HeaderMain-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderContext-GetPartialViewNoCache = 0
HeaderBreadcrumb-GetPartialViewNoCache = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Guida Londra  

HeaderPageTitle-GetPartialViewNoCache = 0
DestionationGallery-GetPartialView = 0
GuidePdfAppDownloadRow-GetPartialView = 0
VideoListSlider-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Info su Londra

Superfice:
1572 km2
Altitudine:
24 m
Introduzione

Londra, capitale dell’Inghilterra e del Regno Unito, è situata sulle sponde del fiume Tamigi, nella parte sud-orientale della nazione.

Le origini di Londra risalgono al 43 a.C. ad opera dei romani, come attesta il nome originario di Londinium; nel XI secolo Londra fu attaccata varie volte dai Vichinghi, sebbene si sfruttassero le mura di protezione esistenti. Dopo l'unificazione d'Inghilterra, avvenuta intorno al X secolo, la città diventò un centro politico ed economico fondamentale per tutta la nazione. Passando per tantissime epoche e dominazioni tra cui quella anglosassone, quella normanna, quella dei Tudor e quella degli Stuart,  la città è riuscita sempre a essere tra le più importanti per quanto riguarda gli scambi commerciali con il resto d’Europa. Tra il 1831 e il 1925, Londra era la città più grande del mondo.

Dal 1950 in poi, Londra divenne la destinazione di un gran numero di immigrati. La città, ancora oggi tra le più multietniche al mondo, è considerata tra le città guida dell’economia mondiale.

Alcuni eventi da non perdere sono il National Bank Holiday che si tiene ad agosto, durante il quale si svolge il pittoresco Carnevale Caraibico di Notting Hill. Per coloro che seguono lo sport, ogni primavera si tiene la London Marathon, evento seguitissimo da tutto il mondo, mentre in estate si tiene il Wimbledon Lawn Tennis Championship, un prestigioso torneo di tennis, l’unico giocato su erba del circolo del Grande Slam.

La tradizione gastronomica di Londra si contraddistingue per la preparazione di vari tipi di arrosto ma soprattutto per gli ottimi dolci e per il Fish&Chips, comunque da assaggiare se si visita la città.

Londra è molto attiva in ambito musicale e per quanto riguarda le arti visive; ogni anno si tengono tantissimi concerti di star internazionali, mostre e festival.

Prefisso:
0( 020
Fuso Orario:
UTC+0
Nome Abitanti:
londinesi
CommonInfoPlaceIntro-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Valutazione generale

1050
Ottimo
195
Buona
35
Media
12
Bassa

Chi c'è stato

Tutti
204
Giovani e single
60
Coppie
49
Famiglie
47
Turisti maturi
31

Indicatori

Intrattenimento
Trasporti
Attrattive
attività
shopping
Alloggio
Accessibilità
Servizi ai turisti
Sicurezza
Accoglienza
convenienza
mangiare e bere
IntroInfographicGenericContainer-GetPartialView = 0

