristretto, intimo e raccolto, dominato dalla Basilica di San Francesco. Nelle sue vie e nelle sue stradine, anche le più piccole, è possibile...

Recensito da: Marianna
Tipologia: Negozi e centri commerciali


Spettacolo Medioevale
Voto complessivo:
Rank: 24 Su 26

Il Palio di Pasqua Rosata si svolge in Assisi l'ultima domenica di giugno, un legame storico tra la Pentecoste e la Festa delle Campanelle. Un sontuoso corteo storico si snoda dalla Piazza del Comune fino a raggiungere...

Recensito da: Majores Ballistarii Asisii
Tipologia: Locali e Vita notturna


19 ARTE LEGNO DI PASSERI ROBERTO
Voto complessivo:

Indirizzo: Via Sacro Tugurio, 37, Assisi
Tipologia: Negozi e centri commerciali


20 FRANCHI LUCIO E MASSIMO S.N.C. ARTIGIANATO IN LEGNO
Voto complessivo:

Indirizzo: Via Portica, 15/A, Assisi
Tipologia: Negozi e centri commerciali


21 Museo Di San Pietro
Voto complessivo:
Rank: 25 Su 26

Indirizzo: Piazza San Pietro, 1, Assisi
Tipologia: Musei e pinacoteche


Panoramica su cosa vedere

Tutti quelli che hanno avuto la fortuna di visitare Assisi dovranno convenire che la sua bellezza è tutta contenuta nell'atmosfera dei luoghi che la storia e la fede di San Francesco di Assisi hanno reso unici nel mondo.

La stessa città di Assisi, le Basiliche di San Francesco e Santa Maria degli Angeli e gli altri luoghi francescani sono infatti  Patrimonio Mondiale dell’Umanità UNESCO dal 2000.

Il simbolo della città è senza dubbio la Basilica di Francesco: è il luogo che dal 1230 conserva e custodisce le sue spoglie mortali. Si distinguono in essa due parti principali: la parte inferiore, bassa e "scura", e la Basilica superiore, spaziosa e luminosa. La prima, secondo l’interpretazione cristiana, rappresenterebbe la vita di penitenza, mentre la seconda starebbe a simboleggiare la gloria. La basilica è parte di un complesso francescano monumentale.

Di fronte l'atrio che precede l'ingresso della basilica inferiore, si trova l'ex Oratorio di San Bernardino, costruito per il Terzo Ordine di San Francesco da parte di funzionari longobardi verso la metà del XV secolo. Dopo il portale, si accede al Sacro Convento che, oltre alla comunità dei Frati Minori Conventuali, custodi della basilica, oggi ospita l'Istituto Teologico di Assisi (ITA) e l'Istituto di Scienze Religiose (ISSRA), un centro di raccolta di documenti e libri su temi francescani.

La Basilica è molto importante sia dal punto di vista religioso che artistico, tanto da ospitare opere come la vita San Francisco negli affreschi di Giotto. Gli altri importanti luoghi francescani sono: la Chiesa Nuova, l’Oratorio di San Francesco, la Basilica di Santa Maria degli Angeli e il palazzo vescovile. Già nel 1398 è risaputa la presenza di una piccola chiesa meta di pellegrini costruita sul luogo che la tradizione identifica come la Casa Paterna e Natale di San Francesco d'Assisi. Successivamente, per volere del Re di Spagna Filippo III, fu fatta costruire nel XVII sec. ex novo una chiesa in stile barocco al posto di quella medioevale, che fu appunto denominata Chiesa Nuova. Nei pressi della chiesa nuova troviamo inoltre l'Oratorio di San Francesco.

Esso fu costruito a partire dal XIII secolo grazie all'iniziativa di Piccardo, nipote del santo, nel luogo in cui si racconta che donna Pica diede alla luce appunto il piccolo Francesco. Per volere di Papa Pio V, al fine di custodire la Cappella della Porziuncola (dove si raccoglieva in preghiera Francesco d'Assisi) e altri luoghi resi sacri dalla sua memoria, venne costruita la grande Basilica di Santa Maria degli Angeli. Fu edificata tra il 1569 e il 1679 e il progetto originario era estremamente conforme all'ideale francescano di povertà. Il palazzo vescovile invece rappresenta il luogo dove Francesco fece la famosa rinuncia ai beni paterni.

Al di fuori dei percorsi francescani troviamo poi la celebre Basilica di Santa Chiara. Santa Chiara, ovvero Chiara Scifi, fu collaboratrice di Francesco d'Assisi e fondatrice dell'ordine delle monache clarisse. Dopo la sua morte fu canonizzata nel 1255 da Alessandro IV nella cattedrale di Anagni. La chiesa venne costruita tra il 1257 e il 1265 attorno all'antica chiesa di San Giorgio, che fino al 1230 aveva custodito le spoglie mortali di San Francesco.

La Cattedrale di San Rufino sorge nei pressi della piazza omonima. Essa è il duomo della città e cattedrale della Diocesi di Assisi-Nocera Umbra-Gualdo Tadino. Appena fuori Assisi da visitare sicuramente l’Abbazia di San Benedetto, fondata nel X secolo sulle pendici del monte Subasio. Ne rimangono le mura perimetrali, l'abside e la cripta.

