HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Isola di Favignana: Turismo e Guida Viaggi di Isola di Favignana  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListSlider-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Info su Isola di Favignana

Introduzione

L'Isola di Favignana (o "Faugnana", secondo il dialetto locale) è la più grande delle isole Egadi, un arcipelago posto a circa 7 chilometri dalla costa occidentale della Sicilia, in linea d'aria tra Trapani e Marsala, costituito da tre isole, Favignana, appunto, Marettimo e Levanzo, due isolotti ed un insieme di scogli e faraglioni. È caratterizzata da una forma davvero particolare, due estremità più estese ed una sezione centrale decisamente più ristretta, che rimanda effettivamente a due ali spiegate tanto che ha portato il pittore Salvatore Fiume a definire l'Isola di Favignana "la grande farfalla sul mare".

Il territorio di Favignana è caratterizzato principalmente da macchia mediterranea, interrotta da una dorsale montuosa che attraversa l'isola da nord a sud con un'altitudine massima di 314 metri, Monte Santa Caterina. Il suo clima è quello tipico dell'arcipelago, con inverni decisamente miti, la temperatura media nei mesi di gennaio e febbraio è di 5 °C, ed estati torride, a luglio ed agosto si attestano picchi addirittura di 45 °C.

L'isola è nota soprattutto per le sue splendide spiagge che si sviluppano per circa 33 chilometri, essendo uno dei pochi casi nel mediterraneo di località in cui è possibile accedere da terra ad una così alta percentuale di costa: da questo punto di vista Favignana presenta opzioni per tutti i gusti, andando dalle rive sabbiose a quelle con scogli e ciottoli, da quelle più attrezzate per la balneazione e l'intrattenimento a quelle più selvagge ed isolate.

Cala rossa, ad esempio, è nota per essere la più bella cala dell'isola: il suo mare è cristallino e i suoi scogli piatti sono perfetti per la tintarella; diametralmente opposto Lido Burrone, probabilmente la spiaggia più confortevole dell'isola, adatta alle esigenze di tutta la famiglia. Altre spiagge degne di nota sono la Praia, comoda perché molto vicina al centro abitato, o Cala del Pozzo, una baia caratterizzata da colori mozzafiato, si va dal grigio piombo di Marettimo al turchese del mare, dal bianco della sabbia al blu intenso del cielo.

La presenza umana a Favignana sembra risalire addirittura al Paleolitico superiore, infatti si hanno tracce di insediamenti nella zona del Faraglione e nella zona San Nicola; l'isola era nota agli antichi Greci come "Aegusa" (l'isola delle capre) ed è appurato che i Fenici vi si stabilirono a partire dall'VIII secolo a.C. Il nome Favignana deriva però dal latino "favonius", parola con cui veniva indicato il vento caldo dell'ovest, e sembra diretta conseguenza dell'occupazione Romana a seguito della Prima guerra punica. Dopo il crollo dell'impero, l'isola entra nel 1081 sotto il controllo stabile dei Normanni, autori delle sue due prime importanti fortificazioni, Forte San Giacomo e Forte Santa Caterina; quindi l'intero arcipelago passa ai Borboni a partire dal XVI secolo, venendo utilizzato principalmente come prigione o luogo di confino.

Le carceri di Favignana sono note per avere "ospitato" diverse importanti personalità politiche italiane: il patriota Giovanni Nicotera prima che diventasse Ministro dell'Interno del Regno d'Italia, il partigiano Giuseppe Tardio che vi morì, pare avvelenato da una donna, o il brigante Cosimo Giordano che risulta abbia comandato una banda di oltre 100 elementi. Più in generale, Favignana avrebbe continuato ad essere un importante punto d'appoggio militare, sia per la sua posizione strategica che per la grandi quantità di tufo bianco conchigliare presenti nel suo terreno, utilizzato tanto per i forti antichi di cui sopra, quanto per le "casematte" (edifici a prova di bomba) costruite durante la seconda guerra mondiale.