Recensioni Londra

Conosci Londra? Lascia il tuo giudizio

Il tuo contributo può essere utile per altri turisti
Sposta il cursore verso l' aggettivo che meglio rappresenta questa destinazione
Generale:
Orrenda
Meravigliosa
Redazione
Livello 100     17 Trofeo   
Voto complessivo 6
Guida generale : Westminster Sovrastata dall’imponente Clock Tower, su cui si trova il Big Ben, da sempre considerato uno dei maggiori simboli di Londra, si trova la Houses of Parliament, ricostruita dove si trovava il vecchio Palace of Westminster, originario dell’XI sec., quasi... vedi tutto totalmente andato distrutto a seguito di un incendio e di cui oggi rimane solo la Westminster Hall. Il palazzo è da sempre il centro del potere politico grazie alla presenza della House of Lords e della House of Commons. Dietro il parlamento si trova la Westminster Abbey, l’imponente Abbazia in stile gotico costruita intorno al 1050 e dichiarata Patrimonio Mondiale dell’Umanità dall’UNESCO assieme alla vicina chiesa di St. Margaret’s. All’interno dell’abbazia si svolgono le principali cerimonie religiose e ufficiali della Famiglia Reale (matrimoni, incoronazioni) e si possono visitare la Henry VII Chapel, la Coronation Chair, in cui avvengono le incoronazioni dei sovrani, situata presso la St. Edward’s Chapel, la Charter House e le tombe di Regnanti e personaggi famosi. Nei pressi dell’abbazia si trovano il Queen Elisabeth II Center e la Middlesex Guildhall. Da Westminster dirigendosi verso nord si percorre la Whitehall, la strada su cui si trovano gli edifici che ospitano i ministeri e i principali uffici governativi. Di notevole interesse sono inoltre la Banqueting House e l’Horse Guards. Attraversando il vicino Westminster Bridge si giunge nel quartiere di Lambeth, in cui si trovano la London County Hall, la ruota panoramica del London Eye, il St. Thomas Hospital e il Lambeth Palace. Dirigendosi verso sud invece, si può raggiungere la Tate Gallery, uno degli spazi espositivi più interessanti di Londra, in cui si possono ammirare mostre temporanee dedicate alle opere di artisti internazionali del XIX e XX sec., e alle opere dei maggiori rappresentanti dell’impressionismo. Al suo interno si trova la Clore Gallery, in cui sono esposte le opere donate da J.W. Turner Buckingham Palace Situata all’incrocio tra St. James’s Park, Green Park e i Palace Gardens si trova la residenza ufficiale londinese della Famiglia Reale, che anche grazie alla solenne cerimonia del Changing of the Guards (il cambio della guardia tutti i giorni alle 12) che si svolge nel piazzale antistante richiama migliaia di turisti. La visita al palazzo, che contiene oltre 600 stanze solo in parte visitabili, è consigliata soprattutto nella stagione estiva, quando la Famiglia Reale si reca a Windsor ed è possibile visitare gli interni, tra cui spiccano sicuramente le State Rooms e la Picture Gallery. Adiacente al palazzo si trova la Queen’s Gallery, in cui si svolgono esposizioni d’arte temporanee a cura della casa reale, mentre dietro Buckingham Palace si possono visitare le Scuderie Reali di Royal Mews. Dal palazzo parte il Mall, ampio viale voluto da Carlo II, famoso per ospitare le principali parate militari, lungo il quale si trovano il Queen Victoria Memorial, l’ICA, l’Istituto delle Arti Contemporanee che ospita prevalentemente mostre temporanee, la Lancaster House e il St. James Palace.Il Mall termina con l’Admiralty Arch. Dalla vicina Victoria Station, una delle principali di Londra, parte Victoria Street, lungo la quale si trovano la Westminster Cathedral, la Westminster City Hall e la sede di Scotland Yard. Trafalgar Square Dedicata alla vittoria dell’Ammiraglio Nelson (cui è dedicata la Colonna al centro della piazza) nell’omonima battaglia, è una delle piazze più grandi e importanti della città e ospita le principali manifestazioni politiche ed i festeggiamenti per il nuovo anno. La piazza è circondata da Charing Cross, dalla Canada House e soprattutto da quello che viene considerato come uno dei principali musei di tutta la Gran Bretagna, la National Gallery, che fu inaugurata all’inizio del XIX sec. e che contiene pitture che dal 1200 arrivano fino all’epoca moderna. Sulla piazza si trovano inoltre la chiesa di St. Martin-in-the-Fields e la National Portrait Gallery in cui sono custoditi i ritratti di alcuni dei principali protagonisti della storia. A nord della piazza si trovano Leichester Square, uno dei punti nevralgici di Londra e Covent Garden Square, in cui si trovano il London Transport Museum e la Royal Opera House, uno dei maggiori teatri mondiali dedicati all’opera. Infine percorrendo lo Strand si può giungere alla Somerset House, al cui interno si possono visitare importanti esposizioni di pittura e di arti decorative. Soho A nord di St. James’s Square, nei cui pressi si trovano il Pall Mall e la Waterloo Place, si può raggiungere una delle zone più famose e animate di Londra, che è quella che si sviluppa intorno a Piccadilly Circus, famoso punto di ritrovo nonchè una delle principali icone di Londra grazie ai suoi schermi luminosi ed il London Pavillon (al cui interno si trova tra l’altro un