Guida Grosseto (43) Da Vedere Hotel  Vedi tutto
Grosseto
7.3
Sole e mare, Verde e natura, Vivibile...
Scarica gratis le guide Pdf di Grosseto Scarica ora
x

Newsletter - Ottobre 2016

Le terre del Tartufo, la meraviglia dei borghi marchigiani e i sassi di Matera sono tra i protagonisti della video newsletter del mese di ottobre su PaesiOnLine. ...


Facebook Twitter Google+

Video - Newsletter - Ottobre 2016

Video - Newsletter - Settembre 2016

Video - Newsletter - Agosto 2016

Video - Newsletter - Luglio 2016

Video - Newsletter - Giugno 2016

Video - Newsletter - Maggio 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Aprile 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine Marzo 2016

Video - Newsletter PaesiOnLine - Febbraio 2016

Video - Un Capodanno... mondiale

Video - Newsletter PaesiOnLine - Gennaio 2016

Video - Le città sui canali più belle del mondo

Video - Top 10 Destinations

Video - Newsletter Dicembre 2015

Cosa visitare Grosseto

Grosseto: Informazioni utili su cosa visitare attrattive, monumenti, chiese e i posti da vedere consigliati dagli utenti.

In totale ci sono 35 attrattive/cose da fare sulla guida.
Scarica il pdf della guida di Grosseto
Stampa la guida in pdf personalizzata con le attrazioni e cose da fare

1 Dune dell'Uccellina
Voto complessivo:
Rank: 1 Su 49

  Il Parco dell’Uccellina dista soli pochi chilometri da Grosseto. Consiglio di dedicarci una giornata e di munirsi di scarpe comode. Vi immergerete nella natura incontaminata attraversando il bosco fino ad arrivare al...

Recensito da: STEFANIA
Indirizzo: Marina di Alberese, Alberese (Grosseto)
Tipologia: Parchi e giardini


2 Il Parco naturale della Maremma
Voto complessivo:
Rank: 2 Su 49

Lungo la costa tirrenica del grossetano si estende il Parco Naturale della Maremma, istituito nel 1975 si trova tra Talamone e Principina a Mare e comprende la zona paludosa della foce dell’Ombrone e la zona collinare...

Recensito da: Flavio
Indirizzo: Strada Corsini, 5, Grosseto
Tipologia: Parchi e giardini


3 Rovine di Roselle
Voto complessivo:
Rank: 3 Su 49

Gli scavi etruschi di Roselle sono bellissimi, sopratutto da vedere al tramonto. Questi scavi distano circa 4 chilometri dal capoluogo maremmano, si visitano in circa 2/3 ore, si gode di un ottimo panorama, vi consigliamo...

Recensito da: STEFANIA
Indirizzo: Via dei Ruderi, loc. Roselle (Grosseto)
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


4 Castiglione della Pescaia
Voto complessivo:
Rank: 4 Su 49

Delizioso paese a circa 25 chilometri da Grosseto, raggiungibile in macchina in mezz'ora circa. Centro portuale di pescatori, è dominato dal castello dal quale si gode una vista mozzafiato sul mare ad ovest,...

Recensito da: Eleonora
Indirizzo: Castiglione della Pescaia (GR)
Tipologia: Nei dintorni


5 Museo Archeologico d'Arte Maremmana
Voto complessivo:
Rank: 5 Su 49

Il Museo Archeologico d'Arte Maremmana si trova all'interno del Palazzo del Vecchio Tribunale, situato a Piazza Baccarini, edificio di tre piani realizzato a metà del XIX secolo sulle...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza Baccarini, 3,
Tipologia: Musei e pinacoteche


6 Duomo
Voto complessivo:
Rank: 6 Su 49

Sorto sulle rovine di un precedente edificio del XII secolo, il Duomo di Grosseto fu eretto tra il 1294 e il 1302 su progetto dell’architetto senese Sozzo di Rustichino. Nel corso del tempo...

Recensito da: Flavio
Indirizzo: Piazza Dante, Grosseto
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


7 Marina di Alberese
Voto complessivo:
Rank: 7 Su 49

Nel cuore del parco della Maremma si trova la spiaggia di Marina di Alberese. Alla spiaggia si accede solo tramite una strada che costeggia i prati del parco, con i cavalli e le vacche maremmane al pascolo, in un ambiente...

