Guida Amatrice (16) Da Vedere Hotel  Vedi tutto
Amatrice
6.7
Mete per la famiglia, Verde e natura, Ospitale...
Scarica gratis le guide Pdf di Amatrice Scarica ora
x

Newsletter - Gennaio 2017

La montagna soprattutto. D'altra parte è lei il simbolo delle vacanze invernali. Ma non solo montagna. Partiamo alla scoperta di questo 2017 con alcune suggestive località in Ita ...


Facebook Twitter Google+

Video - Newsletter - Gennaio 2017

Video - In Tuscia con Corrado Ruggeri

Video - Newsletter - Dicembre 2016

Video - Marrakech con Corrado Ruggeri

Video - Sfida nell'Oceano Indiano - Maldive vs. Seychelles

Video - Londra secondo Corrado Ruggeri

Video - Beirut secondo Corrado Ruggeri

Video - Newsletter PaesiOnLine - Novembre 2016

Video - Il Vietnam secondo Corrado Ruggeri

Video - Newsletter - Ottobre 2016

Video - Newsletter - Settembre 2016

Video - Newsletter - Agosto 2016

Video - Newsletter - Luglio 2016

Video - Newsletter - Giugno 2016

Video - Newsletter - Maggio 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Aprile 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Marzo 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine - Febbraio 2016

Video - Un Capodanno... mondiale

Video - Newsletter PaesiOnLine - Gennaio 2016

Video - Le città sui canali più belle del mondo

Video - Top 10 Destinations

Video - Newsletter Dicembre 2015

Cosa visitare Amatrice

Amatrice: Informazioni utili su cosa visitare attrattive, monumenti, chiese e i posti da vedere consigliati dagli utenti.

Scarica il pdf della guida di Amatrice
Stampa la guida in pdf personalizzata con le attrazioni e cose da fare

Sacro Cuore
Voto complessivo:
Rank: 1 Su 10

Il Monte del Sacro Cuore è situato a mt. 1354, nel territorio comunale di Amatrice. Sul monte sorge una piccola cappella votiva eretta dai capricchiari (abitanti di Capricchia) in onore di...

Recensito da: Roberto
Tipologia: Natura e sport


1 Capricchia
Voto complessivo:
Rank: 2 Su 10

Amatrice ha molte frazioni, che durante il periodo estivo si popolano. Ogni giorno si possono fare nuove scoperte. Ad esempio a Capricchia il 20 agosto si svolge la Sagra della...

Recensito da: Roberto
Tipologia: Nei dintorni


Lago Scandarello
Voto complessivo:
Rank: 3 Su 10

Il lago Scandarello è un piccolo lago che si trova poco prima di Amatrice. Nel periodo estivo, quello migliore per le escursioni, purtroppo c'è poca acqua, ma il lago rappresenta comunque il punto di...

Recensito da: Roberto
Tipologia: Natura e sport


2 Museo Civico "Cola Filotesio"
Voto complessivo:
Rank: 4 Su 10

Il Museo Civico "Cola Filotesio" è una delle principali strutture museali di Amatrice, dedicato alla memoria e al lavoro di Nicola Filotesio detto Cola dell'Amatrice, grande artista italiano vissuto a...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Via Cola 47, Amatrice RI
Tipologia: Musei e pinacoteche


3 Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga
Voto complessivo:
Rank: 5 Su 10

Istituito nel 1991 con la legge 394 e successivi interventi, il Parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga è il terzo più grande parco italiano, e occupa una grande zona di territorio (oltre 141mila...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, Italia
Tipologia: Parchi e giardini


4 Santuario dell'Icona Passatora
Voto complessivo:
Rank: 6 Su 10

Situato nei pressi della frazione Ferrazza del comune di Amatrice, il Santuario dell'Icona Passatora (anche chiamato di Santa Maria delle Grazie) venne eretto in una posizione montagnosa, a...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Località Ferrazza, Amatrice RI
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


5 Chiesa di Sant'Agostino
Voto complessivo:
Rank: 8 Su 10

La Chiesa di Sant'Agostino di Amatrice è una delle più antiche chiese del comune di montagna del reatino, appartenente per l'appunto alla diocesi di Rieti. La chiesa fu costruita nella...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Via dei Bastioni, Amatrice RI
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


Nei dintorni
Voto complessivo:
Rank: 9 Su 10

Ottimo per i credenti con la Basilica di Santa Rita, ma valido anche per i viaggiatori per il panorama e le golose occasioni culinarie. Poi vicino c'è anche Norcia famosa nel mondo per gli affettati e la lavorazione dei suini.