Museo Rock delle Cere). Nei pressi della piazza si possono raggiungere le principali arterie commerciali della città, in cui si trovano esclusivi negozi, come Bond Street, Regent Street, Oxford Circus, Oxford Street, lungo la quale si incontra Selfridges. Nella zona si trovano inoltre la casa d’aste di Sotheby’s e la Royal Academy of Arts. Da Oxford Circus dirigendosi verso est si giunge invece a Soho Square, centro nevralgico dell’omonimo quartiere, che ospita l’antica House of St. Barnabas. Tutta la zona è caratterizzata dalla presenza di molti locali e da una vivace vita notturna. Nella vicina Chinatown si trovano invece numerosi negozi e ristoranti. A nord di Piccadilly Circus si trovano Carnaby Street e Regent Street, altre due strade che vale la pena percorrere per i numerosi negozi e locali sempre molto affollati nei fine settimana. Proseguendo Regent Street verso nord si possono infine raggiungere la All Soul’s Church; la sede della BBC, la principale emittente della Gran Bretagna; la London Telecom Tower e il Royal Institute of Architecture Bloomsbury Il quartiere degli artisti e dei letterati si trova poco a nord di Soho e rappresenta una delle principali mete turistiche della capitale in quanto vi si trova il British Museum, da sempre considerato uno dei vanti della città in ambito culturale. Infatti al suo interno sono ospitate, oltre a numerose mostre tematiche temporanee, delle splendide sezioni dedicate all’Arte Egizia, a quella Greca e Romana e a quella Asiatica. Nel museo si possono inoltre visitare la prestigiosa Library, con la Sala di Lettura e la Galleria del Messico, una delle più grandi dedicate all’omonima civiltà. Poco distante si trova la University of London, conosciuta soprattutto per ospitare al suo interno un importante Museo Egizio. City A est di Soho si trova la City, il vero cuore economico e finanziario di Londra, sempre in fremito durante le ore lavorative, che si sviluppa nello Square Mile (miglio quadrato), in cui hanno sede la Borsa, la più importante d’Europa, i principali istituti di credito e finanziari della nazione tra cui il Bank of England; le compagnie assicurative (tra cui i Lloyd’s); la Mansion House, sede del Governatore (la City è autonoma dal punto di vista amministrativo rispetto al resto della città); la Guildhall, sede dell’Amministrazione, e soprattutto la barocca St. Paul’s Cathedral, sovrastata dalla maestosa Cupola costruita da Wren dopo il grande incendio del 1666, che è la più grande e più importante chiesa della Gran Bretagna. Hyde Park Situato poco a ovest di Buckingham Palace, questo parco a cui si accede principalmente da Hyde Park Corner e da Marble Arch, è una delle aree verdi più amate e frequentate sia dai londinesi che dai turisti, soprattutto nella stagione estiva. Al suo interno si trova il laghetto conosciuto come The Serpentine e lo Speaker’s Corner, l’angolo in cui ognuno può dire la propria opinione o fare comizi. A sud del parco si possono raggiungere i magazzini Harrod’s, di proprietà dell’egiziano Al Fayed, una delle mete più ricercate per lo shopping. Kensington Gardens Si trovano a ovest di Hyde Park e sono i giardini del Kensington Palace, per quasi un secolo residenza Reale, al cui fianco si trova l’Orangerie. A sud del parco si trovano il Royal College of Art, la Royal Albert Hall, che ospita alcuni dei più prestigiosi concerti di musica classica e pop, e gli importanti musei Science Museum, Natural History Museum, uno dei più importanti al mondo nel suo genere, e il Victoria and Albert Museum, che espone oggetti di arredamento, opere d’arte ed un'importante collezione di Arte Indiana. Notthing Hill Situato a nord di Kensington Gardens questo quartiere, la cui popolarità è notevolmente cresciuta grazie all’omonimo film di qualche anno fa, è oggetto di una profonda rivalutazione da parte dei londinesi e dei turisti, anche grazie al Carnevale Caraibico che vi si svolge durante il mese di agosto. Non lontano si trova uno dei luoghi più conosciuti di Londra, il mercato di Portobello Road, che ogni sabato mattina richiama migliaia di visitatori. Tower Bridge Il caratteristico ponte in grado di aprirsi per consentire il passaggio delle grandi navi si trova nella parte orientale della città e ospita al suo interno il Tower Bridge Museum, che ne racconta la storia. Poco distante è la Tower of London, massiccia costruzione fortificata edificata dai Normanni il cui scopo originario era quello di controllare il traffico fluviale sul Tamigi e che poi nel corso dei secoli ha assunto varie funzioni, tra cui quello di prigione e di luogo di esecuzione dei nemici della Corona, fino a divenire oggi uno dei luoghi di maggiore interesse turistico di Londra, grazie alla presenza della White Tower, della St. John’s Chapel e soprattutto, sorvegliati dai celebri Beefeaters, dei Crown Jewel’s, i gioielli della corona, che richiamano ogni giorno migliaia di visitatori. Poco distante si trovano il World Trade Center e il Royal Mint, antica sede della Zecca Reale. Altre destinazioni a Londra A sud di Kensigton Park si trova il quartiere di Chelsea, che si sviluppa prevalentemente lungo la