Recensito da: Sabrina
Indirizzo: Marina di Alberese
Tipologia: Spiagge


Le Mura
Voto complessivo:
Rank: 8 Su 49

L’antico sistema difensivo di Grosseto è un imponente bastionata a pianta esagonale fatta erigere dai Medici alla fine del XVI secolo in sostituzione dell’obsoleta cerchia difensiva...

Recensito da: Flavio
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


Amiata grossetano: itinerario storico
Voto complessivo:
Rank: 9 Su 49

Con questo itinerario faremo tappa nella zona più alta dell’Amiata grossetano, la cui storia si perde nella notte dei tempi. Il ritrovamento di alcuni reperti testimonia la presenza dell’uomo già nel neolitico, ma i primi...

Recensito da: Silvia
Tipologia: Itinerari ed escursioni


Amiata grossetano
Voto complessivo:
Rank: 11 Su 49

Il Monte Amiata è in parte nella provincia di Grosseto e in parte nella provincia di Siena. Il nostro itinerario riguarda il cosiddetto Amiata grossetano. Tutto il Monte Amiata è caratterizzato da un territorio naturale vasto...

Recensito da: Silvia
Tipologia: Itinerari ed escursioni


8 Principina
Voto complessivo:
Rank: 13 Su 49

Nel profondo della Maremma grossetana la spiaggia di Principina offre splendide dune, un mare pulito, pinete e, solo nella prima parte, bar e bagni. La parte di spiaggia che amo di più è quella che si spinge verso Marina di...

Recensito da: Sabrina
Indirizzo: Principina a Mare
Tipologia: Spiagge


9 San Rabano
Voto complessivo:
Rank: 14 Su 49

Il Parco della Maremma si affaccia sul mar Tirreno e si estende per 25 km con una catena di colline che discendono verso il mare, spiagge sabbiose e alte scogliere, circondata da paludi, pinete, campi coltivati e pascoli, tra profumi intensi di...

Recensito da: Silvia
Indirizzo: Alberese
Tipologia: Nei dintorni


10 Chiesa dei Bigi
Voto complessivo:
Rank: 15 Su 49

La Chiesa dei Bigi, o anche Chiesa dei Santi Gherardo e Ludovico, si trova a Piazza Baccarini, molto vicina ad un altro importante edificio religioso della città di Grosseto: la...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza Baccarini,
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


11 Chiesa di San Pietro
Voto complessivo:
Rank: 16 Su 49

La Chiesa di San Pietro, situata lungo Corso Carducci, è il più antico edificio religioso della città di Grossetto. Realizzata alla fine del XII...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Corso Giosuè Carducci, Grosseto
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


12 Corso Carducci
Voto complessivo:
Rank: 17 Su 49

Corso Carducci è la via principale e più famosa di tutta Grossetto, oltre che, indiscutibilmente, l'autentico centro nevralgico dello shopping cittadino. Si tratta di un'isola...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Corso Giosuè Carducci
Tipologia: Vie piazze e quartieri


13 Palazzo Aldobrandeschi
Voto complessivo:
Rank: 19 Su 49

Il Palazzo Aldobrandeschi si trova a Piazza Dante, ed è uno degli edifici più belli e significativi della città di Grosseto. La prima costruzione sorta in quel luogo...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza Dante Alighieri,
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


14 Piazza Dante
Voto complessivo:
Rank: 20 Su 49

Piazza Dante è la più importante piazza della città di Grossetto, rinomata inannzitutto per la sua caratteristica forma trapezoidale, delimitata tanto sul lato meridionale che su quello...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Piazza Dante Alighieri
Tipologia: Vie piazze e quartieri


15 Braccagni
Voto complessivo:
Rank: 24 Su 49

Perchè andare a Braccagni? A parte un ottimo ristorante, il primo maggio si tiene nella campagne di Braccagni la Festa del Maggio. Da tutta la Maremma si radunano i Maggierini a...

Recensito da: Sabrina
Indirizzo: Braccagni 58100
Tipologia: Nei dintorni


16 Castel Porrona
Voto complessivo:
Rank: 25 Su 49

Circondato da dolci colline, in mezzo ad oliveti, vigneti e campi di grano, nel cuore pulsante della campagna maremmana, si erge Castel Porrona. Struttura fortificata medievale, Castel Porrona fu edificato dai...