Recensito da: Ennio
Tipologia: Nei dintorni


6 Santuario della Madonna delle Grazie
Voto complessivo:
Rank: 10 Su 10

Il Santuario della Madonna delle Grazie è un edificio cattolico del XV secolo, sorto in località Varoni, frazione del comune di Amatrice. La zona deve il nome alla presenza, in epoca antica, della villa...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Frazione Varoni, SP19 Amatrice RI
Tipologia: Monumenti ed edifici storici

Attrattive vicino a Amatrice


Escursione Monte Pelone - 11,1 km
Voto complessivo:

Suggestiva escursione al Monte Pelone la località Ceppo di Valle Castellana TE sui monti della Laga (Parco Nazionale Gran Sasso e Monti della Laga). Suggestiva dal punto di vista...

Recensito da: Escursioni in montagna . Hiking . Marche_ Abruzzo
Indirizzo:
Distanza: 11,1
Città: Valle Castellana

Tipologia: Itinerari ed escursioni + Condividi


Riserva naturale del Lago di Campotosto - 12,2 km
Voto complessivo:

La Riserva naturale del Lago di Campotosto è una interessante zona naturalistica abruzzese, situata nel territorio dei comuni di Campotosto, Capitignano e L'Aquila, nel pieno del territorio regionale. La...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Via delle Fratte, L'Aquila
Distanza: 12,2
Città: Capitignano

Tipologia: Natura e sport + Condividi


Campotosto - 13,5 km
Voto complessivo:

Da molti anni i miei genitori hanno comprato un piccola casa sul Lago di Camposto che si trova nei pressi dell’omonimo paesino, in Abruzzo nella provincia dell’Aquila, dove appena possibile ci piace passare qualche...

Recensito da: Stefano
Indirizzo: Lago di Campotosto
Distanza: 13,5
Città: Campotosto

Tipologia: Consigli generici + Condividi


Lago di Campotosto - 13,5 km
Voto complessivo:

Da Campo Imperatore a Campotosto percorriamo una strada bellissima e desolata, solo pecore e mucche, non c’è traccia di insediamento umano!. Dopo circa 1 ora e mezza come un miraggio ci appare il lago. Il lago di...

Recensito da: Fabiola Distanza: 13,5
Città: Campotosto

Tipologia: Natura e sport + Condividi

Località vicine: Amatrice


Accumoli - 8,5 km

Il comune di Accumoli è situato nella regione Lazio in provincia di Rieti e conta circa 800 abitanti. E' una cittadina dedita particolarmente all'agricoltura e alla pastorizia, conserva un gradevole...

Distanza: 8,5
Città: Accumoli

Campotosto - 10,2 km

Il piccolissimo centro abitato (m 1420, ab. 737) è situato nella provincia dell’Aquila. Tale borgo è situato nella valle Tributaria del Vomano. La sua economia di base è di tipo turistica poiché è uno dei centri di villeggiatura nella stagione...

Distanza: 10,2
Città: Campotosto

Cittareale - 10,7 km

Questo comune è situato in Lazio e fa parte della provincia di Rieti.Le origini risalgono alla metà del 1200. Conta circa 506 abitanti. Il cap è e il prefisso telefonico 0746.

Distanza: 10,7
Città: Cittareale

Montereale - 11,6 km

Montereale è un comune di circa 3.100 abitanti che si trova in Abruzzo, in provincia di L'Aquila. Posto in una zona collinare nelle vicinanze del lago di Campotosto, il paese ...

Distanza: 11,6
Città: Montereale

Panoramica su cosa vedere

Amatrice, città di storia, d’arte, di eccellenza gastronomica, tanto da essere considerata la "porta del gusto" del Gran Sasso e del suo parco. Amatrice, città dalle cento chiese, distribuite tra il centro e le sue 69 frazioni.

Determinazione e fede sono i sentimenti che, dopo il sisma dell’agosto 2016, segnano la nuova vita di Amatrice, in cui i tanti progetti in corso contribuiranno a recuperare molto del suo antico splendore, per goderne ancora, secondo le regole di sicurezza necessarie per un luogo altamente sismico.

Il simbolo di Amatrice è da cercare nella sua cucina, i famosi spaghetti all’amatriciana, una ricetta che è sempre stata considerata romana e che invece è nata qui. All’inizio, il pomodoro non era nel condimento, che arrivò solo nel 1700 quando il borgo divenne definitivamente possedimento del Regno di Napoli. Oggi esiste anche un piatto che è in bianco, a base di guanciale e pecorino, la pasta alla gricia che alcuni dicono sia originario del paese di Grisciano, nella zona di Accumoli. Ritornando agli spaghetti all’amatriciana, celebrità internazionale, da ricordare un segreto, cioè la quantità di guanciale da usare la cui proporzione deve essere di un quarto rispetto a quella della pasta; da ricordare, inoltre, che il guanciale va cotto a parte rispetto al sugo di pomodoro cui va aggiunto alla fine, poco prima di condire gli spaghetti ricoprendoli di pecorino.