King’s Road, dove si trovano numerosi negozi e locali. Nella parte settentrionale della città si trova il Regent’s Park, uno dei maggiori parchi cittadini al cui interno si possono visitare il Regent’s College e il London Zoo. Non lontano dal parco si trova Camden Town, conosciuta soprattutto per il mercato e per i numerosi locali che negli ultimi anni sono tornati in auge. Altre mete interessanti sono la Royal Accademy of Music e la chiesa di Holy Trinity. Altre destinazioni nei pressi di Londra Conosciuta grazie all’omonimo meridiano, la città di Greenwich presenta numerosi luoghi di interesse tra cui spiccano il Royal Marittime Museum e soprattutto il Greenwich Park, in cui passa il Meridiano Zero, parallelo di riferimento a livello mondiale per l’ora. Altra famosa località nei pressi di Londra è sicuramente Wimbledon, famosa in tutto il mondo per gli Internazionali di Tennis, uno dei principali tornei del Grand Slam, che si svolgono nei mesi di giugno e luglio presso i suoi campi (naturalmente in erba) e che richiamano moltissimi appassionati. A Twickenham si giocano invece le partite del Torneo delle sei Nazioni (a cui partecipa anche l’Italia) di rugby, molto seguito dagli inglesi. Infine meritano una citazione le residenze di Hampton Court e di Kew Palace, in cui si possono visitare gli stupendi Giardini.
Franco
Livello 43     5 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 9
Guida generale : Cinque giorni a Londra per assaporare quanto di suggestivamente turistico si riesce a spremere, ma anche per lasciarsi infondere della calma quotidianità decisa e caratterizzante. Quello che riporterete con voi, sarà un crogiolo di sensazioni, di cortesie, di profumi e sapori,... vedi tutto di parole che sono rimaste ormai nella lingua, di piacevole sensazione di ordine, efficienza, rigore, della sicurezza che ha una nazione efficace, della multi-etnia che sembra essersi fusa a creare un nuovo cittadino di Londra. Londra è una capitale mondiale di tutto rispetto, dove i servizi sono completi ed efficienti e dove il costo e l’enormità di attrattive, possono mettere in difficoltà il borsellino poco avvezzo all’uso della cara Sterlina. Il primo passo consiste nel valutare quanto verranno usati i mezzi pubblici, estesi, efficienti e mai affollati e quindi valutare l’acquisto della Travelcard. Il consiglio è di acquistarla. Il secondo passo è di provvedere in anticipo dei biglietti (travelcard) o delle navette per l’aeroporto se previste, dell’eventuale Londonpass se necessaria e dei check-in on line per evitare inutili perdite di tempo e spiacevoli contrattempi. La Londonpass, permette di visitare le numerose attrazioni a pagamento, senza fare code in biglietteria e di usufruire a monte di uno sconto sostanzioso. Bisogna tenere in considerazione nella fase di definizione di un programma, che Musei, Gallerie e molte Chiese e monumenti sono visitabili gratuitamente, mentre molte attrattive, possono costare parecchie sterline e risultare eccessivamente onerose. L’hotel che abbiamo trovato in una zona centrale, adiacente alla linea Bus 73 e alla metrò Angel, è il Jurys Inn Islington Hotel, in 60 Pentonville Road. Il passaparola, che lo descriveva come un ottimo rapporto qualità/prezzo, ci rassicurava nel fatto che fosse molto in ordine rispetto allo standard londinese. Mi sento di consigliarlo, confermando che le camere sono carine, spaziose, pulite e in ordine. E’ presente un pub interno e la colazione è degna di nota, concedendo l’internazionale per il turista difficile e riservando la classica colazione inglese per l’esigente. Un accurato programma con foto e descrizione delle attrattive principali che si è tradotto in quasi 60 pagine, la stampa della London-tube e dei mezzi di superficie, ha dato fluidità e rapidità senza intoppi alla vacanza. Londra offre numerosissimi musei e gallerie gratuitamente e solo in pochi casi, come per il museo delle cere Madame Tussaud è necessario pagare un salato biglietto. In questa panoramica, si può trovare tutto quanto l’arte, la storia e la tecnica possono mostrare. E’ necessario, se il tempo è tiranno, selezionare accuratamente e con metodo quali attrattive privilegiare e quali relegare in secondo piano o alla prossima visita. Molte chiese, come St.Pauls o Westmister Catedral sono a pagamento, mentre altre, come Westmister Abbey, sono visitabili liberamente e quindi anche in questo si può ritrovare un criterio. Sicuramente tutte meritano di essere ammirate dall’esterno per la loro unicità. Gli edifici storici e amministrativi sono tutti da ammirare nei vari percorsi che tra piazze e vie irrinunciabili, portano ad incontrarli e a non poterli notare. Anche in questo caso, spesso è necessario pagare o valutare accuratamente i giorni di apertura o la modalità di visita. Westmister Palace, la sede del parlamento sarà visibile in parecchie occasioni e lo si visita dall’esterno, idem per il Big Ben, che campeggia con la sua imponenza e personalità, da mille prospettive. Il Tower Bridge è un altro dei simboli della capitale, bello percorrerlo o ammirarlo da lontano, sicuramente affascinante durante una boat trip che si può