Recensito da: Matteo
Indirizzo: Porrona, Cinigiano
Tipologia: Nei dintorni


17 Centro Nazionale per lo Sviluppo Sostenibile
Voto complessivo:
Rank: 26 Su 49

InformazioniIl Girasole - Centro per lo Sviluppo Sostenibile di Legambiente si trova a Rispescia, in provincia di Grosseto, immerso nella tipica campagna Maremmana e due passi dal Parco Naturale della Maremma e dal mare.Il...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: Ripescia
Tipologia: Parchi e giardini


18 Chiesa di San Francesco
Voto complessivo:
Rank: 27 Su 49

Di origine gotica –XIII secolo- la Chiesa di San Francesco a Grosseto è stata più volta restaurata e oggi conserva una semplice facciata in cotto. All’interno dell’edificio è...

Recensito da: Flavio
Indirizzo: Via Carlo Lorenzo Ginori, 2,
Tipologia: Monumenti ed edifici storici


19 Acquario comunale
Voto complessivo:
Rank: 28 Su 49

Una sede per far conoscere e apprezzare la fauna marina grossetana. L’acquario comunale della città toscana ha aperto i battenti nel 1993 ed è gestito dai volontari del...

Recensito da: Redazione
Indirizzo: via Porciatti 12
Tipologia: Altre Attrazioni


black sun
Voto complessivo:
Rank: 29 Su 49

Unica discoteca del luogo, d'inverno sempre affollata, d'estate si trasforma, permettendo di viverla a proprio piacimento. Diventa un disco pub, con wi-fi, musica, cocktail eccellenti e personale disponibile e molto simpatico. é un piacere anche per...

Recensito da: Valentina
Tipologia: Locali e Vita notturna


mille idee
Voto complessivo:
Rank: 31 Su 49

A due passi da punta ala si trova la splendida spiaggia di calaviolina, il tragitto non è dei migliori ma ne vale sicuramente la pena. C'è la possibilità di fare passeggiate a cavallo. Altrimenti,...

Recensito da: Valentina
Tipologia: Tour e visite guidate


Ristorante Pizzeria senza glutine
Voto complessivo:
Rank: 32 Su 49

Cucina Tipica Siciliana(pasta con le sarde,arancini,caponata,cassata,cannoli,pasta di mandorle e ...........tante altre speciali e antiche ricette dei miei nonni!) Altamente digeribile 100%25 senzaglutine........perchè senza...

Recensito da: il carrettino
Tipologia: Bar e caffe


Panoramica su cosa vedere

Centro cittadino della bassa toscana, Grosseto è un centro di notevole estensione. E’ anche uno dei pochi comuni italiani di origine medievale il cui centro è ancora completamente circondato dalle mura medievali. Sicuramente molti sono le ragioni per cui vale la pena visitare la città, sicuramente per la buona cucina toscana, poi per le sue bellezze storico-architettoniche, ma sicuramente anche per la gentilezza e l’ospitalità della popolazione locale.

Molte sono i punti d’attrazione per cui vale la pena visitare questa bella città. A partire dalle Mura Medicee del  XVI sec.; il primo sistema murario del quale non è rimasta traccia, risale già al 973 e subirà una lunga serie di distruzioni, ricostruzioni, modifiche, fino all’attuale costruzione, voluta da Cosimo I della famiglia dei Medici, che inseriva così Grosseto nel suo sistema difensivo. Le mura abbracciano come una stella la parte antica della città e sono caratterizzate da 6 bastioni angolari; furono erette con lo scopo di proteggere Grosseto dalle possibili minacce del confinante Stato dei Presidi. Furono ultimate nel 1593, sotto l’egida di Ferdinando I de’ Medici .  La Cattedrale di San Lorenzo situata in Piazza Dante ed intitolata a San Lorenzo, patrono di Grosseto, fu ricostruita nel 1190 sulle rovine della preesistente Chiesa di Santa Maria ed ebbe sistemazione definitiva nel XV sec. La Cattedrale è il risultato di una lunga serie di modifiche, di cui le più significative sono senz’altro una ristrutturazione cinquecentesca e il restauro del secolo scorso, che ha tentato un recupero della originaria struttura trecentesca, togliendo e sostituendo alcune delle strutture poste nel '500. Al suo interno, segnaliamo due vetrate del '400 attribuite a Benvenuto di Giovanni, il Fonte battesimale (1470) e l’Altare della Madonna (1473), di Antonio Ghini, l’acquasantiera del 1506, la Madonna delle Grazie, frammento di una tavola d’altare attribuita a Matteo Di Giovanni, e un crocifisso ligneo quattrocentesco, che proviene dalla chiesa di Montepescali. Il Campanile, invece, è del XX sec.