Parlando di costruzioni, poi, è impossibile non citare nuovamente innanzitutto il Castello posto sulla cima del Monte Santa Caterina, probabilmente la struttura più caratteristica dell'isola: è stato edificato come semplice torre d'avvistamento nel IX secolo d.C., per poi venire ampliato e potenziato fino a quando assunse la sua struttura attuale nel 1655; è stato utilizzato sia come prigione che come roccaforte ed oggi versa, purtroppo, in stato di abbandono.

Il secondo emblema di Favignana è con ogni probabilità la Chiesa della Madonna dell'Immacolata Concezione che sorge nel cuore del paese, famosa sia per la sua facciata settecentesca che per gli oggetti di pregio che conserva al suo interno, un crocifisso ligneo del XVIII secolo ed una statua marmorea di Sant'Antonio del XVII secolo. Altre architetture degne di nota sono sicuramente Villa Florio, una palazzina in stile neogotico che oggi ospita l'info point turistico, e l'ex stabilimento della Tonnara di Favignana, una struttura non più in attività e che però resta visitabile, essendo stata trasformata in una specie di museo: al suo interno è possibile osservare diversi reperti storici, oltre che vecchi video legati alla mattanza forniti dall'Istituto Luce.

Nonostante il numero di tonni pescati si sia drasticamente ridotto negli ultimi anni, questo delizioso pesce mare resta uno degli alimenti principi dell'isola e, più in generale, della provincia di Trapani: viene mangiato marinato, conservato sotto sale o sott'olio; inoltre, il tonno, è l'elemento base da cui si ricava il lattume, un prodotto tipico di tutta la cucina siciliana, una specie di equivalente maschile della bottarga, ricavato dalla lavorazione della sacca del liquido seminale dei maschi. Tra le altre pietanze tipiche del luogo segnaliamo inoltre il pesce spada arrostito, la stessa bottarga, ma anche il cous cous: un agglomerato di granelli di semola cotti al vapore che possono essere cucinati sia con carne, pesce che con verdure.

Per raggiungere Favignana occorre un briciolo di organizzazione: l'isola è collegata principalmente al porto di Trapani, a sua volta raggiungibile via treno, aereo (aeroporto Birgi) o autostrada dalle più importanti città siciliane, ma durante i mesi estivi è raggiungibile in aliscafo anche da Napoli (il viaggio dura circa 6 ore).

Fuso Orario:
UTC+0
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

38
Buona
31
Ottimo
15
Media
1
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
13
Coppie
9
Famiglie
6
Turisti maturi
3
Giovani e single
3

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Sicurezza
mangiare e bere
Accoglienza
Accessibilità
Servizi ai turisti
attività
shopping
convenienza
Alloggio
Attrattive
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Recensioni Isola di Favignana