prendere proprio da Westmister e giungere fino a Greenwich dove si può ammirare l’osservatorio e la traccia del meridiano 0. Tower of London, è la fortezza nella città, un monumento che conserva ancora la suggestione del passato è a pagamento, può essere visitata e ammirata nei suoi locali e nelle collezioni che custodisce. Buckingham Palace è irrinunciabile, magari accostandola al cambio della guardia che si svolge a giorni alterni (in estate tutti i giorni) in orario alle 11.30. Parte del palazzo può essere visitata ma con accurate modalità. Intorno al palazzo si può ammirare anche St. James park. Se si è fortunati si può incontrare qualche membro della famiglia reale, che parcheggia serenamente l’auto all’interno e salutando gli uomini della sicurezza, si introduce nel palazzo. Parlando di parchi, Londra è famosa anche per il suo verde, come Hyde park, Regents park e altri che, offrono la possibilità di passeggiare, percorrere con imbarcazioni i suoi laghetti, incontrare scoiattoli o altri animali o assistere al discorso di un Conversatore della domenica, che in piedi su una cassetta, esterna liberamente i suoi pensieri a chi è disposto ad ascoltare. Nel pellegrinare da una meta all’altra, si possono percorrere le suggestive Strade di Oxford Street, Regent Street, Portobello Road, New & Old Bond Street ecc... incrociare le famose piazze di Piccadilly Circus o di Trafalgar Square (adiacente al National Gallery) e magari, frequentare i vari quartieri nei diversi orari al quale sono più votati. Covent Garden, è un quartiere che si sviluppa intorno a un padiglione di ferro e vetro, vivo e pregno di vita, di locali e ristoranti, da visitare all’imbrunire, Mayfair è il quartiere chic, caratteristico e ricco di negozzi extra lusso che abbraccia numerose vie e complessi di case dell’aristocrazia e borghesia cittadina, da visitare di giorno, magari in mattinata e Notting Hill, invece è un quartiere popolare, che, attraverso Portobello Road, offre tante stranezze e negozzi pieni di ogni genere di merce da bazar, da visitare nel tardo pomeriggio. Camden Market, ChinaTown e tanti altri quartieri, arricchiscono il panorama etnico e creativo della vita della città e dei turisti che tanto volentieri accoglie. Il Clima locale è spesso piovigginoso e richiede di portarsi sempre dietro un ombrellino, ma se proprio il meteo è avverso, i grandi magazzini Harrods rappresentano una valida e irrinunciabile meta al coperto, dove si può trovare di tutto e rischiare di trascorrerci parecchie ore. Pe concludere è imperdibile la London Eye, che a caro prezzo, vi permette di trascorrere 30 minuti fino 135 m di altezza e ammirare la città dall’alto. Bella di giorno e all’imbrunire. Non si può lasciare Londra, senza ricordarsi della distintive cabine telefoniche, delle cassette della posta o del caratteristico taxi o pulman a due piani. Chi lascia Londra, soffrirà per parecchio tempo di quello strano male che genera malinconia e nostalgia e potrebbe anche costruirsi piano piano, la convinzione di pianificare un futuro oltre manica. Ricordatevi di tornare ad attraversare la strada osservando prima a sinistra e poi a destra e mantenete la buona abitudine di stare a destra sulle scale mobili. Non perdete la buona abitudine di una ricca colazione del mattino e di una corretta pausa a metà giornata per un tè. Ora che avete imparato a fare le code e a non buttare nulla per strada, conservate gelosamente queste buone abitudini tanto british.
Da non perdere London Eye , Oxford street
rosa
Voto complessivo 8
Guida generale : Londra è la città cosmopolità per eccellenza. Ogni anno attira un numero incredibile di visitatori. Solo per visitare le attrazioni principali vi ci vorrà davvero tantissimo tempo. Sicuramente non potrete perdervi il Big Ben e la House of Parliaments, e visto... vedi tutto che siete in zona, sicuramente farete un salto a vedere (e magari ci salirete pure sopra) il London Eye, la gigantesca ruota panoramica da cui si domina l'intera città. Potrete fare su salto a vedere il numero 10 di Downing Street, la residenza del primo ministro, oppure potrete andare a vedere Buckingham Palace e andare a bere un tè con la regina. Da non dimenticare un altro simbolo di Londra, il Tower Bridge! Londra è anche piena di musei interessanti, che per la maggior parte sono gratuiti. Non dimenticate perciò durante la vostra permanenza a Londra di visitare i vari British Museum, Tate Modern, ecc.. A spasso per la città poi potrete imbattervi in qualcuno dei numerosi parchi londinesi. Una visitina ad Hyde Park è il minimo. La città ha ancora molto da offrire, visitatevi i vari quartieri e scopritene i segreti. Passeggiando per Notting Hill potrete imbattervi nel famosissimo mercatino di Portobello Road. Altri mercatini da visitare sono quello di Camden Town e quello di Covent Garden. Ricordatevi di passare da Trafalgar Square ed ammirare la statua del colonnello Horatio Nelson! Ma Londra non è solo questo. London è anche la City, Greenwich, l'east end, Bloomsbury, Chelsea e molto altro ancora. Non basterebbero decine di libri e milioni di parole per descrivere tutte le cose che ci sono in questa splendida città. La cosa migliore che possiate fare è armarvi di tanta pazienza e di un abbonamento della metropolitana. E' questo il modo migliore per scoprire questo paradiso.