Il Teatro degli Industri, edificato sulle rovine del precedente nel 1863, fu disegnato dall’ingegnere G. Passerini. Nel dopoguerra fu usato come cinema. E ancora il monumento a Lepoldo II di Lorena, scolpito da Luigi Magi, fu inaugurato nel 1846, e rappresenta il Granduca (soprannominato Canapone per il colore dei capelli) che solleva una donna sofferente, la Maremma, che ha in braccio il figlioletto morente. Ultimo granduca, Leopoldo II fu particolarmente amato dai maremmani, per il grande interessamento e le imponenti bonifiche realizzate sul territorio. Il Palazzo della provincia, ovvero il Palazzo Aldobrandeschi realizzato in stile neogotico da Lorenzo Porciatti agli inizi del secolo, fu eretto dove sorgeva il Palazzo pubblico che ha inglobato e coperto. Tuttavia è riconoscibile l’impianto medievale dell’intera piazza. La Porta vecchia, la più antica porta delle Mura, situata nell'angolo meridionale della cinta, si presenta come un arco gotico in pietra, su cui si innesta un arco del XIV sec. E’ uno dei pochi resti della cinta trecentesca e per lungo tempo è stata l’ unico accesso alle mura medicee.

Il giro di Grosseto non finisce qui: l'imponente fortificazione del Cassero Senese, di origine medioevale, fu costruito per volontà della Repubblica senese e terminato nel 1345. E’ situato all’ interno del Bastione Santa Lucia, e il Bastione della Vittoria che costituiscono il cosiddetto Bastione Fortezza. Di fronte Porta vecchia si può ammirare il Cassero del Sale; ha subito nel corso dei secoli pesanti interventi che hanno alterato la struttura originaria, pur rivelando la sua origine medievale. Potrebbe essere uno dei casseri che i Senesi avevano fatto edificare già dal '200. Durante il 1300 aveva la funzione di dogana del sale e regolamentava la produzione, la distribuzione e l’esportazione del sale. Andando verso Corso Carducci, la Chiesa di San Pietro è la più antica chiesa esistente a Grosseto, citata già dal 1188, è stata pesantemente rimaneggiata e soffocata dalle costruzioni successive. Sono visibili elementi lombardi e tardo-romanici. La pianta è ad aula unica e il suo interno è completamente spoglio. Il campanile visibile a lato della chiesa risale al 1625, in pietra e mattoni.

La Chiesa di San Francesco d’Assisi in stile francescano-goticizzante, del XIII sec., ad una sola navata, fu consacrata nel 1289. Appartenuta ai Benedettini che abbandonarono Grosseto a causa della malaria, fu consegnata con il convento ai Francescani, che lo riadattarono secondo le norme dettate dalla loro regola. La copertura è a capriate lignee a vista; la pianta è costituita da un’aula senza transetto, illuminata da otto finestroni a sesto acuto e dall’ occhio della facciata. Nel ‘600 fu aggiunta la cappella dedicata a Sant'Antonio da Padova. Al suo interno si trova la croce tardo duecentesca di pregevole fattura, forse opera del giovane Duccio di Buoninsegna. Il campanile è stato ricostruito in stile nel 1917, a causa di un fulmine che distrusse quello coevo.  Una visita al Museo Archeologico d’Arte Maremmana è d’obbligo: situato in Piazza Baccarini accoglie numerosi reperti archeologici e preistorici della provincia grossetana, nonché dipinti di scuola senese dal sec. XIII al sec. XVII, statue in legno ceramiche e monete.