Tra i monumenti simbolo della città ferita di Amatrice, alcuni sono in fase di restauro. La Basilica di San Francesco, a pochi metri dal Palazzo del Comune, risalente ai secoli XIII-XIV, con annesso un convento. In origine, la chiesa era dedicata a Santa Maria Vergine, con tanti affreschi e un altare seicentesco intagliato in legno dall’artista locale Giovan Battista Giglio, dipinto poi in oro e azzurro. Il portale è in stile gotico, in travertino bianco, nella cui lunetta spicca un gruppo di statue in terracotta della Vergine in trono col Bambino.

Accanto alla chiesa, nell’ex palazzo della pretura, si trova la sede del Polo Agroalimentare del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga. La Chiesa del Santissimo Crocifisso è stata costruita sui ruderi di un antico castello, nel 1400, e ristrutturata dopo il terremoto del 1639; all’interno, dallo stile barocco, un crocifisso ligneo che il 15 maggio 1534 cambiò colore e alcune gocce di sangue sgorgarono dalle ferite del costato e della fronte. Si conservano ancora in un’apposita urna i sacri lini con i quali fu asciugato il sangue: vengono esposti nei giorni precedenti la festa dell’Ascensione. Architettura romanico-gotica per la Chiesa di Sant’Agostino, a ridosso dell’antica cinta muraria; il suo campanile era un’antica torre. Nelle sue vicinanze si trova il Parco in Miniatura, in cui è ricostruita la storia del luogo e del Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, con riferimenti geomorfologici, zoologici, botanici e ricostruzioni in formato mini di alcuni monumenti.

Nei dintorni di Amatrice, in località Rocchetta, si trova il Santuario della Madonna di Filetta o Santa Maria dell’Ascensione, risalente al secolo XV ed è legato a un evento miracoloso del 1472, nel giorno dell’Ascensione, quando una pastorella, Chiara Valente, trovò un cammeo con l’effige della Vergine. Facciata semplice, campanile a doppia vela, affreschi all’interno come quello sull’abside in cui c’è il racconto per mirabili immagini della processione che da Amatrice porta al Santuario. In località Cornillo Nuovo, la Chiesa di Sant'Antonio Abate, in pietra arenaria, del XV secolo, con la statua in terracotta di Sant’Antonio Abate e ai lati dell’altare una decorazione pittorica suddivisa in dodici riquadri con le storie che lo vedono protagonista, accompagnate da descrizioni in lingua volgare.

Il Santuario dell'Icona Passatora è situato ad est di Amatrice nell’omonima frazione in località Ferrazza ed è intitolato a Santa Maria delle Grazie detta Icona Passatora, immagine conosciuta fin dal XIII secolo. All'interno, tra gli affreschi, la Madonna in Trono col Bambino, nell’atto di sorreggere la città di Amatrice in miniatura. Nella frazione di Sant’Angelo, di fronte alla Chiesa campestre della Madonna di Galloro, si trova il cerro di Sant’Angelo, una quercia secolare che probabilmente risalente probabilmente al 1400: è alta più di 21 metri, con una circonferenza di 6,8. Una volta le frazioni di Amatrice erano di più di quelle di adesso, tutte legate tra loro da frutteti, coltivazioni, strade: alcuni di essi sono oggi i "sentieri della memoria", prima abbandonati e ora rimessi in forma per essere fruibili.

Amatrice si raggiunge in auto da Roma o Rieti attraverso la via Salaria fino all’uscita omonima e imboccando la SS 260. Un’alternativa è l’Autostrada A24 Roma-L’Aquila, uscita svincolo L’Aquila Ovest, imboccando quindi la SS 80 fino al bivio di Pizzoli, dove si gira a sinistra per imboccare la SS 260 e in circa 40 km si arriva nel comune. Da Pescara, si imbocca l’autostrada A14 fino all’uscita San Benedetto-Ascoli Piceno, quindi si imbocca il Raccordo Porto d’Ascoli-Ascoli Piceno verso questa località, poi si prende la Salaria verso Rieti, seguendo le indicazioni per Amatrice. Ad Amatrice si arriva pure con i bus di linea del Cotral, da Roma e da Rieti. Gli autobus della società Start effettuano servizio tra Roma ed Ascoli Piceno con una fermata per Amatrice al bivio Saletta.

Da ricordare: prima di intraprendere un viaggio nella zona, meglio informarsi sulla effettiva fruizione delle strade che possono aver subito danni a cause del terremoto dell’agosto 2016.

Vedi tutto

La valigia della settimana

Se vuoi visitare Amatrice consulta il meteo della settimana... Vai al meteo
Dom 18 Lun 19 Mar 20

Accessori

Abbigliamento

Enti disponibili

Zona turistica

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

44 Comuni 91 Attrattive 307 Hotel  

Strumenti

Partecipa

Utenti
Inserisci le tue recensioni, foto e diari  su Amatrice

Strutture
Inserisci  La tua struttura  a Amatrice

Azienda
Pubblica  I tuoi servizi turistici  a Amatrice