PATRIZIA
Livello 9     1 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Il mio amore viscerale per Londra è iniziato quando avevo 4 anni, sfogliavo dei libri di geografia in maniera distratta, naturalmente non sapevo ancora leggere quindi mi soffermavo solo sulle fotografie. Ricordo che andavo a cercare le foto della Gran Bretagna... vedi tutto e, mi soffermavo, estasiata addirittura accarezzavo le foto. Crescendo....sono "peggiorata" sino ad arrivare a 39 anni che per una serie di circostanze sfavorevoli non sono mai riuscita a visitare questo meraviglioso paese. Alla vigilia del mio quarantesimo compleanno ho preso una decisione: io voglio andare in Inghilterra, ero disposta a partire anche da sola........avevo aspettato troppi anni e, nel frattempo le mie aspettative aumentavavano, ero convinta che avrei trovato una città fantastica!!! Bene, arriviamo al giorno del mio compleanno 25 giugno 2000, partenza per Londra. Solitamente, quando si desidera così tanto una cosa, quando si materializza si rimane delusi ......Io ero emozionatissima e, quando siamo atterrati appena scesi dall'aereo, dopo controlli vari, mi son diretta all'uscita dell'aeroporto. Ho incominciato ad "annusare" l'aria londinese....fresca frizzantina....il cielo ...le persone...il paesaggio...Ah che meraviglia mi sentivo a casa....Finalmente arriviamo nella city, un tuffo al cuore......!!! Tower Bridge, Big Ben, Covent Garden, the Tube, Trafalgar Square....tutto impressionantemente bello !!! Concludo questa mia dicendo che è da 13 anni che un paio di volte all'anno io "DEVO" tornare nella mia stupenda, fantastica, eccitante, meravigliosa, carismatica, elegante, raffinata, stupefacente, intrigante, calorosa, garbata, sognante, colorata, romantica " LONDRA " Patrizia
Noemi Ferrari
Livello 19     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Sono appena tornato da 5 splendidi giorni di vacanza a Londra, e da buon viaggiatore non posso certo far mancare i miei commenti su una città che ho visitato in questa occasione per la prima volta ma che mi è... vedi tutto sembrato di conoscere già da anni per come sia immediato entrare nel vivo di questa multietnica vita. Di guide e racconti di viaggio ce ne sono a raffica in giro per il web, quindi preferisco raccontare qualche piccola curiosità e qualche trucchetto utile piuttosto che raccontarvi quello che ho fatto/visto per filo e per segno che magari poco vi interessa. Badando al sodo il consiglio 0 (se siete turisti fai da te, ma anche per semplice informazione) è quello di consultare on line più materiale possibile, da forum, blog, siti specializzati, più sono specifici nel dare consigli e meglio è. Si cominciano ad imparare termini, le zone della città, i trasporti, le cose da fare e vedere. Questo per cominciare a farsi una vaga idea di come improntare la propria permanenza e passare allo step successivo delle prenotazioni. Ryanair è attualmente senza dubbio la compagnia più conveniente per volare a Londra, muovendosi con anticipo (fino ad 1 mese circa) si trovano buone offerte a 0 e 1,99 euro pagando solo spese/tasse ed eventuali bagagli. Molto dipende da quale aeroporto scegliete per partenza ed arrivo e dai bagagli che volete o meno imbarcare. Il consiglio che vi passo in questo caso è prenotare on-line in anticipo appena trovate buone offerte, volare col bagaglio a mano e con check-in online. Così facendo risparmierete a cranio circa 40€ (30 il costo dell'imbarco del bagaglio e 10 di spesa per il check-in all'aeroporto), ovvio che sarete penalizzati su alcune cose tipo: - peso bagaglio max 10kg (in UK verrà pesato prima del controllo, nel caso superi la soglia viene etichettato con un adesivo Heavy Bag e dovrà essere pagata una differenza di prezzo generalmente abbastanza salata); - dimensioni bagaglio 55x40x20cm, ci sono dei grossi cartelli in tutti gli aeroporti per misurare la grandezza semplicemente inserendo la borsa in un foro di quelle dimensioni. Se entra può passare; - controlli di sicurezza rigidi soprattutto nel Regno Unito, quindi munirsi di stampa del volo,documento d'identità, sacchetto per liquidi a parte; - difficoltà a trovare spazio sopra il vostro sedile per il bagaglio a mano (quando infatti il volo è molto pieno, e come me si ha una propensione innata a salire tra gli ultimi, tutti i vani sono occupati da borse, cappotti, zaini, souvenirs,ecc. Se non trovate spazio tranquilli che il personale di bordo vi aiuterà a trovare un posto, in caso contrario provvederanno ad imbarcare il bagaglio nella stiva senza costi aggiuntivi). In compenso, oltre ai soldi risparmiati, potrete presentarvi al gate fino a mezz'ora prima della partenza, anche se in caso di code difficilmente oseranno chiudervi il passaggio. Per non rischiare cmq è consigliato presentarsi prima (soprattutto al ritorno perché ci sarà più gente e i controlli sono più rigidi), al massimo vi fate un caffè. Parentesi check-in on-line: lo scegliete direttamente