Per gli appassionati dello shopping, il giro non può che cominciare in piazza Fratelli Rosselli, qui sono presenti la maggior parte dei negozi di tipo commerciale. Muovendosi verso destra ci si sposta tra via Borghi e viale Matteotti e qui si possono trovare alcuni negozi di griffe dove comprare articoli di classe. Continuando si arriva alla Porta Nuova ed infine, si accede a Corso Carducci, via principale del centro storico dove non mancano anche diverse boutique alternative e negozi di articoli d’artigianato, legato in particolare alla lavorazione del rame e dei tessuti.

La movida grossetana si svolge in diverse zone della città. Se si vuole fare un tranquillo aperitivo o andare in un pub, il centro storico fa per voi, in particolare lungo Corso Carducci non mancano questi posti dove passare una serata tranquilla in coppia o in compagnia di amici. In Piazza Martini d’Istria invece è presente il Movida Lounge, mentre se si cerca un posto con della musica d'intrattenimento, Villa Moresca, in via Aurelia, è il posto giusto; luogo dove si riuniscono i giovani universitari, nonché i turisti che frequentano Grosseto.

Per quanto riguarda la cucina, nella zona di Grosseto non si può non assaggiare un tipico antipasto toscano con salumi misti e formaggi tipici, davvero un esempio di ottima cucina mediterranea. Piatti tipici della zona sono la schiacciata alla pala, preparata solo con sale e rosmarino e la varietà con cipolle e acciughe sotto sale. Tipica di Grosseto è anche la famosa Acquacotta, piatto preparato anche nella zona della Tuscia viterbese; si tratta di una zuppa povera di origine contadina preparata con pane duro, in particolare di grano, cipolla, aglio, cicoria, patate, sedano, carote, parmigiano grattugiato, uovo ed a volte funghi, anche se numerose sono le varianti presenti nella zona della bassa Maremma ed in quella della Tuscia.

Per chi ama fare sport ed escursioni, la zona di Grosseto offre molto, infatti fuori dalle mura del centro si trova il Club, un centro dove si può giocare a tennis o calcetto. Mentre se si vuole praticare un po’ di trekking si può sicuramente seguire uno dei percorsi delle varie aree naturali della zona. Sicuramente i percorsi più belli sono il Parco Naturale della Maremma, una grande area protetta con diversi percorsi al suo attivo, e la Riserva Naturale Diaccia Botrona, area naturale di tipo paludoso con un particolare habitat floreale. Per chi invece volesse, è possible nuotare con i pesci e, quindi, non può mancare una visita al Santuario dei Mammiferi Marini, una delle più grandi aree marine protette dell’Europa.

Grosseto è molto particolare, almeno dal punto di vista della mobilità urbana, infatti, mentre il centro storico lo si può tranquillamente girare a piedi, non mancano bus ed altri mezzi di superficie che trasportano cittadini e turisti in giro, ma molto utilizzate sono soprattutto le piste ciclabili. Realizzate negli anni 90, grazie anche alla natura non particolarmente accidentata del terreno della provincia, le piste collegano sia tutti i rioni urbani che la città con zone extraurbane. I chilometri delle piste aumentano ogni anno ed al momento sono 15 metri ogni 100 abitanti. Viene utilizzata soprattutto durante la stagione primaverile ed estiva. Al momento sono ben 6 le piste attive.

Vedi tutto

Agriturismo La Lucciolaia

Un antico podere sulla sommità di una collina, immerso nella pace del paesaggio toscano Continua

Agriturismo Cesani

Una vacanza rurale e sociale a San Gimignano Continua

Agriturismo Le Caggiole

Natura e benessere a Montepulciano Continua

Trova hotel al prezzo migliore

Correggi i seguenti errori per procedere nella ricerca

    La valigia della settimana

    Se vuoi visitare Grosseto consulta il meteo della settimana... Vai al meteo
    Mer 28 Gio 29 Ven 30

    Accessori

    Abbigliamento

    Enti disponibili

    Zona turistica

    Argentario

    8 Comuni 128 Attrattive 685 Hotel  

    Maremma

    15 Comuni 169 Attrattive 1046 Hotel  

    Parco Regionale della Maremma

    3 Comuni 62 Attrattive 502 Hotel  

    Strumenti

    Partecipa

    Utenti
    Inserisci le tue recensioni, foto e diari  su Grosseto

    Strutture
    Inserisci  La tua struttura  a Grosseto

    Azienda
    Pubblica  I tuoi servizi turistici  a Grosseto