Conosci Isola di Favignana? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
vanna
Voto complessivo 8
Guida generale : E' bellissima! Il primo impatto può essere anche non del tutto positivo (isola un poco brulla, poco abitata, molte zone a volte deserte), ma poi cominci ad assaporare l'aria e mentre l'odore della salsedine ti sale nel naso e la... vedi tutto vista si perde all'orizzonte in mezzo al tramonto, cominci ad innamorartene. E poi fai amicizia con il paese e diventa un appuntamento fisso la sera in piazzetta, sotto la statua del conte Florio, mangi il tuo cannolo nostrano, bevi un goccio di brandy e parli con il vecchietto dal bastone di pino marittimo! Che bella la sua terra, a volte rossa , secca, con le crepe in mezzo, tu cammini e ti si secca la pelle dei piedi e le tue infradito scricchiolano in mezzo ai sassi, ma poi arrivi al mare, verde, fresco e ti ci butti e vai ad asciugarti su uno scoglio caldo. Intanto già pensi ad una bella fetta di tonno che gusterai domani cotta sulla brace, dopo una giornata trascorsa in mare, sulla barca di legno del pescatore più longevo e arguto dell'isola! Provare per credere.
Iole Cozzone
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 8
Guida generale : Ci ho lasciato il cuore! Paesaggi incantevoli, mare caraibico, atmosfere uniche. Il cibo è un qualcosa di impareggiabile (soprattutto i piatti a base di tonno e dei dolci tipici simili a dei ravioli dolci fritti, ripieni di cioccolata). Ho trascorso... vedi tutto li' 10 giorni e, nonostante non ci siano divertimenti e attrattive particolari in termini di night life e musei/monumenti, mi ha rinvigorito e donato pace! Non la consiglio agli amanti della movida, ma per chi vuole fare una vacanza tutto mare, sole e relax e' l'ideale. Ulteriore consiglio e' di prenotare per tempo: le strutture non sono molte e solo con un po' di anticipo si possono trovare buone offerte. Io sono una last-minute per eccellenza e sono stata fortunata, perche' ho trovato un residence economico, anche se molto spartano. Ma e' stato divertente! Ah, comprate anche il pesce fresco al mercato di mattina e fatevi una bella grigliata con amici e vino bianco. Non ve ne pentirete! Buon viaggio a Favignana! Iole
Da non perdere le spiagge , Cala Azzurra
Voto complessivo 7
Guida generale : Isoletta stupenda per chi ama il mare, le passeggiate, la bicicletta, le grotte,le calette, le escursioni con i pescatori con abbinato pesca e pranzo, le escursioni alle isole vicine o a Mozia, Erice, i tramonti, la cena sulla spiaggia con... vedi tutto il rumore della risacca o nei ristorantini del paese, ...la tranquillità (a parte mese di agosto). Non ci sono cinema, sale da ballo, discoteche, quindi intrattenimenti: zero, ma si parte dall'isola rigenerati e con il desiderio di ritornarvi. La gente del posto è accogliente. L'unica pecca è il non migliorare quello che hanno (es. il castello che sovrasta l'isola è diroccato e dopo anni nessuno ha messo un chiodo per rimetterlo in buono stato. È un vero peccato. Da lassù c'è un vista mozzafiato che fa scordare la fatica della scarpinata che si deve fare per arrivarci). Favignana è comunque un piccolo paradiso nella nostra bella Italia.
Da non perdere Giardini Ipogei , Lido Burrone
marzia
Voto complessivo 7
Guida generale : L'isola offre ancora un ambiente vero e "incontaminato", non stravolto dalle costruzioni deturpanti di villaggi turistici. Facilmente raggiungibile tramite voli low cost e traghetti veloci da Trapani. La vacanza a Favignana è consigliata a persone che cercano di evitare le... vedi tutto classiche destinazioni prefabbricate. Ideale per chi ama la bicicletta per muoversi o il motorino in quanto le spiagge più belle sono raggiungibili tramite bellissime stradine non asfaltate. Mare stupendo e mangiate di pesce freschissimo sono assicurati!
Da non perdere le spiagge , porto