all'acquisto del biglietto. Significa che da 14gg a 4 ore prima del volo, dopo aver ricevuto via mail un codice identificativo, potrete andare sul sito di Ryanair e effettuare la procedura: si tratta di inserire i dati richiesti dei partecipanti al volo con dettaglio del documento d'identità (lo stesso che presenterete ai controlli), e poi stampare la carta d'imbarco da presentare come biglietto. Consiglio di non portare nel bagaglio ciò che potete prendere sul posto: tipo bagnoschiuma, shampoo, creme, dentifricio, ombrelli, ecc. cose insomma che potrete lasciare sul posto se non potete riportarle con voi una volta utilizzati. C'è da dire che trovare tutti i prodotti in un unico negozio non è semplice, conviene forse appena arrivati in aeroporto o stazione piombare in un market o beauty shop e comprare tutto subito ciò che vi serve. Fronte aeroporti vi posso dire che il volo Parma-Stansted è comodo, perché l'aeroporto emiliano è facile da raggiungere, piccolo ma essenziale; Stansted invece è ben servita col centro città (un po' come tutti gli aeroporti low-cost londinesi). Il percorso Stansted-centro e viceversa si svolge in: - bus con TerravisionBus (i biglietti si possono acquistare anche in euro direttamente sul volo a 11€ circa = 9£ a tratta) che parte davanti al terminal e ferma in VictoriaStation e successivamente in Liverpool Street. Un viaggio di circa 75 minuti che però vi proietta già nella visita alla città, passando tra gli uffici della City, il TowerBridge e Westminister Abbey; - treno con StanstedExpress (il biglietto costa circa £17 = 20 € circa) che arriva diretta nella metro di Liverpool Street in 45 minuti. Per quanto riguarda il pernottamento, le scelte sono tantissime e per tutte le tasche: si va dagli ostelli all'hotel di lusso, passando per bed
antonia buzzi
Livello 24     2 Trofeo    Viaggia: In coppia, Con amici
Voto complessivo 9
Guida generale : Ma ...ancora a Londra?! Si! Perché le visite a Londra non bastano mai, c’è sempre qualcosa di nuovo da fare, qualcosa di strano da vedere o qualcosa di diverso da mangiare. Non ci si stanca mai. E poi c’è Camden Town, che... vedi tutto per chi ama i posti un po’ strani è come andare al parco giochi! Poco distante Primrose Hill dalla cui collina di si gode di un'ottima vista del centro di Londra. La zona è molto bella consiste in case in stile vittoriano. A destra della National Gallery c'è la chiesa di ST. MARTIN IN THE FIELD e nella cripta al piano sotto la chiesa si trova, oltre al negozio di souvenir, anche un self-service molto grazioso e che serve ottimi piatti per un pranzo o una sosta ristoratrice a prezzi piuttosto contenuti. Altra meta obbligatoria è la TATE MODERN, ex centrale elettrica ora museo di arte contemporanea, raggiungibile da ST. PAUL CATHEDRAL attraversando il Tamigi sul ponte pedonale MILLENIUM WALK. Venerdì e sabato la Tate chiude alle 22.00 e al 7° piano si può cenare o anche solo prendere un aperitivo seduti di fronte alla stupenda vista di Londra al di là del fiume. Oppure cena a Covent Garden dove potrai scegliere tra varie opzioni la più adatta alle tue tasche. Si può cenare nella Opera Terrace, specialmente nel periodo estivo, ma anche nei mesi invernali il ristorante e il bar sono luoghi eccezionali per osservare la gente che passa. Se sei alla ricerca di qualcosa di più eccentrico ma tranquillo, una cena di lusso nel tuo soggiorno londinese, un ottimo diversivo alla confusione di Covent Garden è Les Trois Garçons, un antico pub trasformato in ristorante. Qui, tra una tigre bianca e una scimmia imbalsamate, borsette vintage e candelabri di cristallo, potrai gustare un menu francese con ampia scelta di vini. È un ristorante davvero unico!
Valentina Benvenuti
Livello 22     3 Trofeo    Viaggia: In coppia
Voto complessivo 9
Guida generale : Londra è la metropoli più variegata che ci sia: un mix perfetto di stili, mode, etnie, che coesistono pacificamente, senza invadersi l'un l'altro: dal palazzetto vittoriano al grattacielo futuristico, dalla vecchietta tutta pizzi e merletti al punk pluriborchiato, realtà opposte... vedi tutto che non appaiono come un'accozzaglia di generi, ma al contrario si mescolano armoniosamente. Stesso discorso vale per le opportunità: Londra offre il museo gratuito, ma anche il bagno comunale a pagamento, il ristorante etnico low cost e quello dove lasci mezzo stipendio. Tutto sta nel girarla in lungo e in largo, senza affidarsi alla prima risorsa che si trova. A Soho mangi con pochi pounds, a Oxford Street no! Il museo delle cere è costosissimo, la splendida Tate Modern free entry; un ottimo escamotage è costituito dalle grandi catene di supermercati (Tesco e Salinsbury su tutte), dotate di reparti cibo pronto che non solo è buonissimo e cotto al momento.. ma anche estremamente economico! Bisogna pur ammortizzare i prezzi del trasporto pubblico (4 pounds e rotti a biglietto!), no? Enjoy your London.. bastano solo piccole accortezze quotidiane ;)
Da non perdere Soho , Museo di Storia Naturale
Vasile Banu
Livello 29     4 Trofeo    Viaggia: Con la famiglia
Voto complessivo 8
