Destinazioni Idee di viaggio Confronta Hotel Voli Vacanze Crociere Vedi tutto
Risorse Per
Diari di viaggio

La nostra avventura in Transiberiana

Community: Diari di viaggio e Racconti La nostra avventura in Transiberiana



Autore: Marco
Voto complessivo:

Durata: 15
Data di partenza: 06/08/2011
Numero di viaggiatori: 2
Nomi dei viaggiatori: marco, laura
Condividi esperienza


La Transiberiana è sempre stato un mio sogno, fin da quando ero bambino. Ogni anno ho sempre avuto questa idea fissa in mente, ma per varie ragioni non sono mai riuscito ad organizzare nulla. Infatti non si tratta di un semplice viaggio organizzabile “last minute”, ma richiede tempo, pazienza e soprattutto un certo spirito di adattamento. Se, infatti, si percorre il tragitto da Mosca fino a Pechino (passando per la Mongolia e Ulan Baator) si attraversano paesi e, soprattutto, culture molto diverse tra loro.  Non bisogna, quindi, stupirsi della “poca cordialità” di alcuni locali, bensì accettare culture diverse, ma non per questo meno affascinanti... anzi tutt’altro.

L’unico periodo a mia disposizione per via delle ferie era agosto. Perciò abbiamo deciso di muoverci per tempo, per cercare di risparmiare, quanto meno sul volo aereo. Ci siamo, quindi, rivolti, dopo varie ricerche sul web, a un’agenzia di Milano, specializzata sulla Russia e, di conseguenza, anche sulla Transiberiana. Ci propongono vari pacchetti, ma preferiamo modellare il viaggio secondo le nostre preferenze. Stendiamo, quindi, una sorta di itinerario con date indicative e lavoriamo per diverso tempo con l’agenzia per verificare la disponibilità dei treni. Infatti scopriamo che i biglietti dei treni russi sono acquistabili soltanto a partire da 45 gg prima della partenza.

Troviamo un’offerta su internet per il volo Milano – Mosca Pechino – Milano e decidiamo di acquistarlo. La comodità di quest’agenzia, infatti, è anche quella di poter usufruire di singoli servizi. Lasciamo a loro il compito di prenotarci i biglietti ferroviari e ovviamente il disbrigo delle pratiche dei visti (russo, mongolo e cinese). Per i pernottamenti all’inizio pensiamo di non prenotare nulla, ma, visto che comunque viaggiamo in agosto, il periodo scelto da tutti per le ferie, alla fine chiediamo all’agenzia di trovarci hotel a 3 stelle senza troppe pretese.

Il viaggio è stata un’esperienza davvero indimenticabile, perché ci ha permesso in poco tempo (2 settimane) di confrontarci con 3 realtà diverse tra loro (quella russa, quella mongola e quella cinese). Consigliamo a chi ha da sempre il “pallino” della Transiberiana di provare assolutamente questa esperienza, senza spaventarsi per le difficoltà logistiche che può inizialmente presentare. A nostro parere è bene appoggiarsi a un’agenzia, almeno per l’acquisto dei biglietti e per il disbrigo delle pratiche dei visti. Per quanto riguarda le escursioni in loco, invece, è possibile muoversi autonomamente, in base anche al tempo a disposizione nelle varie tappe.

La Transiberiana è un’avventura da provare...


Commenti sul Diario

Non ci sono ancora commenti per questo diario

Ti potrebbe interessare anche...

San Pietroburgo e Mosca

Il viaggio che avevo nel cassetto....

Voto complessivo:

Cina millenaria

Viaggio fai da te...Siamo tornati a casa con un bagaglio stracolmo di souvenir e uno pieno di meravigliosi ricordi.

Voto complessivo:

Nelle steppe di Gengis Khan

La prima volta in questo straordinario paese dove l'ospitalità ha ancora un senso, dove l'unico colore ammesso nelle ger (tenda mongola) è l'arancio, color del sole che protegge grazie alla sua luce e calore gli abitanti della steppa...

Voto complessivo:

Ricerca


Racconta il tuo viaggio

Condividi la tua esperienza con altri viaggiatori

I tuoi racconti di viaggio sono unici, raccontali con parole e immagini. In più, grazie alle tue storie accumuli sconti su vacanze e accessori per partire verso una nuova avventura!

Ultimi diari inseriti

Auronzo di Cadore, una perla nelle Dolomiti

Auronzo di Cadore, ai piedi delle Tre Cime di Lavaredo, è una località di villeggiatura al confine tra il Veneto e il Trentino, a pochi chilometri da Cortina e dal Lago di Misurina.  Si snoda sulla sponda del lago di Santa Caterina, e pur essendo a soli 900 metri di altitudine, ha tutto l'aspetto e il clima di un paese di montagna.

Napoli e dintorni

Tre destinazioni che non dovrebbero mancare nel curriculum di un viaggiatore: Napoli, Caserta, Pompei. Un tuffo nella storia e nella variopinta vita di una grande città piena di contraddizioni ma bellissima.

Palermo, una gran bella città

Palermo è una città piena di contraddizioni ma affascianante. Strade moderne ed eleganti  si alternano a quartieri degradati eppur ricchi di fascino. I mercati come Ballarò sono vicini a monumenti maestosi come la Cattedrale e il Palazzo dei Normanni. Il Porto turistico è uno sbocco ameno sul mare e completa la città coi suoi innumerevoli aspetti. Vale...