Visitare Assisi ha quindi un forte significato religioso, ma allo stesso tempo anche storico ed artistico. Il nucleo stesso della cittadina è molto antico ed è protetto da un apparato difensivo costituito da otto porte di accesso fortificate e da una lunga cinta muraria che fa capo alla Rocca di Assisi, a sua volta ripartita nella Rocca Maggiore e nella Rocca Minore. La rocca maggiore, situata sulla collina che domina la valle, fu distrutta da una rivolta popolare contro il duca Corrado di Urslingen, tutore del futuro imperatore Federico II di Svevia. Fu ricostruita più tardi ma solo successivamente sono stati aggiunti la torre poligonale e il bastione che affianca l'ingresso.

La piazza del comune è molto caratteristica ed è imperniata sul Tempio di Minerva, alla sinistra del quale venne poi edificato il Palazzo del Capitano del Popolo insieme all'adiacente Torre del Popolo (campanile civico) e il Palazzo dei Priori.

Nelle viuzze del centro storico si aprono una miriade di negozietti di ceramiche artistiche umbre e locali nonché riproduzioni fedeli di armi medievali, oggetti in rame e ferro battuto, prodotti artigianali, quadri e calamite dipinti a mano, oggetti e simboli religiosi che ricordano San Francesco e Santa Chiara, prodotti di enogastronomia locale e prodotti naturali come la lavanda che ad Assisi ha un’incredibile fioritura generalmente da metà giugno fino a metà luglio.

Chi si reca ad Assisi non pensa certo di andare in un posto che ha la stessa vita notturna della riviera romagnola. Assisi infatti è una cittadina meravigliosa nata per essere visitata di giorno con calma, apprezzarne le sue innumerevoli bellezze ed assaporarne anche un'ottima cucina. Ciò nonostante potrete trovare antichi caffè (storia pura delle viuzze che s’intersecano nei centri storici di tutte le città umbre) o nuovi wine bar inseriti in suggestive location che si mescolano a classiche enoteche in un trionfo di abbinamenti di vini e cibi.

Le antiche tradizioni enogastronomiche di Assisi sono alla base di una cucina semplice, che punta essenzialmente sull’ottima qualità delle materie prime che questa terra ha da offrire. Farro, miele biologico del Subasio, olio extravergine di oliva, cipolla di Cannara e tartufo sono i prodotti più noti del territorio che potete trovare nelle botteghe del centro storico.

Sedendovi a tavola nelle osterie che costellano il centro, la prima portata non potrà che essere un antipasto tipico umbro: salumi locali (prosciutto di Norcia, ma anche lombetto, capocollo o ciauscolo) e formaggi tipici, come ricotta salata o caciotta al tartufo. Per quanto riguarda i primi piatti, gli strangozzi al tartufo sono sicuramente un’eccellenza locale: una pasta preparata con acqua e farina, simile alle tagliatelle nell’aspetto ma più spessa, condita con il tartufo nero. Passando ai secondi, la carne viene solitamente cucinata arrosto o alla brace: agnello scottadito, oca arrosto, maialino alla brace o il piccione alla ghiotta sono tutti piatti tipici che vengono tramandati da sempre. Un dolce tipico, legato a San Francesco, sono i mostaccioli. Si tratta di biscotti secchi al mosto, di cui esistono numerose varianti, Si racconta infatti che il Poverello nei suoi ultimi giorni di vita scrisse una lettera alla nobildonna romana Jacopa dei Settesoli, sua grande amica, per chiederle di raggiungerlo portandogli “quei dolci, che tu eri solita darmi quando mi trovavo malato a Roma”.

A conclusione del pasto non può mancare l’Amaro Francescano, un liquore fatto di erbe aromatiche dal profumo e dal sapore particolarmente intenso, ereditato probabilmente dai Benedettini. Nelle cantine appena fuori città si può degustare invece e comprare il famoso Assisi DOC. 

Ogni anno a Castelnuovo di Assisi, appena fuori dalla cittadina, si svolge la Festa della lavanda. Questa festa è un evento che attira molte persone da tutta Italia e consente a tutti di immergersi in un paesaggio profumato in mezzo alla natura e di ammirare lo spettacolo dei filari di lavanda  rosa, blu, viola, lilla, bianchi incorniciati dal magnifico sfondo di Assisi. Nei week end della Festa della lavanda (gli ultimi due di giugno e il primo di luglio) è piacevole sostare in mezzo ai campi ed osservare e fotografare la fioritura che cambia ogni settimana. Per apprezzare maggiormente la cittadina i periodi migliori per visitarla sono settembre/ottobre oppure da aprile a metà luglio, periodo ultimo della fioritura della lavanda.

Vedi tutto

Trova hotel al prezzo migliore

Correggi i seguenti errori per procedere nella ricerca

    La valigia della settimana

    Se vuoi visitare Assisi consulta il meteo della settimana... Vai al meteo
    Sab 3 Dom 4 Lun 5

    Accessori

    Abbigliamento

    Enti disponibili

    Zona turistica

    Parco del Monte Subasio

    4 Comuni 47 Attrattive 329 Hotel  

    Strumenti

    Partecipa

    Utenti
    Inserisci le tue recensioni, foto e diari  su Assisi

    Strutture
    Inserisci  La tua struttura  a Assisi

    Azienda
    Pubblica  I tuoi servizi turistici  a Assisi