Guida generale : Ho visitato Londra con mia moglie e il mio figlio di 12 anni in quattro giorni. Diciamo dal inizio che stiamo parlando di una vera metropoli. Quindi consiglio di scegliere bene il alloggio in base alla distanza da gli punti... vedi tutto che si vuole visitare per non spendere con i a trasporti quello che si risparmia con il albergo. I trasporti di Londra sono funzionali ma piuttosto cari. Consiglio acquistare appena arrivati la.Oyster card una prepagata per tutti i mezzi di trasporto pubblico. Si acquista preso la stazione di metropolitana. Il primo impatto è forte per chi va alla prima volta. Fa impressione il fatto che il traffico si svolge sulla carreggiata sinistra. Un po strano anche quando attraversi la strada. Superato questo inizia il bello. Un sacco di musei tra i più importanti al mondo si possono visitare gratis. Poi ci sono bellissime piazze un architettura specifica viali pieni di naregozi. Impossibile annoiarsi. Per quel che riguarda il cibo c'è una grande scelta. Tante catene di ristoranti ma sicuramente non hanno la cultura dei italiani per mangiare. Un altra curiosità e il caffè. Grandi consumatori ma vi lascio scoprire che cosa intendono loro per il caffè. Città multietnico multiculturali ma soprattutto affascinante. Un viaggio che rimane impresso nella mente a lungo.
Daniela Toscano
Livello 27     3 Trofeo    Viaggia: Con amici
Voto complessivo 10
Guida generale : Londra è una delle più grandi città del mondo in quanto a politica, cultura, arte ed economia ed a mio avviso può ritenersi la capitale d'Europa. E' una città cosmopolita dove si trovano un'incredibile varietà di nazionalità, religioni e culture. Il... vedi tutto clima è piuttosto rigido ma anche in inverno, con la neve e gli addobbi natalizi ha il suo fascino. A Londra i mezzi di trasporto sono molto efficaci: la metropolitana porta ovunque e copre tutta la città in maniera capillare; i bus, chiamati Double Decker, danno modo di vedere Londra in superficie. Vi consiglio di acquistare un abbonamento (ne esistono di varie tipologie) valido sia per la metro che per il bus. Tantissime sono le attrazioni di Londra, bisogna solo trovare il tempo per ammirarle tutte. Assolutamente da non perdere Big Ben, House of Parliaments, London Eye, Buckingham Palace, Tower Bridge, Tower of London. Poi ci sono i vari musei come il British Museum, Tate Modern, National Gallery, solo per citarne qualcuno. Londra è ricca di parchi e una visitina ad Hyde Park è il minimo. La città ha ancora molto da offrire, si può visitare Notting Hill e imbattersi nel famosissimo mercatino di Portobello Road; altri mercatini da visitare sono quello di Camden Town e quello di Covent Garden. In definitiva Londra è una città che lascia a bocca aperta e le mille opportunità che offre non bisogna lasciarsele sfuggire. Buon viaggio!
Daniele Tironi
Livello 15     2 Trofeo   
Voto complessivo 8
Guida generale : vivo a Londra da 2 anni e devo dire che è una citta che offre molto possiblita,divertimenti economici e non,ristoranti di tutti i tipi e vari,dipende dalle aree dove si va,se si resta in zona 1 tutto è molto piu... vedi tutto economici se ci si sposta in zona 2 come camden,brixtol,liverpool street,shoreditch ci sono ristorantini molto meno cari e pienissimo di locali di tutti i tipi da visitare assolutamente.i servizi sono molto cari ricordatevi di usare sempre sempre la oyster card al costo di 5 pound che vi verranno ridati alla restituzione, senza oyster card è carissimo il trasporto,anche se efficentissimo autobus 24 ore su 24 e metropolitane fino alle 24! se si vuole fare shopping si puo andare sull intramontabile oxford street centro della citta, regent street e sloan street per luxury brand e harrods. Londra offre di tutto se si vuole risparmiare si puo facendo dei trucchetti come per esempio per andare sul london eye o al madame tussaud si possono comprare pacchi di kellogs dove ti daranno un buono per pagare la metò queste attrazioni.per la spesa ci sono 5 catene le economiche asda lidl e morrison,le medio care tesco e sainsbury e la piu cara waitrose. si possono trovare tutti i prodotti italiani a volte meno cari dell'italia. Buon viaggio e se avete bisogno di consigli scrivetemi :)
IntroReviewListContainer-GetPartialView = 0
IntroAdditionalLinkContainer-GetPartialView = 0
DestinationListNear-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvAdSenseSearch-GetPartialView = 0
VideoListSlider-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0

Cerca Hotel a Londra

HotelSearch-GetPartialView = 0,0156249

Tipi di vacanza

Arte e cultura
Shopping
Studenti
giovani e singole
Verde e natura
Mete per la famiglia
Mete romantiche
Avventura
Enogastronomia
Casino'
Sport
Sole e Mare
Montagna
Cicloturismo
Terme e Benessere
DestinationListExperience-GetPartialView = 0
AttractionListBest_1xN-GetPartialView = 0
CommonInfoZoneInfo-GetPartialView = 0

Il meglio secondo voi

HotelListBest_1xN-GetPartialView = 0
JoinUs-GetPartialView = 0

Meteo Londra

Sereno
17 °
Min 429° Max 1673°
WeatherInfoForecastSmall-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
Footer-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0
AdvValica-GetPartialView = 0