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : L’Isola di Favignana unisce alla bellezza dei suoi luoghi una storia ricca di eventi e di avvenimenti, di cui rimangono tracce ancora oggi visibili. A San Nicola vi è un’importante zona archeologica, dove è possibile ammirare i resti di una necropoli... vedi tutto del periodo ellenistico. Altro sito assolutamente da non perdere a Favignana sono le cave di tufo di Cala Rossa, conosciute fin dall’antichità. Da qui partivano le navi cariche di tufo, che veniva commercializzato in tutto il Mediterraneo.   Il tratto di mare che va da Cala Rossa a Punta Marsala, fu teatro, circa 2000 anni, di una cruenta battaglia tra Romani e Cartaginesi , di cui rimangono tracce nel fondale marino, ricco di resti di navi e di oggetti legati alla battaglia.
Marco Calio'
Livello 21     1 Trofeo   
Guida generale : Considerate il Vento! ..Favignana è un'isola disposta orizzontalmente, il vento è indice di mare mosso e quindi considerate se c'è Scirocco (vento da sud) o Vento da Nord, nel primo caso la Cala Rossa e il Bue Marino si mostrano... vedi tutto in tutto il loro splendore in quanto esposte sul lato Nord dell'isola, altrimenti spostatevi nelle varie Cale poste a sud tra cui Lido Burrone (stabilimento balneare) o Cala Azzurra. Assaggiate i Cornetti (brioche) nelle Cornetterie del centro, sono FENOMENALI!! Prenotate sempre il traghetto in alta stagione. Sconsiglio la parte Ovest dell'isola (dove c'è il faro). Andateci!!!
Enza
Voto complessivo 8
Guida generale : Favignana è un isola stupenda, il mare è bellissimo la gente molto ospitale e si mangia benissimo. Vuoi fare una vacanza rilassante? Lascia a casa la macchina e girati tutta l'isola in bicicletta!!! L'isola ti offrirà paesaggi stupendi e non parlo... vedi tutto solo del mare ma anche l'interno è bellissimo con le sue cave di tufo, i gabbiani che ti accompagnano lungo la costa e mangerai divinamente. Io ci ho lasciato il cuore!!!
GIUSEPPA LAURINO
Livello 13     1 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : Favignana "La grande farfalla: isola autentica. Qui si respira l'autentica sicilianità, soprattutto al porto (mercato mattutino del pesce) e nelle piazzette ricche di bar e pasticcerie dove far colazione o spuntini con brioches con gelato, granite o pane "cunzato" Bellissime... vedi tutto le bianche casette offerte ai turisti. Bello il mare (da non perdere Cala Azzurra e Cala Rossa). Poca mondanità, nessun negozio alla moda, ma grande accoglienza.
Patrizia Dalmasso
Livello 43     5 Trofeo   
Voto complessivo 9
Guida generale : Mare pulitissimo , spiagge in contaminate, ottimo cibo : dolci, pane, focaccia, pesce, carne, vino, gente cordiale. Ci ritorniamo fra una settimana e mi aspetto eccezionale. Da visitare la tonnara Stabilimento Florio ben restaurato e suggestivo. favignana è tutta bella, sembra... vedi tutto di stare su un'altro mondo con l'aria pulita, gente felice, tutti con il sorriso, e poi si sente la tradizione della gente siciliana, poi è bella l'architettura delle casette, è poi il tonno è la specialità da degustare assolutamente!
Da non perdere cave di tufo , Cala Rossa
Domenico Montalbano
Livello 31     5 Trofeo   
Voto complessivo 7
Guida generale : Si tratta di un'isola molto tranquilla. Facilmente raggiungibile dal porto di Trapani via tragetto o Aliscafo (penso sia più furbo prendere l'aliscafo in qualnto ci mette molto meno e costa poco di più). Il mare è semplicemente favoloso e la... vedi tutto disposizione dell'isola permette di avere il mare calmo su almeno uno dei versanti nord e sud. A Favignana si mangia molto bene (ovviamente a base di pesce) ed è lì che ho mangiato la migliore zuppa di cozze della mia vita!
Da non perdere Cala Rossa , Tonnara Florio , Cala Rotonda
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0

Altre Risorse

IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0

Destinazioni vicine a Isola di Favignana

DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListSlider-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca Hotel a Isola di Favignana

HotelSearch-GetPartialView = 0

Tipi di vacanza

Sole e Mare
Enogastronomia
Mete romantiche
Mete per la famiglia
Arte e cultura
giovani e singole
Sport
Verde e natura
Avventura
Cicloturismo
Shopping
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Isola di Favignana

Sereno
11 °
Min 126° Max 1678°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0